Agropoli stecca, Siena sempre più su

Agropoli stecca, Siena sempre più su

Dopo la esaltante quanto sfortunata partecipazione alla Final Eight di Coppa Italia, la Bcc Basket Agropoli si rituffa in campionato contro Siena, che passa al PalaDiConcilio.

Commenta per primo!

Di Giovanni Petrizzo

BCC AGROPOLI – MENS SANA SIENA 1871 73-80

Parziali: 1Q 12-18; 2Q 21-21; 3Q 16-15; 4Q 24-26.

BCC Agropoli: Santolamazza 2, Roderick 16, Carenza 3, Tavernari 12, Trasolini 21, Di Prampero 15, Bolpin 2, De Paoli, Bovo, Guaccio, Romeo 2, Spizzichini. Coach: Paternoster.

Mens Sana Siena 1871: Diliegro 13, Borsato 10, Ranuzzi 6, Roberts 15, Cucci 8, Bryant 23, Marini, Bucarelli 5, Udom, Campori. Coach: Ramagli.

Arbitri: Borgo, Pecorella, Pilati.

Note: spettatori circa 1000.

Dopo la esaltante quanto sfortunata partecipazione alla Final Eight di Coppa Italia, la Bcc Basket Agropoli si rituffa in campionato a salvezza anche matematicamente acquisita. Al Pala Di Concilio è di scena una delle società che ha fatto la storia del basket italiano: la Mens Sana Siena degli 8 scudetti.  Paternoster, Delia e Marzullo fanno i conti con gli ormai cronici problemi fisici di alcuni atleti (oltre Spizzichini, assente anche De Paoli per un attacco influenzale) e schierano in quintetto Carenza, Tavernari, Trasolini, Santolamazza e Roderick. Ramagli e Becacci scelgono Ranuzzi, Diliegro, Borsato,Roberts e Cucci. Dirigono la gara i signori Brogo, Pecorelli e Pilati.

Avvio di gara un pò confusionario con gli ospiti che si portano sul 5 a 2 in virtù dei numerosi errori dei padroni di casa.  Due recuperi di Tavernari consentono il momentaneo + 1 di Agropoli con la schiacciata di Roderick ma le successive triple di Cucci e Roberts riportano avanti Siena. A 3 e 30 dal termine del primo quarto Siena avanti sul 15 a 6 con la panchina agropolese che chiama time out. Agropoli tira malissimo (Tavernari 0 su 4 da tre punti) e consente ai senesi di portarsi sul massimo vantaggio, 18 a 8. Le invenzioni di Roderick tengono in gioco il Basket Agropoli e a tre secondi dalla fine del primo quarto Di Prampero ruba palla, costringe al fallo Bryant e dalla lunetta porta i suoi a -6. Finale di quarto Agropoli 12 Siena 18.

Secondo quarto con le scintille tra Roderick e Roberts. L’americano dell’Agropoli soffre la marcatura ma resta comunque l’uomo più pericoloso dei padroni di casa. Trasolini resta in difficoltà di fronte alla buona difesa dei toscani mentre la partita diventa nervosa con gli arbitri costretti a fischiare un doppio tecnico a Carenza e Cucci.  A 6 minuti e 37 secondi dal riposo lungo Trasolini segna i primi suoi due punti mentre resta da stigmatizzare il comportamento di Cucci nei confronti del pubblico di casa. Roderick continua la sua particolare sfida uno contro tutti e a metà del secondo quarto commette un antisportivo, terzo personale, costringendo Paternoster al cambio.

La panchina agropolese cerca di far ruotare tutti gli uomini a disposizione, entrano Romeo e Bovo ed a tre dal termine la tripla di Tavernari riporta i delfini a – 7. Il quintetto giovanissimo schierato da Paternoster mette in difficoltà Siena e Bolpin con un coast to coast accorcia ancora le distanze dagli ospiti. Paradossalmente per Agropoli, sono gli uomini con più esperienza a soffrire e a commettere errori grossolani.  Termina il primo tempo, peraltro bruttissimo e nervoso con il Basket Agropoli a rincorrere ma che comunque limita i danni derivanti da percentuali al tiro disastrose. Basket Agropoli 33 Mens Sana Siena 39.

Terzo quarto con Agropoli che rientra con il quintetto lungo ma gli effetti non sono quelli sperati. Siena si riporta a +12 in virtù dei reiterati errori al tiro dei padroni di casa. Si scuote l’Agropoli e con Tavernari e Trasolini piazza un parziale di 6 a 0 che spinge la panchina senese a chiamare time out. Siena soffre la zona agropolese ma sotto le plance i padroni di casa sono poco reattivi e concedono i rimbalzi alla squadra toscana che approfitta per mantenere le distanze. Qualche scolastico “taglia fuori” farebbe buon gioco per Agropoli. Se la squadra di Paternoster non riesce a rientrare definitivamente, dal canto suo Siena non è capace di dare la spallata definitiva. A 45 secondi dalla fine del terzo quarto Agropoli è a -4 con possesso palla ma, Carenza perde palla e Tavernari commette il suo terzo fallo che manda il lunetta Bryant. Finale di quarto con gli errori di Santolamazza e Bryant sul 49 Agropoli 54 Siena.

Ultima frazione di gioco con Roderick in campo nonostante i 4 falli. Ancora fasi di gioco confuse con Siena che difende molto forte anche per la benevolenza della direzione di gara. I toscani sfruttano la loro fisicità e le miglior percentuali al tiro. Borsato piazza due bombe consecutive da tre punti e a 6 minuti dal termine porta i suoi a + 11. Tavernari sbaglia la tripla e Siena si porta sul + 13 a 5 dal termine. Agropoli sembra non crederci più, accusa un pò di stanchezza tanto che gli errori si ripetono anche dalla lunetta. La squadra di Paternoster si disunisce e fa il gioco di Siena che va sul + 13. Di Prampero non si arrende accorcia le distanze e a due dal termine comincia lo stillicidio dei falli di Agropoli. Siena ha un momento di rilassamento. Agropoli ne approfitta ed a 1 minuto dal termine va a – 6. Nel dubbio gli arbitri non agevolano certamente i padroni di casa che comunque ci mettono il cuore.  I padroni di casa non hanno più energie mentali e fisiche e Siena porta a casa meritatamente la vittoria con il punteggio di 80 a 73.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy