Trapani-Rieti la preview

Trapani-Rieti la preview

Sfida al PalaConad, Trapani per i playoff, Rieti per evitare i playout

 

Partita importantissima quella che va in scena domenica al PalaConad, nel 28′ turno di Serie A” girone Ovest, tra i padroni di casa della Lighthouse Trapani e la NPC Rieti. Partita importante per entrambe le squadre, i padroni di casa dopo un periodo di difficoltà hanno ritrovato la luce e la zona playoff battendo Agropoli in casa e espugnando l’ostico campo di Roma, mentre gli ospiti hanno risollevato le loro chances di salvezza diretta, senza passare dalle forche caudine dei playoff, con la vittoria casalinga nel match di mercoledi scorso contro Siena.

All’andata fini 81-59 per i siciliani, una Trapani in pieno gas sfruttò il notevole 2′ tempo di Griffin Chessa e Tommasini per conquistare la prima vittoria in trasferta del suo campionato. Strada facendo la squadra allenata da coach Ducarello ha perso per infortunio Griffin, sostituito molto bene da Okoye, autore di oltre 12 punti e quasi 9 rimbalzi a partita. Non è certo l’utilizzo del play Tommasini, anche lui reduce da infortunio, mentre ci sarà il pivot Renzi, forse il migliore centro italiano del campionato, che ingaggerà un bel duello con il reatino Mortellaro. Trapani potrà sfruttare il fattore campo per portare a casa 2 punti importantissimi, oltre a un roster di grande qualità, dove spiccano giocatori che hanno militato in lega1 come la guardia Chessa, lo scorso anno nel roster di Sassari che trionfava in campionato, e le ali Ganeto e Filloy. Sicuramente però il principale terminale offensivo è Kedrick Mays, gran tiratore, quasi sempre in doppia cifra in campionato, autore di quasi 18 punti di media con un notevole 42% dalla lunga distanza.

Il problema della NPC Rieti sarà soprattutto quello di contrastare la fisicità dei giocatori siciliani, per la squadra di coach Nunzi servirà la stessa straordinaria prova difensiva e la stessa intensità messa sul parquet mercoledi contro Siena, certo sarà dura questa lunga trasferta dopo soli 3 giorni da un’altra partita giocata a notevoli ritmi, ma Rieti, appaiata in classifica a Reggio Calabria al terz’ultimo posto, dovrà giocarsi tutte le sue carte per ottenere un successo che potrebbe essere fondamentale nella corsa al 13′ posto. I tifosi reatini si attendono che Parente e Buckles ripetano le grandi prestazioni balistiche di mercoledi, mentre si attende qualcosa in più dall’americano Pepper e da Benedusi. Ci sarà il solito e solido apporto del centro Chris Mortellaro, mentre a dare la mano dalla panchina usciranno l’esperto Capitano Picchio Feliciangeli e i giovani ma affidabili Veccia e Della Rosa. Non è certo il recupero di Andrea Longobardi, uscito per infortunio al piede mercoledi.

Palla a 2 domenica 10 alle ore 18. Arbitri Gianfranco Ciaglia di Caserta , Marco Pierantozzi di Brescia e Andrea Chersicla di Milano

 

foto Alessio De Marco www.avens-images.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy