Agrigento stronca Casale, super prova di squadra per la Ciani band

Agrigento stronca Casale, super prova di squadra per la Ciani band

Sei mesi dopo Casale Monferrato e Agrigento tornano a sfidarsi come nella semifinale Playoff dell’anno scorso ed oggi, come allora, abbiamo visto del gran basket ma è stata Agrigento a spuntarla con il punteggio di 73-68 grazie ad una grandissima prova di squadra.

QUINTETTI:

AGRIGENTO: SACCAGGI,MARTIN,EVANGELISTI,CHIARASTELLA,EATHERTON

CASALE MONFERRATO: TOMASSINI, BRAY, NATALI,MARTINONI,FALL

PRIMO QUARTO: La partita è sbloccata da Eatherton al quale risponde Fall con una gran schiacciata. Ritmi alti in avvio di gioco con Fall che si rende protagonista dei primi due minuti di gara. Casale si porta sopra di 4 grazie anche a Tomassini e Natali, ma è Eatherton ad infiammare il pubblico agrigentino con una delle sue schiacciate.Torna in gara Agrigento dopo il parziale di Casale, 15-16 dopo la tripla di Evangelisti. Indemoniati i padroni di casa che trovano il primo vantaggio della partita con i canestri dei due americani Martin ed Eatherton. Il primo quarto si chiude sul 22-16.

SECONDO QUARTO: Saunders si iscrive a referto con la tripla che vale il -3, ma Evangelisti riporta Agrigento sulla retta via con un gioco da tre punti. Ancora una tripla per gli ospiti, questa volta tocca a TJ Bray che si ripete due azioni dopo e porta a -1 i suoi. Casale dimostra di essere la difesa più forte del campionato ma al secondo posto proprio Agrigento, vedremo chi la spunterà, per il momento 31-33 al minuto 17. Agrigento appare in grave difficoltà in attacco a differenza degli avversari un po’ più fluidi, si sblocca Saccaggi che, fino ad ora, era stato marcato benissimo da Blizzard e De nicolao e si sblocca anche il giovane Vai che mantiene la sua media di almeno una tripla per gara, 41-36. Il secondo quarto si chiude sul 44-38 in favore di Agrigento.

TERZO QUARTO: Bray è letale dallìarco e mette dentro la sue quarta tripla del match prima del fallo tecnico fischiato ad Evangelisti per eccessive proteste, Casale tenta la rimonta ma viene rispedita dietro da Eatherton che spazza via Fall e tripla in uscita dai blocchi per uno scatenato Evangelisti, gran momento per i siciliani, 51-42 e massimo vantaggio ottenuto. Blizzard e Chiarastella si sfidano a colpi di triple e la situazione del punteggio non cambia, Agrigento sempre avanti. I canestri sembrano stregati per entrambe le squadre, tanti errori e Agrigento continua a rimanere avanti di 9 punti ad un minuto dalle fine del terzo quarto, tripla di Bray che avvicina Casale ma il quarto si chiude con i liberi di Evangelisti, 58-50

QUARTO QUARTO: Gran piazzato di Natali che avvicina Casale a sei punti di distanza ma un’azione corale di Agrigento porta al tiro dalla lunga Evangelisti che non sbaglia. I padroni di casa sembrano avere abbassato la saracinesca, Casale non riesce a segnare, frutto anche della grande stoppata di Martin su Bray. Time out necessario per Ramondino che sblocca Casale con il canestro di Bray al quale risponde il solito Evangelisti. Allunga Agrigento che si porta 10 punti sopra giocando in maniera perfetta dal punto di vista difensivo, ultimo minuto di partita. Fallo antisportivo su Saccaggi e partita che volge al termine con Agrigento vittoriosa.

MONCADA AGRIGENTO – NOVIPIU’ CASALE MONFERRATO 73-68

AGRIGENTO: MARTIN 17, CHARASTELLA 9, EATHERTON 11, SACCAGGI 9, EVANGELISTI 20, DE LAURENTIIS 6, MORCIANO, VAI 3, VISENTIN, CUFFARO

CASALE MONFERRATO: SAUNDERS 7, DE NICOLAO, BRAY 22, TOMASSINI 4, NATALI 9, BLIZZARD 11, DENEGRI, MARTINONI 8, VANGELOV, RUIU, FALL 7.

Fotogallery a cura di Massimo Palamenghi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy