Al Palamangano non si passa e Scafati continua a sognare

Al Palamangano non si passa e Scafati continua a sognare

Commenta per primo!

 L’unico neo per la squadra del presidente Longobardi è stato quello di non essere riusciti a ribaltare il – 9 dell’andata,  nonostante gli ampi margini di vantaggio accumulati sia a metà terzo quarto che ad inizio dell’ultima frazione di gioco. Mvp dell’incontro in casa Scafati un ottimo Mats Levin sia come regista che come terminale offensivo, e dopo la splendida prova di domenica scorsa ancora tra i migliori Baldassare autore di una prova tutta sostanza.  Per l’immobiliare Spiga di Caja sconfitta pesante dal punto di vista della classifica, che va spiegata con un black out totale dei riminesi nella parte centrale del secondo quarto. Infatti nonostante i tentativi  di rimonta nella seconda parte di gara, propiziati dalle buone prestazioni di Roderick e Vukcevic , Rimini non è riuscita ad avvicinarsi più di tanto ai padroni di casa.

Ad inizio partita la squadra a partire meglio dai blocchi di partenza è Rimini (0-8 al 2’) grazie le iniziative di Roderick. Scafati si sveglia dall’empasse iniziale e con un canestro da sotto di Radulovic raggiunge la parità sul  10-10 al 4’. Rimini ha ottime cose in queste prime battute dell’incontro da Roderick che con gioco da tre punti riporta i suoi sul +5 (10-15 al 6’). La Sunrise , però con un break di 6-0 , propiziato da una bomba di Amoni e un gioco da tre punti di Levin  mette per la prima volta la testa vanti sul 16-15 al 7’. Negli ultimi minuti del quarto le due squadre si alternano nella conduzione del  punteggio fino al canestro di Metreveli, che fissa il finale del primo quarto sul 21-22 in favore dei romagnoli. L’inizio della seconda frazione è equilibrato (23-24 al 12’), ma Rimini ha un incredibile black-out non segna per 5 minuti di gioco, mentre dall’altra parte del campo Scafati trascinata dal trio Davis-Baldassarre-Levin opera un terribile break di 16-2 (39-26 al 17’). Rimi è nel pallone; non si arresta  la fuga della Sunrise che produce un nuovo break e con una bomba di Levin trova il +18 sul 48-30 al 19’. Nell’ultimo minuto della frazione gli uomini di coach Caja con una bomba di Vukcevic e un canestro da due del solito Roderick  si portano sul -13 (48-35 al 20’). Al rientro dagli spogliatoi con un nuovo 5-0 di parziale la Immobiliare Spiga si porta sotto la doppia cifra di svantaggio (48-40 al 22’). Hunter con una bomba rompe la carestia di punti in casa scafatese (51-40), ma Piazza con quattro punti in fila e un canestro di Roderick riportano Rimini a sole cinque lunghezze di svantaggio (51-46 al 24’). A cavallo dei due quarti il parziale in favore dei riminesi è di 16-3. La Sunrise si risveglia in tempo , trascinata da Baldassare (5 punti in fila) , opera un nuovo break di 7-0 e spezza il tentativo di rimonta dei romagnoli (58-46 al 26’). Nella seconda parte del parziale Scafati ha buone cose dalle sue seconde linee (Casini ed Avanzini) e riesce a mantenere le dodici lunghezze di vantaggio sulla sirena di fine terzo quarto (62-50 al 30’).  Nel primo minuto dell’ultima frazione i padroni di casa con una bomba di Hunter e un canestro ravvicinato di Radulovic volano sul +17 (67-50 al 31’). Rimini, sorretta da Lollis, non molla e ritorna sul -10 (69-59 al 34’). Una tripla di Levin (72-59 al 35’) prova a ricacciare definitivamente indietro Rimini, che, però con un gioco da tre punti di Vukcevic  e due punti di Foiera si riporta sul -8 (72-64 al 38’), ma il cronometro è nemico dei romagnoli. Uno scatenato Levin con l’ennesima tripla mette in ghiaccio la vittoria di Scafati (79-68 al 39’). I canestri nel finale di Vukcevic  da tre punti, l’ultimo ad alzare bandiera bianca, e di Tomassini servono solo per fissare il punteggio alla sirena finale sul 79-73.

Tabellino dell’incontro

Sunrise Scafati: Levin 21, Baldassarre 17, Hunter 12, Davis 11, Radulovic 6, Amoni 6, Avanzini 4, Casini2

Immobiliare Spiga Livorno: Vukcevic 21, Roderick 17, Lollis 9, Filloy 8, Piazza 6, Foiera 6, Metreveli 4, Tomassini 2

Percentuali al tiro

Sunrise Scafati: 20/32 da due 62,5%, 10/23 da tre 43,5%, 10/13 ai liberi 69,2%

Immobiliare Spiga: 22/39 da due 56,4%, 4/17 da tre 23,5%, 17/21 liberi 81%

Rimbalzi: Sunrise 26 (rd23, ro3), Immobiliare 31 (rd25, ro6).

Spettatori presenti: circa 2500

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy