Agrigento batte la Leonis Roma e trova la seconda vittoria di fila

Agrigento batte la Leonis Roma e trova la seconda vittoria di fila

Ottima prova della squadra di Ciani che trova pochi problemi contro Roma centrando la seconda vittoria di fila per 90-76

di Salvo Trifirò

Terza giornata di ritorno qui al Palamoncada dove Agrigento ospita la Leonis Roma dopo il ritorno alla vittoria nel match contro Biella. Grande vittoria dei padroni di casa collezionano altri due punti in classifica con il risultato di 90-76.

Quintetti:

Agrigento: Bell, Ambrosin, Evangelisti, Cannon, Zilli.

Roma: Fanti, Jones, Amici, Hollis, Fall.

Primo quarto:

Inizio folgorante della Fortitudo che con un parziale di 11-0 si porta sul 13-2. Bella sorpresa nel quintetto di Ciani che ritrova dopo quasi due mesi Giacomo Zilli. Roma sembra tornare in carreggiata con sei punti di fila di Amici, arriva poi la tripla del subentrante Pepe, in piena continuità con il finale di domenica scorsa. Ancora Pepe, questa volta in penetrazione, porta i suoi a +6 ma risponde subito Jones per i capitolini, 18-14. Jumper vincente di Aka Fall che avvicina ulteriormente la squadra di Corbani a quella di Ciani. Time-out per gli ospiti dopo l’appoggio di Fontana. Finisce il primo quarto dopo i liberi messi a segno da Amici, miglior realizzatore della Leonis, e la magia di Pepe. 25-18.

Secondo Quarto:

Bel Jumper in apertura di Jones al quale risponde Guariglia con un bel movimento sotto canestro. Ancora Anthony Jones! Splendida tripla che porta Roma a -4. Tanti errori in questa fase della partita, mani molto fredde, poi arrivano i liberi di Sousa e Hollis che tornano a cambiare il punteggio sul tabellone. 33-27. Zero punti in 3 minuti di gioco, secondo quarto brutto, spezzettato e colmo di errori. Zilli deposita dentro due punti con un tap-in successiva al tentativo di tripla di Sousa, fallo tecnico fischiato ad Alessandro Amici che inizia un match personale con il pubblico, segna il libero Evangelisti. Fallo in attacco di Infante, momento critico per Roma, cresce il nervosismo. Agrigento cavalca bene questo momento e si porta sul + 10 grazie ai liberi di Cannon. 42-30 alla fine del secondo quarto.

Terzo Quarto:

Ambrosin apre le marcature del secondo tempo con due punti che portano Agrigento subito sul +14. Hollis sbaglia da tre ed Amici commette fallo su Ambrosin, l’inerzia della partita non sembra essere cambiata. 2/2 di Fall, poi Cannon manda a vuoto Hollis con un super movimento ma è lo stesso Hollis a rispondere dall’altro lato del campo con un gioco da 3 punti, 46-35. Splendida collaborazione sotto canestro fra Zilli e Cannon con l’italiano che regala un pregevole assist al suo compagno. Nel frattempo sono solo i punti di Hollis a tenere a galla gli ospiti. Parziale di 0-5 per Roma che torna a -2 ma Agrigento è prontissima a rispondere e lo fa con un piazzato di Ambrosin, entra Guariglia al posto di Zilli. Gran tripla di Jones, talentuoso ma incostante. Schiacciata mostruosa di Bell! +15. Terzo quarto chiuso sul 66-50, partita che sembra abbastanza indirizzata.

Quarto Quarto:

Tre rimbalzi di fila per Roma che mantiene il possesso offensivo fino all’appoggio di Loschi. Bell è incontenibile in penetrazione e continua ad essere un problema per la difesa degli ospiti, Guariglia fa 1/2 dalla lunetta, 69-52. Agrigento scappa con gli appoggi di Guariglia e Sousa, 73-52 prima della tripla di Hollis e dei 4 punti di Fall, Ciani imbufalito chiama time-out, 73-60. Agrigento si risveglia ma non riesce a tenere ancora le doti offensive di Roma che si avvicina ulteriormente a -12, fino ad adesso la partita non sembra però essere a rischio per Agrigento. 77-65. 3 minuti alla fine e Roma sotto di dieci lunghezze, Zilli e Cannon continuano a collaborare alla grande ed i siciliani tornano a +12. Fanti perde palla, Hollis lascia la partita per 5 falli ed Ambrosin concretizza in punti l’ultimo fallo, 81-67. Ultimo minuto di gioco, i padroni di casa cercano di mantenere intatto il vantaggio per ribaltare la differenza canestri nello scontro diretto che verte a favore di Roma di +6. Finisce la gara con il punteggio di 90-76, grande prova di Agrigento contro una spenta Roma.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy