Agropoli batte Latina e chiude in bellezza la stagione al PalaDiConcilio

Agropoli batte Latina e chiude in bellezza la stagione al PalaDiConcilio

Continua, dunque, il momento positivo dei delfini che, nonostante le assenze pesanti di Tavernari e Carenza, ottengono la terza vittoria consecutiva e continuano ad essere protagonisti di una stagione straordinaria

Commenta per primo!

BCC AGROPOLI – BENACQUISTA LATINA 84-78(18-20, 43-28,67-50, 84-78)

BCC AGROPOLI:  Romeo 5, Manfrè, Santolamazza 7, Guaccio, Bovo 6, Bolpin 5, De Paoli, Trasolini 26, Spizzichini 4, Stano 2, Di Prampero 7, Roderick 22. Allenatore Paternoster.

BENACQUISTA LATINA: Grande 14, Tavernelli 3, Tagliabue, Novacic 14, Fall 8, Ihedioha 14, Uglietti 7, Mei, Pastore 1, Di Ianni n.e., Lilov 17. Allenatore Gramenzi.

Percentuali: Agropoli tiri da 2: 64% (29/45); tiri da 3: 25% (4/16); tiri liberi: 70% (14/20); Latina tiri da 2: 41% (22/53); tiri da 3: 29% (7/24); tiri liberi: 54%(13/24).

Arbitri: Boninsegna Matteo di Milano, Capurro Michele di Reggio Calabria, Del Greco Stefano di Verona.

La BCC Agropoli si congeda dal pubblico del PalaDiConcilio, autore di una coreografia straordinaria prima dell’inizio della partita, con una vittoria per  84-78 (Parziali: 1Q 18-20; 2Q 25-8; 3Q 24-22; 4Q 17-28)  che consente di fare un ulteriore balzo importante in classifica.  Continua, dunque, il momento positivo dei delfini che, nonostante le  assenze pesanti di Tavernari e Carenza, ottengono la terza vittoria consecutiva e continuano ad essere protagonisti di una stagione  straordinaria. Gara a senso unico per i delfini dhe hanno strameritato i due punti. Gli ospiti, a parte il sussulto d’orgoglio nel finale, sono rimasti in partita solo nel primo quarto, quando ha fissato il punteggio sul 18-20. L’equilibrio del primo periodo viene però subito spezzato dai delfini all’inizio del secondo quarto. I delfini, trascinati da Romeo e Trasolini, firmano un parziale di 25-8 e vanno all’intervallo lungo sul 43-28. All’inizio del terzo periodo, gli ospiti cercano di rientrare, ma l’Agropoli conferma di avere una marcia in più. I cilentani difendono bene e poi affondano con semplicità nella difesa di Latina. Una tripla di Di Prampero consente di andare sul +18 (58-40). Latina cerca di affidarsi ad Ihedoha per provare una rimonta che è impossibile contro questa BCC Agropoli che continua a regalare giocate spettacolari e ad incrementare il parziale fino al 67-50 che sancisce la fine del terzo periodo. La storia non cambia nell’ultimo quarto. Santolamazza firma il +20 (72-52). Poi, finale con il brivido. Latina firma un parziale di 0-8, cercando così di mettere paura ai cilentani. Agropoli, forte del vantaggio accumulato nei primi tre quarti di gara, può però festeggiare la vittoria al suono della sirena finale.

I nerazzurri torneranno in palestra da martedì per prepararsi al meglio ad affrontare l’ultima gara della regular season in programma per sabato 23 aprile alle ore 21:00 sul parquet del PalaBianchini dove arriverà la formazione dell’Assigeco Casalpusterlengo, oggi sconfitta sul proprio campo da Casale Monferrato. L’ultima gara della regular season sarà decisiva per la Benacquista per evitare i play-out, visti anche i risultati degli altri campi.

Dichiarazioni:

Antonio Paternoster (coach) – “È stata una bellissima serata di basket. Abbiamo chiuso in bellezza dinanzi a questo pubblico straordinario che sono sicuro che non ci farà mancare il proprio sostegno anche durante i play-off che non si giocheranno al PalaDiConcilio. Abbiamo disputato una gara eccezionale per tre quarti, rischiando qualcosa solo nel finale. È stata la vittoria del gruppo che ha dimostrato ancora una volta di sapere sopperire a tutte le difficoltà. Sono stato ripagato alla grande dagli under, debuttanti in A2. Per quanto riguarda gli over, prima del campionato dicevano che avremmo vinto poche partite con questa squadra. Abbiamo dimostrato che non bisogna fermarsi solo alla lettura di un cognome per giudicare le qualità di ogni singola persona e di un gruppo. Sono davvero felice ed il sogno continua perché con una vittoria a Tortona di due punti ed una sconfitta di Scafati, termineremmo il campionato al primo posto”.

Riccardo Santolamazza (giocatore) – “Siamo stati straordinari ancora una volta. Abbiamo dimostrato di essere un gruppo vero, sopperendo ad ogni difficoltà. Abbiamo giocato per tre mesi senza Spizzichini e nelle ultime partite senza Carenza e Tavernari. Questo dato emblematico dimostra la forza del nostro gruppo. Voglio menzionare anche i giovani che ci hanno dato un contribuito eccezionale, non dobbiamo dimenticarlo. Detto ciò ci godiamo questa vittoria, che dedichiamo a Cerciello, e pensiamo all’ultima gara della regular season, prima dei play-off”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy