Agrigento sbanca il Forum con merito, decisivi Piazza e Saccaggi negli ultimi 10′

Agrigento sbanca il Forum con merito, decisivi Piazza e Saccaggi negli ultimi 10′

Commenta per primo!

Angelico Biella – Moncada Agrigento 68 – 82 (15 – 22; 35 – 38; 54 – 56 )

 

Angelico Biella

Jones 16 (4/7-2/7-2/3tl), Ferguson 19 (2/11 -4/9 -3/3tl), Infante 7 (2/4-1/4), Grande 2 (0/2-0/2-2/2tl), De Vico 8 (3/3-0/5-2/2) , Banti 5 (2/4 -1/2 tl), La Torre (0/1 da tre), Rattalino, Pierich 11 (1/3-2/4-3/3tl), Venuto, Pollone.All.: Michele Carrea

Fortitudo Moncada Agrigento

Evangelisti 4 (2/3-0/1), Chiarastella 4 (2/5-0/3), Piazza 13 (3/7-2/6-1/1 tl), Martin 24 (9/12-1/2-3/4tl), Eatherton 18 (8/14-0/1-2/2tl), Saccaggi 15 (2/4-3/5-2/2tl), De Laurentiis 4(2/2-0/1), Visentin, Vai (0/1 da tre), Morciano. All.: Franco Ciani

Biella stecca la prima in casa, contro un’Agrigento ben quadrata e allenata da Ciani, che non si lascia mai impensierire dall’Angelico che paga, forse, l’emozione di molti suoi giocatori, non abituati a un palcoscenico così caldo e maestoso come quello del Forum Biella. Ed è emozionante vedere come gli oltre tremila tifosi accolgono i propri giocatori. La Curva Barlera si veste con un enorme striscione, in cui sotto c’è tutto il tifo convinto di una città e di un territorio. Quello che chiedeva il Presidente Angelico dalle pagine del profilo Facebook personale nella giornata di sabato.

na partita in cui Biella è parsa troppo brutta nel primo quarto e che poi con personalità ha portato a impattare con Agrigento nei due quarti centrali. Solo l’appannamento negli ultimi dieci minuti, unita a un tiro mortifero dei vari Piazza e Saccaggi, ha permesso ai siciliani di strappare la vittoria.

Carrea sceglie di partire con il quintetto basso Grande, Ferguson, Marcel Jones, Infante e De Vico a cui Ciani risponde con i due americani Scott e Martin e Evangelisti Piazza e Chiarastella. Il primo canestro è di De Vico, ma poi è solo un monologo della Moncada, troppi tiri affrettati e contropiedi beccati. Pierich dà la carica con una bomba siderale e alla prima sirena si è sotto solo di sette. Diverso il secondo quarto: Banti, Pierich e Infante sporcano i possessi, mentre finalmente Jones si scopre marcatore. Stessa musica anche nel terzo quarto: Biella rincorre, pareggia e ha anche i possessi per andare avanti, ma li spreca malamente. Negli ultimi dieci minuti si svegliano anche Piazza e Saccaggi e per l’Angelico è notte fonda. Alla fine il divario punisce troppo i lanieri, ma la vittoria della Moncada è meritata.

Soddisfatto Franco Ciani: “Più che l’aspetto numerico mi è piaciuta la vittoria della squadra eseguendo schemi e giochi, contento degli americani ma anche del gruppo storico dei miei giocatori”.

Arrabbiato coach Carrea: “Squadra a due volti: paghiamo alcune amnesie, soddisfatto della resa a rimbalzo, meno dell’intensità negli ultimi due minuti. Si poteva perdere con meno margine”.Domenica si replica, ed è già derby.

Fotogallery a cura di Alberto Tesoro

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy