XV° Memorial V. Dalto: la Virtus Bologna trascinata da Lawson supera Scafati e si aggiudica il trofeo

Anche la finale per il 1° posto finisce all’over time dove Spissu, Umeh e Lawson fiaccano la resistenza di una Givova che ha difeso con i denti il trofeo conquistato negli ultimi tre anni cedendo solo negli ultimi minuti di gara. Fischer, Williams e Baldassarre i migliori per i salernitani.

Commenta per primo!

Segafredo Virtus Bologna – Givova Scafati: 92 a 82 (O.T.)

(22/14 -16/17- 17/24- 23/23 -14/4)

Virtus Bologna alla caccia del primo successo nel memorial Dalto vinto nelle ultime tre edizioni proprio dai canarini di Scafati. Parte fortissima la squadra di Ramagli, che non cambia il quintetto base e trascinata da Umeh (3/3), Spissu (1/3) e Lawson trova un importante vantaggio. Limitano i danni i salernitani con Crow (3) e Baldassarre (9) e  quarto che si chiude sul 22 a 14 per i virtusini. Secondo quarto che vede  Fantoni e compagni impegnati nella grande rimonta che quasi riesce grazie a Fischer (10) e Ammannato (6) che infilano a ripetizione il canestro bolognese. Spizzichini (5) e Spissu che sulla sirena infila da 3 portano a + 7 il vantaggio per i loro al lungo riposo : 31 a 38. Si riparte fortissimo con Lawson che subito risponde a Fischer dai 6,75. Santiangeli da 3 e William dal pitturato bloccano la fuga bolognese che trova comunque canestri e rimbalzi con Lawson. Ndoja si conferma elemento di assoluto valore e trova punti pesanti dalla distanza per il nuovo + 9  per gli uomini in nero.DSC_0442 Baldassarre e Fantoni rimettono a -6 Scafati. Spettacolare stoppata di Lawson che sale in cielo su Santiangeli, si diverte il pubblico. William è freddo dalla lunetta, Fischer implacabile dai 6,75 e Scafati sul 52 pari  a 1′ dal termine. Penna infila la tripla, Ammannato conquista fallo  e infila dalla lunetta (1/2) con Baldassarre lesto ad impossessarsi della respinta del ferro e a infilare nella retina i punti del 55 a 55 e tutto da rifare negli ultimi 10′: Scafati non vuole mollare il Trofeo. E’ William ad infilare i primi due punti con Ammannato che ruba palla sotto le plance e consegna al William un altro pallone che l’americano trasforma in 3 punti per il + 5 canarino. Ci pensa Spizzichini a ridurre i danni dai 6,75: – 2. Santiangeli e Rosselli si annullano dalla distanza. Baldassarre è inarrestabile infila da 2 e va in lunetta e sono 3. Dorme la difesa virtusina e William la punisce ancora con un 2 + 1 e Scafati che vola a + 5 a 5’09”: in crisi Bologna. Pensieroso coach Ramagli. Tarantolato Williams che batte a ripetizione la difesa avversaria, ispirati Rosselli  e Umeh e Bologna a – 1. Non sbaglia Spizichini dalla lunetta e canarini ancora avanti. Spissu da 3 Fischer dalla lunetta e gara ferma a 41″ dal termine sul 76 a 76. Santiangeli sbaglia dalla distanza ma subisce fallo da Umeh e va in lunetta (2/3). Palla in mano a Spissu che subisce fallo e va in lunetta a 9″. Pallone pesante ma non sbaglia: 78/78 e time out di Zanchi. DSC_0452Palla a Fischer che entra in contatto con Spizzichini, per gli arbitri tutto ok e anche la seconda finale va all’over time. Subito Spizzichini dai 6,75 e Umeh prima dal pitturato e poi dalla lunetta  per il mini break virtusino: + 7. Lawson stoppa Ammannato e va ad infilare da 3. Tenta il tutto per tutto Scafati ma Spissu chiude la gara sul 92 a 82 e la Virtus si iscrive all’albo d’oro del memorial Dalto spodestando proprio Scafati. Premiati a fine gara Kenny Lawson della Virtus come miglior giocatore del torneo e Mirco Turel del basket Agropoli come miglior realizzatore.

VIRTUS BOLOGNA : Spissu 15, Umeh 15, Spizzichini 14, Carella, Ndoja 9, Rosselli 11, Michelori 2, Oxilia 2, Penna 3, Lawson 21. Head Coach: Alessandro RAMAGLI; Assistant coach: Daniele CAVICCHI.

Givova Scafati: De Martino , Fisher 21, Williams 18, Di Palma, Crow 4, Izzo, Fantoni 5, Melillo, Baldassarre 16, Ammannato 4, Perez , Santiangeli11 . Coach: Andrea Zanchi. Assistant coach: Umberto De Martino

Foto a cura di : Alfonso IZZO

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy