Trapani, il presidente Basciano tra presente e futuro

Trapani, il presidente Basciano tra presente e futuro

Si è svolta questa mattina, presso la sala stampa “Cacco Benvenuti” del Pala Conad, la conferenza stampa di chiusura della stagione agonistica 2015/16. Nel corso dell’incontro, il presidente Pietro Basciano ha tirato le somme sull’operato della Pallacanestro Trapani, con lo sguardo già rivolto al futuro del nostro club. Di seguito, un estratto delle sue dichiarazioni.

Commenta per primo!

Si è svolta questa mattina, presso la sala stampa “Cacco Benvenuti” del Pala Conad, la conferenza stampa di chiusura della stagione agonistica 2015/16. Nel corso dell’incontro, il presidente Pietro Basciano ha tirato le somme sull’operato della Pallacanestro Trapani, con lo sguardo già rivolto al futuro del nostro club. Di seguito, un estratto delle sue dichiarazioni.

Pietro Basciano (presidente Pallacanestro Trapani): “Abbiamo vissuto una stagione più che soddisfacente. Non solo per gli obiettivi raggiunti sul campo, che sono andati oltre le aspettative, ma anche per le qualità umane e per l’etica comportamentale che abbiamo apprezzato nell’operato della prima squadra. Credo che lo staff tecnico abbia fatto un ottimo lavoro e il nostro coach deve essere orgoglioso del gruppo che ha creato. Siamo usciti a testa altissima dai playoff, mettendo paura a una corazzata come Brescia, e questo è stato il coronamento di un bellissimo campionato. Ogni domenica, tutti hanno toccato con mano le virtù di una squadra che si è spesa fino in fondo, nonostante le difficoltà e tanti momenti non semplici da affrontare. Se questo club ha lavorato bene, è stato senz’altro merito anche dello staff societario, che ha fatto andare le cose per il verso giusto. Stiamo progredendo altrettanto in ambito giovanile, con evidenti progressi e dei risultati molto positivi. Ringrazio il pubblico, sempre pronto a sostenerci e abile a comprendere i momenti più duri della stagione, per aver dato costantemente il giusto valore agli sforzi della squadra. In ottica futura, continueremo a rimanere consapevoli della realtà nella quale viviamo, senza volare troppo in alto: dobbiamo essere orgogliosi di ciò che abbiamo fatto finora e andremo avanti con concretezza e voglia di migliorarci. Proprio in questi giorni stiamo definendo il budget per la prossima annata e valuteremo come e in quali ambiti intervenire, provando a ridurre le spese nei settori in cui riterremo opportuno farlo. Tornando alla prima squadra, manterremo senz’altro il nucleo forte del gruppo esistente: molti dei nostri atleti all’inizio della scorsa stagione hanno firmato un contratto biennale, quindi rimarranno con noi anche nel prossimo campionato. Allo stesso tempo, ci piacerebbe confermare altri elementi del roster che sono in scadenza, come Filloy e Mays, con i quali siamo già in trattativa. Partiremo sempre con l’idea di salvarci: se raggiungeremo questo obiettivo, tutto ciò che verrà di più sarà qualcosa di guadagnato. Per il quarto anno consecutivo giocheremo nel secondo campionato nazionale e questa è la cosa più importante. Abbiamo una base solida dalla quale ripartire e proseguiremo il nostro percorso con la ferma volontà di fare le cose per bene e continuare a divertirci”.

FONTE: Uff. Comunicazione Pallacanestro Trapani

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy