Agropoli col vento in poppa, Viola bocciata al PalaDiConcilio

Agropoli col vento in poppa, Viola bocciata al PalaDiConcilio

Dopo la sbornia della vittoria a Scafati, la Bcc Basket Agropoli si conferma contro i nero-arancio.

Commenta per primo!

Di Giovanni Petrizzo

BCC AGROPOLI – BERME’ REGGIO CALABRIA 75-60

Parziali: 1Q 19-13; 2Q 26-19; 3Q 13-14; 4Q 17-14.

BCC Agropoli: Santolamazza, Roderick 11, Carenza 12, Tavernari 29, Trasolini 18, Bolpin, Di Prampero 2, De Paoli, Romeo 3, Bovo, Guaccio, Spizzichini. Coach: Paternoster.

Bermé Reggio Calabria: Adegboye 16, Lupusor 5, Rullo, Brackins 12, Dobbins 17, Costa, Mordente, Sindoni, Crosariol 10, Spinelli. Coach: Frates.

Dopo la sbornia della vittoria a Scafati, la Bcc Basket Agropoli ospita al Pala Di Concilio la Bermè Reggio Calabria. Paternoster Delia e Marzullo mandano in quintetto Santolamazza, Bolpin, Trasolini, Carenza e Roderick. Rispondono Frates e Bolignano con Lupusor, Adegboye, Rullo, Brackins, Dobbins. Dirigono la gara Gianfranco Ciaglia, Luca Bonfante, Michele Gasparri.

Primo canestro dopo 90 secondi di gioco ad opera degli ospiti. Reagiscono alla grande i delfini che piazzano un terrificante parziale di 8 a 0. Dobbins rialza i suoi con una tripla e con Adegboye  a 3minuti e 30 dalla prima sirena, riporta i suoi avanti di una lunghezza. Tavernari conferma il buon periodo di forma e con Trasolini consente all’Agropoli di terminare il primo quarto in vantaggio 19 a 13.

Secondo quarto con i padroni di casa che giocano bene di squadra, difendono con attenzione e mettono i propri cecchini in condizione di far male agli avversari: sintomatico il 100% dalla lunga distanza di Carenza, giocatore ormai completamente recuperato. I Reggini non si scompongono e, con pazienza, approfittano di qualche calo di tensione degli agropolesi e a 5 minuti dal riposo lungo riducono lo svantaggio a sole 5 lunghezze ridotte ulteriormente a 2 da Crosariol. SI scuotono gli uomini Paternoster e Trasolini e, soprattutto Tavernari, allungano per il nuovo +12 a circa 90 secondi dal termine del primo tempo. Una tripla del nuovo arrivato Gabriele Romeo  e la risposta da due di Crosariol fissano il risultato finale dopo due quarti gioco sul 45 a 32. Spiccano 1 17 punti di Tavernari che ha tirato col 66% e i 14 del solito Trasolini che ha piazzato anche 6 rimbalzi. Fin qui ancora sotto tono Roderick, 1 su 6 dal campo.

Terzo quarto che si apre con il fallo in attacco di Brackins e il tiro da due di Carenza e l’ennesima tripla di Tavernari che porta l’Agropoli sul massimo vantaggio, 17 punti. Agropoli difende con molta intensita e la Viola stenta a trovare la via del canestro così come del resto i padroni di casa, parziale di tempo a 3 minuti e 20 dal termine del terzo quarto 7-6. Carenza si fa fischiare un fallo tecnico del tutto fuori luogo e inopportuno che consente agli ospiti di accorciare a – 10 e portarsi in vantaggio sul parziale di tempo. E’ lo stesso Carenza che si fa perdonare con un tiro da due in sospensione che porta il finale di quarto sul 58 a 46 con uno score molto più basso delle precedenti frazioni.

Ultima frazione di gioco con Brackins che accorcia a – 10 ma di nuovo Tavernari, con l’ennesima tripla, ricaccia indietro i calabresi. I padroni di casa ancora talvolta frettolosi in transizione, ma Reggio Calabria non ne approfitta e consente a Roderick e Trasolini di portarsi sul + 16 a circa 6 minuti dal termine della gara. E’ proprio Roderick che cerca di scrollarsi di dosso le ultime prestazioni un pò al di sotto dei suoi standard e con un paio di giocate consente alla Bcc Basket Agropoli di toccare il massimo vantaggio, + 20. Suusulto di orgoglio della Bermè che piazza un parziale di 9 a 0 portandosi sul -11 a 2 e 40 dal termine del macth ma è ancora Tavernari, implacabile da tre, a ricacciare indietro i reggini. La replica dalla lunga distanza di Brackins è il canto del cigno della Viola Reggio Calabria, il tiro di Carenza fissa il risultato finale sul 75 a 60.

Agropoli che si conferma sui livelli della scorsa settimana a Scafati, non si distrae e si prepara al meglio Per la Final Four di Coppa Italia che si disputerà da venerdì 4 marzo a Rimini.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy