A2 playoff, ottavi G4: Treviso la spunta sulla Novipiù e porta la serie al quinto capitolo

A2 playoff, ottavi G4: Treviso la spunta sulla Novipiù e porta la serie al quinto capitolo

La De Longhi riesce a espugnare il PalaFerraris grazie a una gran prova di Powell (16) e Ancellotti (10+10). La Novipiù non chiude la serie e mercoledì si torna in campo per l’ultimo decisivo atto.

Commenta per primo!

A un passo dal sogno, la Novipiù crolla. Ma lo fa a testa alta, conscia di aver dati tutto quello che aveva. Inaugura la sfida l’ottimo arresto e tiro di Abbott. Dopo il gancio mancino di capitan Martinoni, ci pensano Fantinelli e Ancellotti a scrivere il vantaggio esterno. Fin dalle prime battute si evince che la chiave per la Novipiù sarà la continuità in attacco. L’ingresso di Blizzard non da la svolta sperata da Ramondino e la De Longhi allunga grazie alle lunghe leve di Powell. Natali e Blizzard colpiscono inesorabili con i piedi oltre l’arco e portano in vantaggio i padroni di casa quando manca poco più di un minuto al primo mini intervallo. Casale non riesce a sfruttare un inizio di secondo quarto tutt’altro che perfetto dei veneti. Pochi canestri ma tanta intensità sul parquet, col gioco che inizia a farsi molto spigoloso. Ramondino toglie Blizzard, non al meglio, e ributta nella mischia Johnson e Fall. Treviso, dal canto suo, alza parecchio i livelli di intensità difensiva rendendo la propria area difficile da attaccare. Johnson e Fall costruiscono un piccolo vantaggio sul finire di tempo, che però non si estende per problemi di mira dei cecchini rossoblù. Fantinelli e ancellotti giocano un ottimo pick and roll a fil di sirena e all’intervallo lungo le squadre sono divise da un solo punto: 25-24.

Terzo periodo che inizia con la bomba di Powell, bravo a costruirsi il tiro da lontano. La prima metà di quarto è caratterizzata da parecchia frenesia e da ritmi molto alti, che favorisce gli ospiti. La Novipiù soffre l’atletismo e la panchina più lunga degli ospiti. Ancora una volta, a suonare la carica per Casale è Brett Blizzard, che con 5 punti in fila riporta i suoi a un solo punto di distacco. Ancellotti commette il quarto fallo personale: non una bella notizia visto quanto manca ancora prima della fine. Johnson pareggia i conti dalla lunetta e il terzo periodo si chiude in perfetta parità: 39-39. In una partita dal punteggio così basso, ogni piccolo strappo può essere quello decisivo. Natali prova indirizzarla con il tiro da tre, ma Treviso non vuole mollare e la rimette in piedi con i liberi di Negri. Martinoni commette il suo quinto fallo e la partita si complica, con gli ospiti firmano il sorpasso. Casale ritorna fino al meno uno ma non riesce a dare la zampata decisiva per passare e Powell dalla lunetta è glaciale. Prima Johnson e poi Tomassini tentano il tiro per il supplementare, ma entrambi sbagliano. Servirà, dunque, gara 5 per stabilire chi sarà a passare il turno.

NOVIPIÙ CASALE MONFERRATO – DE’ LONGHI TREVISO BASKET 56-59

Casale: Johnson 6, De Nicolao 2, Bray 10, Tomassini, Natali 8, Blizzard 10, Denegri, Martinoni 10, Melchiorri, Ruiu, Fall 10

Treviso: Abbott 7, Moretti, De Zardo, Malbasa, Fabi 6, Busetto, Fantinelli 9, Powell 16, Rinaldi 3, Negri 8, Ancellotti 10

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy