Bell-Holter è un gigante, Agrigento si riprende dopo Biella e manda Latina al tappeto

Bell-Holter è un gigante, Agrigento si riprende dopo Biella e manda Latina al tappeto

Una partita spettacolare al Palamoncada che vede vincitrice la Fortitudo Agrigento con un super Bell-Holter.

Commenta per primo!

30234219430_4f9da96bc0_zQuarta giornata del campionato di seria A2 girone ovest, Agrigento ospita Latina dopo aver perso malamente in quel di Biella. Latina corre per tutta la partita e fa soffrire Agrigento che risponde con un’intensa fase difensiva. Il risultato finale premia i siciliani per 73-64 sugli scudi Bell-Holter , autore di 21 punti.

Quintetti:

Agrigento: Piazza, Buford, Evangelisti, Chiarastella, Bell-Holter.

Latina: Pastore, DeShields, Rullo, Arledge, Poletti.

Primo quarto:

comincia benissimo Latina con un parziale di 6-0 ma Agrigento fa presto a svegliarsi, Evangelisti segna la tripla del pareggio ma è Bell-Holter il protagonista di questo primo quarto, assoluto dominatore del pitturato. Partita molto equilibrata e spettacolare, letali le intese Deshields-Arledge e Piazza-Chiarastella. Punteggio sul 21-20 per Agrigento che ha reagito bene all’inizio veemente di Latina.

Secondo quarto:

la partita è bellissima, per Agrigento sale in cattedra anche un caparbio Buford ma è Rullo a spedire Latina sul +7 con il nuovo massimo vantaggio ospite. Rullo è del tutto on fire, triple da distanze siderali, risponde Agrigento con ancora i suoi americani. Rientrano i padroni di casa che ritrovano la parità con il tap-in di Zugno. Ad 1 secondo dalla fine Agrigento è sotto di 2 punti ma una magia pazzesca di Chiarastella con un tiro da 22 metri riporta avanti i siciliani, 35-34.

Terzo Quarto:

continua a rimanere altissimo il tasso di spettacolarità, Bell-Holter è già in doppia cifra in termini di rimbalzi e punti. Agrigento domina per sei minuti entrando con una faccia totalmente diversa da quella del primo tempo. Zugno e Buford si divertono con un alle-oop ma c’è un grande finale di quarto di Latina che con Poletti e Deshields si portano sulla parità, 51-51.

Quarto quarto:

ultimi 10 minuti di fuoco con Gramenzi che vuole giocarsela alla pari e ci riesce fino a 5 minuti dalla fine dove la tripla di De Laurentiis spezza l’equilibrio. Un super Bell-Holter giganteggia sul pitturato e va spesso in lunetta costruendo un vantaggio agrigentino che risulterà decisivo. L’ultimo minuto di gioco è un continuo aggrapparsi al fallo sistematico di Latina che però non ottiene i risultati sperati. Punteggio finale sul 73-64.

Fortitudo Moncada Agrigento-Benacquista Latina 73-64 (21-20; 35-34; 51-51)

Fortitudo Moncada Agrigento: Bucci 4 (2/3, 0/3), Buford 16 (4/12, 0/1, 8/9 tl), Zugno 3 (1/4, 0/3, 1/2 tl), Evangelisti 15 (3/4, 2/3, 3/3 tl), A. Tartaglia (0/1), Ferraro, M. Tartaglia, Chiarastella 7 (2/3, 1/2), De Laurentiis 5 (1/2, 1/1), Piazza 2 (0/2, 0/2, 2/2 tl), Bell-Holter 21 (7/13, 0/1, 7/8 tl). All. Franco Ciani

Benacquista Latina: Arledge 6 (3/5, 0/1), Mathlouthi ne, Poletti 9 (3/12, 3/4 tl), Rullo 12 (3/4, 2/6), Mascolo (0/1 da tre), DeShields 17 (6/13, 0/2, 5/5 tl), Uglietti 11 (3/8, 1/4, 2/2 tl), Allodi 5 (1/1, 1/1), Pastore 2 (1/3, 0/3), Cavallo ne. All. Franco Gramenzi

Fotogallery a cura di Giuseppe Rigoli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy