Agropoli passa al PalaSojourner, partita della vita per Carenza

Agropoli passa al PalaSojourner, partita della vita per Carenza

Vittoria che rilancia alla grande Agropoli per i playoff mentre si fa sempre più pesante la situazione di Rieti in piena zona playout.

Commenta per primo!

Partita importantissima quella che va in scena al PalaSojourner, in campo la NPC Rieti che vuole superare il momento negativo e rilanciarsi in una migliore posizione di classifica, mentre la BCC Agropoli vuole continuare a cullare il suo sogno playoff cercando di sfatare due tabu’, la NPC che l’ha sconfitta negli ultimi due match giocati e da due mesi non vince in trasferta.

In campo per coach Nunzi solito quintetto, Pepper, Parente, Benedusi, Buckles e Mortellaro, coach Paternoster risponde con  Bolpin, Roderick, Tavernari Carenza e Trasolini.

Brutto inizio per Rieti, che non trova la via del canestro, e Agropoli va sul 7-0 grazie a Roderick, Trasolini e la tripla di Carenza. Parente fa 1/2 dalla lunetta e sblocca Rieti, poi sull’ errore Buckles raccoglie il rimbalzo e realizza. Agropoli va ancora  a segno con Bolpin e Carenza, portandosi sul 11-3, e costringendo Nunzia chiamare il primo timeout. Mortellaro realizza il -6 Rieti, ma ancora Roderick punisce, gli risponde subito Pepper dall’arco dei 6,75, ma Roderick e’ caldissimo e porta la sua squadra sul  19-10. Un’ azione da 3 punti completata da Buckles tiene Rieti in partita sul -6,  poi Roderick serve l’assist per il sottomano di Bolpin . La partita si fa intensa e spettacolare. Uno scatenato Buckles realizza la tripla, poi ruba palla vola in contropiede per il fallo e canestro, completando l’azione da 3 punti per il 19-21. Trasolini a segno , poi errore di Roderick che però realizza in sospensione a fil di sirena e il 1′ quarto termina con gli ospiti Celentano in vantaggio 25-19. Ottimo Roderick con 10 punti, gli risponde con 11 Buckles, ma la vera differenza del primo quarto e’ a rimbalzo, 15 per gli ospiti solo 7 per i padroni di casa.

Il secondo quarto inizia molto bene per Rieti, che grazie a Buckles e alla tripla di Parente opera l’aggancio sul 26 pari, ed è ora Paternoster a essere costretto al minuto di sospensione. Il palazzo e’ un’autentica bolgia, i circa 20 tifosi arrivati dal Cilento si fanno sentire ma vengono sovrastati dal’ urlo della Curva Terminillo, con Pepper che firma il primo vantaggio sul 30-28. Sorpassi e contro sorpassi in questo esaltante secondo parziale, Di Prampero per Agropoli poi Hidalgo per Rieti,  e ancora Di  Prampero  per il 32 pari. Tegola pesante per Agropoli con il 3′ fallo di Roderick, al suo posto entra un acciaccato Santolamazza. Un ottimo Bolpin colpisce dall’arco, poi Longobardi commette sfondamento e Carenza firma il 37-33 per gli ospiti. Agropoli va sul 39-33 ma Carenza commette il 3′ fallo, Pepper sblocca il momento no di Rieti riportandola a -4 a 2′ dal termine,  ma ancora Agropoli a segno dall’arco con Tavernari. Ultimo minuto con bel movimento sotto canestro di Buckles per il 37-42, poi Trasolini fa 1/2 dalla lunetta. Parente in sottomano e si va all’intervallo lungo con Agropoli in vantaggio 39-43.  Per la NPC , che recupera nel conto dei rimbalzi, buon apporto del duo americano con Buckles a 15 punti e Pepper 11, per Agropoli fermo a 10 Roderick , ottimo apporto di Carenza e Bolpin con 11 e 8 punti.

Nella ripresa quintetti base in campo, rompe il ghiaccio un’imperiale sottomano di Pepper per il -2 Rieti. Benedusi sblocca il suo tabellino, gli risponde Carenza per il 43-47, ed è ancora uno strepitoso Carenza a firmare il suo 16° punto con  la tripla del 43-50. Pepper completa in azione da 3 punti ma la tripla di Tavernari ripristina il +7 ospite, poi si rivede Roderick che in penetrazione realizza il 55-46 per Agropoli, costringendo Nunzi al l’immediato timeout. Pepper attacca il ferro realizzando altri 2 punti, poi è ancora un incredibile Carenza a punire dall’arco per il +10 Agropoli a metà quarto.  La NPC stenta a trovare la via del canestro e Agropoli va sul 60-48. Trova il canestro più fallo il capitano Feliciangeli, e soprattutto il 4° fallo di Carenza, il migliore in campo, che deve far posto a Santolamazza, Rieti trova energia da Buckles che ruba palla e serve l’assist per la schiacciata del-8 di Dalton Pepper. Il pubblico prova a trascinare i propri beniamini alla rimonta, per Rieti a segno anche Hidalgo che fa infuriare la sua panchina con un passaggio dietro la schiena lanciando il contropiede di Trasolini. Rieti non molla, tripla di Longobardi per il -7, poi Buckles ruba palla subendo il fallo antisportivo di Tavernari. 1/2 dalla lunetta per l’americano, poi altro fallo di Tavernari e per Buckles questa pota e’ 2/2 per il 60-64. Inizia l’ultimo minuto con Roderick in lunetta, ed è 1/2, Feliciangeli sbaglia la tripla del -2, Tavernari la mette, poi Rieti negli ultimi secondi perde palla e fortunatamente per i padroni di casa Santolamazza fallisce la tripla sulla sirena. Si va all’ ultimo mini riposo con Agropoli in vantaggio 68-60.

La partita continua combattuta e intensa, con Agropoli che rimane sul +8, gli arbitri decidono di ergersi a protagonisti fischiando falli tecnici a raffica contro i padroni di casa e Tavernari fa 3/3 dalla lunetta.  Feliciangeli prova a scuotere i suoi con la tripla ma ribatte subito Tavernari per il 78-67 ospite a 6′ dal termine.  È’ ancora Feliciangeli a realizzare il-8 poi Pepper commette il 4′ fallo e Carenza realizza l’ennesima tripla confermandosi il matchwinner. Parente e Buckles  ridanno fiato alle speranze reatine, poi dopo una rubata di Benedusi Parente fallisce la tripla del-4 eAgropoli vola con l’ennesima tripla di Carenza e il canestro di Trasolini. Timeout Nunzi a 2’30” dal termine con Agropoli che sembra ormai scappata via sul 86-74, ma la NPC non ci sta e va a segno con Pepper per il-10. Pepper tenta il recupero da solo ma ormai sembra troppo tardi, anche se Agropoli perde palla e i tifosi reatini ci credono.  2/3 dalla lunetta per un indomito Pepper, Roderick esce per 5 falli ma Agropoli è avanti 88-80 a 40″ dal termine, ed è quello il punteggio finale a favore di un Agropoli che ha trovato una partita mostruosa di Carenza autore di25 punti mentre. A Rieti non sono bastati i  26 punti di Pepper e i 22 di Buckles. Rieti ha pagato pesantemente la scarsa condizione di Mortellaro reduce dall’infortunio di domenica scorsa. Vittoria che rilancia alla grande Agropoli per i playoff mentre si fa sempre più pesante la situazione di Rieti in piena zona playout.

NPC RIETI – BCC AGROPOLI 80-88

Rieti : Buckles 22, Mortellaro 3, Benedusi 2, Parente 10,  Pepper 26, Hidalgo 4, Feliciangeli 8, Longobardi 5.

Agropoli : Bolpin 8 ,Trasolini 14, Carenza 25, Roderick 15, Tavernari 18, Santolamazza 2, Di Prampero 6.

Fotogallery a cura dei nostri inviati

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy