Agropoli fa ancora la storia nel derby: Scafati stracciata e ritorno in vetta

Agropoli fa ancora la storia nel derby: Scafati stracciata e ritorno in vetta

Commenta per primo!

BCC AGROPOLI – GIVOVA SCAFATI 100-88

1Q 17-21; 2Q 31-28; 3Q 17-17; 4Q 35-22

BCC Agropoli: Merella, Santolamazza 19, Pecora, Bovo, Bovo, Bolpin 2,  De Paoli, Trasolini 24, Carenza 14, Spizzichini 15, Di Prampero 2,  Roderick 19, Tavernari 5. Coach: Paternoster.

Givova Scafati: Portannese 19, Crow 9, Spizzichini 2, Rezzano 9,  Melillo, Baldassarre 3, Mayo 16, Simmons 19, Matrone, Loschi 11. Coach:  Perdichizzi.

Arbitri: Noce, Longobucco, Di Toro.

Note: spettatori 1000, di cui 200 da Scafati

Sulla sirena finale il PalaDiConcilio di Agropoli era una bolgia. Il finale strepitoso dei delfini contro Scafati ha emozionato i 1200 presenti, ed esalta le doti di un allenatore come Paternoster , capace di cavare il meglio dai suoi giocatori ,tanto da far registrare uno score di tutto rispetto per i migliori Santolamazza,Trasolini e Roderick, decisivi per un’altra vittoria che sa di storia, un  risultato che consente ai cilentani di recuperare la testa della classifica, proprio in condominio con i tazs di Perdichizzi.

Naturalmente è l’intero contesto che va elogiato per quanto ha saputo fornire. E anche se Tavernari rimane un pesce fuor d’acqua,le sue prestazioni sono sempre più deludenti e la societá sta pensando ad un ritorno di Marulli per sostituirlo, visto che si parla di un suo taglio, Scafati é delusa, non ha saputo tener basso il quoziente agropolese come aveva fatto Roma, e ha consentito il dilagare finale dei padron di casa.

PRIMO QUARTO 17-21: Scafati meglio in un primo quarto sostanzialmente equilibrato. Per Agropoli in evidenza Carenza che in precedenza aveva stentato, sugli scudi con il 100 per cento dal campo,4 su 4 da due punti e due su due ai tiri liberi. Per gli ospiti devastante Simmons con due su tre da due punti ,uno su uno da tre punti e quattro su quattro ai tiri liberi. La partenza sprint degli ospiti è uno stimolo per i locali, che comunque ribattono colpo su colpo.

SECONDO QUARTO 48-49 : Trasolini si è ripreso e tocca la doppia cifra, onorando al meglio il riconoscimento di giocatore del mese di ottobre ricevuto poco prima del match..Le squadre si equivalgono in tutto,Agropoli sta tirando con il 55 per cento mentre Scafati con il 50 per cento.Rimbalzi totali 22 a 13 per Agropoli la differenza della partita la stanno facendo i due stranieri ospiti,Simmons e Mayo.

TERZO QUARTO 65-66: Agropoli ha stretto in difesa,n Santolmazza che ha preso le redini della partita e in più sono saliti in cattedra Trasolini e Roderick, capaci di giocate importantissime ed eccellenti capovolgimenti di fronte: il gioco che piace al tecnico Paternoster. L’equilibrio però  rimane ,tanto è vero che le due compagini chiudono il terzo quarto con lo stesso numero di punti.

QUARTO QUARTO 100-88: È strepitoso l’impatto di Agropoli. Nonostante l’assenza ancora colpevole di Tavernari incapace di entrare in partita, la BCC è trascinata da un sontuoso Santolamazza, che riesce con il supporto del maggior realizzatore Trasolini riuscito a fare un sol boccone della capolista e staccarla fino al punteggio di 100-88.

Fotogallery a cura di Alfonso Izzo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy