Agropoli, scalpo di prestigio contro Agrigento: salvezza a portata di mano

Agropoli, scalpo di prestigio contro Agrigento: salvezza a portata di mano

Commenta per primo!

Il Basket Agropoli è riuscito a tradurre sul parquet quanto preparato in settimana dallo staff tecnico. Ritmi alti e difesa più accorta hanno consentito ai delfini di tenere sotto scacco i siciliani della Moncada Agrigento, che non hanno mai dato l’impressione di poter ribaltare la gara. Ennesima vittoria di prestigio e salvezza sempre più alla portata.

BCC AGROPOLI – MONCADA AGRIGENTO 85-82

BCC Agropoli: Satolamazza 5 (1/2, 0/2, 3/4 tl), Trasolini 23 (11/16, 0/2, 1/3 tl), Carenza 8 (1/1, 2/5), Roderick  35 (8/14, 4/10, 7/7 tl), Tavernari 9 (0/4, 3/5), Manfrè ne., Bovo ne., Bolpin (0/1 da tre), De Paoli (0/1), Spizzichini (0/2), Di Prampero 5 (1/2, 1/3), Silvestri ne. All. Antonio Paternoster

Fortitudo Moncada Agrigento: Martin 21 (6/12, 3/4, 0/1 tl), Evangelisti 23 (2/6, 5/8, 4/4 tl), Chiarastella 9 (2/6, 1/3, 2/2 tl), Piazza 7 (1/4, 1/3, 2/2 tl), Eatherton 9 (4/8, 1/2 tl), Vai ne., De Laurentiis, Saccaggi 13 (2/3, 3/10), Morciano, Visentin ne. All. Franco Ciani

Al Pala Di Concilio di Agropoli, per la diciassettesima giornata del Campionato di A2, di scena Bcc Basket Agropoli contro Moncada Agrigento. Entrambi i tecnici recuperano gli infortunati ma gli agropolesi devono rinunciare a Merella che, in prestito da Sassari, non ha ritenuto opportuno continuare la sua esperienza agropolese.

Quintetto iniziale per i delfini composto da Santolamazza, Trasolini, Carenza, Roderick e Tavernari. Risponde coach Ciani con Martin, Evangelisti, Chiarastella, Piazza e Eatherton.

Inizio di partita con grande intensità in attacco dei padroni di casa che arrivano fino al massimo vantaggio di 7 punti. Discreta difesa individuale ma qualche disattenzione sotto la plancia con gli agropolesi che concedono più di un rimbalzo a Eatherton. Finale di quarto con un ingenuo antisportivo di Bolpin che consente a Piazza di riportare gli isolani a meno due sul 19 a 17 per il Basket Agropoli.

Nel secondo quarto Agrigento tenta di perfezionare la rimonta ma i Cilentani sembrano molto più attenti nella fase difensiva e, complici gli errori al tiro di Evangelisti e Saccagi,  trovano con una tripla di Di Prampero, il proprio massimo vantaggio (12 pt) a 1 minuto e 35 secondi dal termine del primo tempo. Nel finale di quarto mini break degli Agrigentini (4-0), ma la tripla di Tavernari sul suono della sirena consente agli uomini di Paternoster, Delia e Marzullo di chiudere la prima frazione di gioco sul 39 a 28.

Secondo tempo con Roderick sugli scudi e immarcabile. Segna e fa segnare e consente ai padroni di casa di raggiungere il massimo vantaggio a metà del terzo quarto(+ 15).A questo punto si allenta un pò l’attenzione difensiva degli agropolesi e Agrigento, grazie soprattutto a Saccagi (tre triple), compie un breack che la riporta a -4. Finale di tempo con l’antisportivo proprio di saccagi e Agropoli che Termina sul 61 a 57.

Ultima frazione di gioco con l’avvio veemente di Agrigento che trova il suo primo ma effimero vantaggio, comunque ben rintuzzato dall’Agropoli che riesce finalmente a gestire con più raziocinio il buon lavoro fin là svolto.Finale di gara entusiasmante con Evangelisti che fino all’ultimo, grazie alle sue triple, lascia un pò di speranza ai suoi. Non basta perchè il Basket Agropoli mantiene la calma e ritorna alla vittoria dopo tre sconfitte consecutive. Risultato finale 85-82. MvP Terrence Roderick Jr. con 35 punti, 16 rimbalzi e 7 assist.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy