Barcellona vince soffrendo, quando gli ex ritornano…

Barcellona vince soffrendo, quando gli ex ritornano…

Commenta per primo!

13 Ottobre 2013, inizia oggi la stagione casalinga per la Sigma di coach Perdichizzi. Dopo la vittoria all’overtime con Casale la squadra del Longano trova le mure amiche ma anche qualche ex come Franco Gramenzi , che portò la squadra in Lega2 e Ciccio Guarino, anche lui artefice della promozione. Ad unirsi c’è anche Marco Giuri l’anno scorso in forze nalla squadra della città del Longano. Ultimo, ma non perché meno importante, l’ex capitano giallorosso Ryan Bucci che è stato 4 anni Barcellona e anche lui contribuì alla promozione. Per lui cosi come per gli “ex” grande accoglienza con applausi e cori , ma Bucci qui ha lasciato un pezzo di cuore, qua lui è “cresciuto”. Visibilmente commosso  riceve un poster che i tifosi hanno voluto regalare per dimostrargli tutta la loro gratitudine e riceve dal presidente Immacolato Bonina una targa commemorativa. Ma ora andiamo alla partita. Il pubblico risponde presente e alle 18, orario della palla a 2 il palazzetto è quasi pieno. Palla Sigma e Fantoni fa 1 su 2 ai liberi. Rispondono Bucci e compagni con grande giro di palla ma a 3.05 il punteggio è 13-5. Il primo quarto finisce 17-7 con un’ottima Sigma e una Ferentino che non riesce a trovare gli giusti spazi per finalizzare, ma grande merito è della difesa giallo-rossa. Inzio del secondo quarto che si sblocca dopo 2 minuti con una bomba di Pinton e subito dopo Toppo fa 22-7. Ferentino non ci sta e reagisce con una tripla di Parrillo con assist di Giuri. Ferentino attacca ma continua a sbagliare e Young e compagni prendono rimbalzi su rimbalzi non lasciando spazio ai ragazzi di Coach Gramenzi. Parrillo si mette in proprio e trascina la squadra, prima con uno su due ai liberi e poi subendo fallo e realizzando il libero e porta i suoi a 26-16 a 4.31 dalla fine del secondo periodo. Filloy esce per terzo fallo e manda in lunetta  Mortellaro che fa 1 su 2 e Ferentino si porta sul -9. Fallo su Young da parte di Risognoli che lo manda ai liberi e fa 2/2 e palla Sigma. Ancora Ferentino che si presenta sulla linea della carità con Rosignoli che fa il primo ma sbaglia il secondo, Barcellona è distratta  e perde il rimbalzo, non ne approfittano i Laziali che sbagliano e Young realizza dall’altro lato. Ferentino risponde colpo su colpo prima con Pierich e poi con Bucci, ma non possono nulla contro un Collins in splendita forma che si arresta e appoggia a tabellone, 34-25. Barcellona si addormenta e Guarino accorcia la distanze e fa 34-29, ma la gioia dura poco perché il folletto giallorosso realizza una tripla che fa cadere il palazzetto e respinge i tentativi di rimonta di Bucci &Co. Sulla sirena Pierich fa 37-31 e si va all’intervallo lungo. Le squadre tornano sul parquet ma Barcellona sembra esserci solo fisicamente, e Ferentino ne approfitta per portarsi sul 49-50 e per la prima volta sono gli ospiti ad essere in vantaggio trascinati da un ottimo Bucci e un inarrestabile Guarino. Ma la Sigma non ci sta e spinta anche dal proprio pubblico rimanda gli avversari sul  55-50 con Maresca e il solito Collins che è in ottima serata.  Ancora Guarino da 3 e il punteggio è 58-53. Il play barcellonese come già detto è inarrestabile e fa 2 triple di fila che fanno tremare il palazzetto e caricano l’ambiente ma Giuri risponde presente con una bomba dall’angolo. Ora la partita è più viva che mai con un Ferentino tutto cuore che non ci sta a lasciare i 2 punti alla Sigma e reagisce colpo su colpo. Il terzo quarto si chiude 63-56 per i giallorossi. Ultimo periodo e subito Ferentino che ci prova ma trova il ferro e dall’altra parte Toppo realizza. Torna in campo Filloy gia con 3 falli, ma fa un assist per il solito Fiorello Toppo che da sotto realizza. L’armata di Gramenzi non molla un colpo e risponde ad ogni canestro. La furia di Young e Colling non fanno paura e la partita si accende e a 2 dalla fine il punteggio è di 75-72 per i giallorossi. Il palazzetto è una bolgia e lo spettacolo in campo sempre più bello. Se Barcellona comincia a sbagliare tiri dalla lunga e media distanza , Ferentino non perdona e macina punti facendo paura ai giallorossi. Finisce 89-84 per la squadra del presidente Bonina dopo i primi 2 quarti che hanno visto la Sigma comandare senza alcun problema. Ma grande merito a Bucci “autore di 22 punti” e compagni per una gara giocata fino alla fine a viso aperto. Sigma Basket Barcellona : Young 25, Dispinzeri n.e., Toppo 11, Maresca 16, Natali 0, Collins 21, Filloy 2, Iurato n.e, Pinton 3, Fantoni 11. Coach Perdichizzi Ferentino:  Guarino 13, Bucci 22, Mortellaro 3, Duranti 2, Pierich 11, Green 15, Rosignoli 7, Paesano n.e, Giuri 3 , Parrillo 8. Coach Gramenzi.  

Fotogallery a cura di Antonio Caracciolo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy