Agropoli a un passo dall’obiettivo coppa, Casale sottotono al PalaDiConcilio

Agropoli a un passo dall’obiettivo coppa, Casale sottotono al PalaDiConcilio

Commenta per primo!

La BCC Agropoli si riprende la scena, nel suo PalaDiConcilio, più facile del previsto la gara con Casale. La vittoria è tanto meritata quando giusta nel punteggio, questo anticipo di A2 Ovest va in archivio con una indicazione ben precisa: Johnathan Tavernari (19 con 5/9 dall’arco), fino a questo momento il più discontinuo della truppa, ha disputato la sua migliore partita anziche se comunque è lontano dagli standard personali che ne hanno caratterizzato la sua decorata carriera.Trasolini (28+7 rimbalzi con 11/12 dal campo) e Roderick (15+11 rimbalzi con 6 assist e 5 palle recuperate) hanno invece confermato la loro superlativa forza fisica e tecnica, ma la vittoria va attribuita in special modo al coach Paternoster, capace a sua volta di impostare la gara in maniera tatticamente perfetta.Casale non pervenuta nei primi due quarti, un po’ meglio negli ultimi 15′ dove c’è soprattutto l’orgoglio con Bray, Blizzard e capitan Martinoni (20 per lui con 10 rimbalzi e 7/12 da 2), gli ospiti hanno mostrato lacune tattiche e tecniche nei momenti decisivi: unica giustificazione è l’aver avuto di fronte la coppia indiscutibilmente più forte di tutta la serie A2. Non sfugga poi la costante sulla quale Agropoli ha puntellato la propria scia di risultati, e cioè la miscela esplosiva tattica-tecnica sulla quale Paternoster sta costruendo un sogno sempre più possibile: quello delle Final Eight di Coppa Italia. Ora però è l’ora del panettone, poi a Latina, ma la strenna porta sotto l’albero il consolidamento del secondo posto.

BCC AGROPOLI – NOVIPIU’ CASALE MONFERRATO 82-67

PARZIALI: 19-14; 43-27; 55-39

AGROPOLI: Merella , Santolamazza 7, Manfrè, Bovo 3, Bolpin 3, De Paoli, Trasolini 28, Carenza 2, Spizzichini 5, Di Prampero, Roderick 15, Tavernari 19. All.: Paternoster.

C. MONFERRATO: Saunders 9, De Nicolao, Bray 14, Tomassini 1, Natali 1, Blizzard 13, Denegri 2, Martinoni 20, Vangelov 4, De Ros ne, Ruiu, Fall 4. All.: Ramondino.

Il match si sblocca sul canestro di Martinoni, Agropoli risponde subito con Roderick e la tripla di Tavernari (5-2 al 2′). E’ ancora Tavernari a colpire dall’arco, dall’altra parte c’è il tap in di Fall a cui però risponde Trasolini, al 4′ Agropoli è già a +5 (9-4). Roderick sbaglia la tripla, rimbalzo di Tomassini e schiacciata a seguire di Fall, la stella dei delfini però si rifà a stretto giro, firmando il 15-8 BCC al 6′. In tutta risposta c’è la doppia tripla della Novipiù, ma ancora Roderick tiene a distanza la Junior (17-14 all’8′): il primo quarto termina sul 19-14 per la formazione di Paternoster.

Carenza primo marcatore del secondo quarto a cui risponde Martinoni, Trasolini recupera la palla in difesa e va a schiacciare, quindi a ribattere c’è De Nicolao: al 14′ è 23-18 Agropoli. A stretto giro però arriva il primo, pesante e decisivo allungo dei padroni di casa: tripla di Bolpin, a seguire 2/2 di Roderick dalla lunetta, si fa vivo dall’altra parte Martinoni poi però arriva la tripla di Spizzichini, ecco il +12 Agropoli sul 34-22, a 2′ dall’intervallo lungo. Negli ultimi due giri di lancette va a segno il contropiede col 2+1 di Bray, il tempo si conclude con la marcatura di Roderick, 43-27 BCC all’intervallo. Le statistiche al 20′ vedono miglior realizzatore Trasolini, sponda BCC (14), seguito dal Roderick (13), nella Novipiù nessun giocatore ancora in doppia cifra. Miglior realizzatore: capitan Martinoni con 9 punti.

A inizio ripresa Agropoli allunga ancora con una tripla e il 2/2 di Trasolini dalla lunetta, toccando il +21 al 22′ (48-27), la BCC però non si fer,a e incalza con la tripla di Tavernari, a cui stavolta risponde Saunders, sempre dall’arco. Sul 53-32 del 24′ sembra davvero fatta per i delfini, la Junior però si riprende e confeziona un buon 0-6 (canestro di Bray, quattro punti Martinoni), il terzo parziale si chiude sul 55-39, con 2/2 dalla lunetta Santolamazza e 1/2 di Bray.

Dunque cenni di ripresa benché minimi da parte di Casale, per quanto siano prontamente smentiti da una Agropoli incontenibile, in avvio di ultimo quarto: due bombe arrivano dalla  premiata ditta Tavernari-Trasolini, Bray e Martinoni fanno il possibile, ma a ferire dai 6,75 è ancora l’ex Biella e Scafati, per la gioia del PalaDiConcilio. C’è un nuovo +22 sul display dell’impianto cilentano (66-44), la partita di fatto è chiusa, ma tanto di cappello all’orgoglio ospite: buono spunto di Bray, Blizzard va di 2+1, quindi 2/2 del giovane Denegri dalla lunetta e infine doppia tripla di Blizzard: così, con ancora 4′ da giocare, ecco Casale riaffacciarsi a -13 sul 70-57. Nel finale bel recupero difensivo di Roderick che schiacchia ma ancora Bray risponde, Agropoli ormai controlla in scioltezza, 82-67 il finale: notte da capolista virtuale per la BCC.

Fotogallery a cura di Alfonso Izzo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy