Viola, accordo vicino con Roberto Marulli

Viola, accordo vicino con Roberto Marulli

Affare fatto con il regista in arrivo da Roseto. Caroti sarà il suo back-up.

Commenta per primo!

Oggi è un giorno importante in chiave programmatica.

A Roseto degli Abruzzi in occasione del Raduno Under 20 dove è impegnato Ion Lupusor, la Viola parlerà del proprio futuro all’interno di un roster tutto da scoprire.

Il Gm Condello, in giro per l’Italia per ragioni prettamente cestistiche con Coach Bolignano incontrerà il capo allenatore Antonio Paternoster.

Nella notte, arriva la fumata bianca: aspettiamo il comunicato stampa della società ma l’accordo è stato già concluso.

Roberto Marulli, playmaker classe 1991 reduce da una stagione a Roseto in A2, uomo fidato e play preferito del Coach proveniente da Agropoli è il nuovo regista della Viola Reggio Calabria.

E’ un giocatore giovane (il prossimo 21 settembre compirà 25 anni) che però ha già tanta esperienza, visti i trascorsi campani ad Agropoli con l’attuale Coach della Viola, ma anche per via della gavetta compiuta a Treviglio, dove ha giocato dal 2010 al 2012 (73 presenze), dopo essere uscito dal settore giovanile di Bergamo. Provato da Cantù e Verona nel 2012, poi girato a Cecina(terra che ha accolto l’altro nuovo arrivo nero-arancio, Caroti nella passata stagione), in Serie B, prima di finire ad Agropoli, nel 2013, dove ha consacrato il suo talento.

Notizie positive anche per quanto riguarda Lorenzo Caroti, atleta giovane ed in cerca di spazio per co-esistere e dar manforte proprio con Marulli.

Diliegro? Pista difficile e per il momento non percorribile.

La Viola inizia a prendere forma: Marulli in regia con Caroti back-up, Rullo guardia, un americano in ala piccola, Lupusor da ala forte ed un centro americano.

Il cambio di 4 e 5 sarà un giocatore intercambiabile, esperto e motivato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy