Biella KO al PalaBianchini, l’overtime premia Latina nonostante un super Sims

Biella KO al PalaBianchini, l’overtime premia Latina nonostante un super Sims

Nel 13° turno del girone d’andata, per la partita natalizia al Palabianchini, Biella scende in terra pontina per confermare la splendida forma del crescendo delle ultime 3 giornate di campionato. Latina, discontinua ma fortunata, deve fare i conti con un Sims esplosivo vero e proprio traino della formazione piemontese. Ma Latina ha una ricetta che non lascia spazio ai piemontesi e pur guadagnando l’overtime tanto temuto, riesce a gestire l’esuberanza dei ragazzi di Coach Carrea, i muscoli di Sims e le azioni chirurgiche di Chiarastella e Vildera. I nerazzurri si preparano a festeggiare un Natale molto positivo e Biella torna a casa con la certezza di aver subito una sconfitta che si poteva evitare.

di Alessandra Ortenzi, @AlessAndrApple

La cronaca della gara tra Latina Basket e la Pallacanestro Biella

L’approccio alla gara sembra voler garantire a Biella una discreta sicurezza nella gestione dei possessi. Latina è costretta a diversi errori per la pressione inferta dagli ospiti e il punteggio, basso e controllato, racconta di una prima frazione misurata fino alla bomba di Sims che a 5 minuti e 45 secondi dalla fine del quarto è fermo sul 2 a 8. Carlson cerca di replicare e tenere a galla i nerazzurri ma la doppia cifra rossoblu arriva inesorabile per mano di Saccaggi che segna 6 preziosissimi punti: Coach Gramenzi chiama il time-out sul 6 a 14. La forza di Biella sul parquet del Palabianchini non cessa di farsi sentire. Sims è sempre più sul pezzo, Carlson e Lawrence siglano gli ultimi 4 punti e chiudono il quarto 13 a 21.

Latina riesce a recuperare un po’ di terreno e con due triple consecutive di Carlson (a quota 13 in soli 12 minuti) riesce a colmare un gap importante: 19 a 21 è il punteggio a soli 2 minuti dall’inizio del tempo con un’importante rimonta nerazzurra riuscendo a sfruttare gli angoli bui della difesa biellese. La partita si accende e inizia una danza equilibrata che vede le due compagini impegnarsi nella sfida  ad armi pari. Troppi corridoi si aprono per Biella che continua a condurre la gara. A metà del tempo il punteggio è fermo sul 29 a 31. Nonostante Vildera e Chiarastella portano avanti un lavoro silenzioso che consente agli ospiti di mantenere il punto sulla situazione, Latina è sempre alle calcagna e Fabi ed Allodi tengono la squadra incollata alle spalle dei ragazzi di Coach Carrea. Il sorpasso Latina arriva grazie a due triple consecutive di Lawrence: 39 a 37 a 100 secondi dal termine! Anche Sims, vero “mostro” in evoluzione a canestro, rimane interdetto e non finalizza l’azione successiva. Saccaggi riporta la parità 39 ma il fallo di Wheatle spedisce Allodi in lunetta che realizza 1 su 2 e 40 a 39 è il punteggio di chiusura di questo secondo tempo.

Latina torna in campo con rinnovato vigore e con la sicurezza che ha capitalizzato durante il secondo quarto. Carlson e Allodi bloccano le esuberanze di Sims e dopo il suo 20° punto su assist di Lawrence, il punteggio è di 47 a 41: sono trascorsi solo due minuti di gioco. I nerazzurri sfruttano tutte le disattenzioni di Biella e grazie all’importante contributo di Fabi e Baldassarre, su time-out di Coach Carrea, il punteggio è 54 a 45 con il massimo vantaggio Latina a 6 e 48 secondi dal termine del tempo. I ragazzi di Coach Gramenzi continuano la loro cavalcata verso la fine del tempo. Il parziale che i padroni di casa hanno in controllo è di 17 a 6 (57 a 45) a metà del quarto. Carlson continua a controllare i possessi e 23 sono i suoi punti personali a questo punto della partita. La distanza si mantiene su +10 per Latina ma Biella non molla: induce Latina a commettere qualche ingenuità e Sims ne approfitta per riaprire le contese. Ma l’uomo delle soluzioni sembra essere Baldassarre che proprio nei momenti topici della gara riesce a inserirsi con preziosi contributi. A due minuti dal termine il punteggio è sul 63 a 54 con Latina che conduce il quarto 23 a 15. Gli ultimi due punti del terzo quarto sono i primi due personali di Valerio Cucci: 65 a 55.

La parola d’ordine è: concentrazione. Latina sembra avere una certa sicurezza nella gestione del gioco pur se Biella cerca di premere per concretizzare i punti che mancano per sentirsi ancora con il gioco tra le mani. Lawrence gestisce i possessi con assoluto controllo, regalando anche i primi punti segnati a referto in questo ultimo quarto. Vildera e Saccaggi non mollano le opportunità che si aprono loro in attacco. Il solito Baldassarre firma il 73 a 61 a soli 3 minuti di gioco. Il Palabianchini esplode di gioia. La squadra è in piedi. Si continua a giocare nel frastuono del tifo dei Giovani Leoni. Le due difese sono schierate determinate a bloccare ogni tipo di incursione e in tre minuti vengono segnati a referto solo i due tiri liberi di Saccaggi (73 a 63). Poi immediatamente Harrell con una tripla e Sims con due schiacciate consecutive riaprono i giochi: 73 a 70 quando mancano 4 minuti e 30 alla fine della gara. Gelida, arriva a tripla di Sims che pareggia 73 l’incontro a 3 minuti dal termine. Sims è a quota 30 punti personali e guida Biella, ancora in partita e pericolosa! Allodi cerca di recuperare terreno ma Harrell segna la tripla del sorpasso: a 100 secondi dal termine i piemontesi conducono 75 a 76. Latina non si rassegna. A 15 secondi dal termine Baldassarre, l’uomo delle soluzioni, segna i due punti dell’80 pari e Carrea chiama il suo time-out. Il supplementare è scontato: l’errore di Sims a canestro costringe le squadre ancora in campo per 5 minuti di gioco.

 

Tempo supplementare

 

Nulla di non previsto: nervosismo e fretta di concludere la serata e i secondi scorrono inesorabili con la consapevolezza che questi saranno 5 minuti di fuoco! Baldassarre segna il primo canestro di questo overtime. Biella, sul ribaltamento, sbaglia e Baldassarre recupera un rimbalzo che si conclude con un fallo di Sims su Lawrence. Dalla lunetta il britannico realizza 2 su 2 e Latina conduce 84 a 80 con 3 minuti da giocare. Sims, pur non avendo particolare fortuna dalla lunetta, riesce poi a finalizzare il canestro dell’84 a 83 a 2 e 14 dal termine. La parità 85 arriva su assist di Saccaggi per Chiarastella e Valerio Cucci segna il suo secondo canestro nel momento più opportuno della gara, guadagnando anche il libero del fallo subito da Wheatle. Latina è a +3 (88 a 85) e Lawrence recupera la palla persa da Saccaggi ma non riesce a chiudere la partita. Biella sul ribaltamento commette l’errore di perdere un possesso importantissimo recuperato da Baldassarre. Wheatle commette il suo 5° fallo su Fabi e Latina è in lunetta: due su due e i punteggio è 90 a 85 con 18 secondi da giocare. Il possesso Biella non si concretizza. Latina riprende in mano la palla e passeggia verso la vittoria. Ci siamo. I due punti sono nerazzurri e le squadre vanno nello spogliatoio sul 90 a 85.

 

(Foto a cura di Fabrizio Di Falco)

 

Latina Basket vs Pallacanestro Biella 90 a 85

 

Latina Basket: Lawrence 25, Carlson 23, Tavernelli, Cassese 2, Fabi 11, Baldassarre 13, Allodi 9, Nulli n.e., Cucci 7, Jovovic n.e., Ambrosin n.e., Di Bonaventura. Coach Franco Gramenzi, Assistant Coach Giuseppe di Manno.

Pallacanestro Biella: Harrell 6, Vildera 12, Nwokoye, Chiarastella 11, Bertetti n.e., Saccaggi 12, Sims 37, Pollone, Massone, Wheatle 7. Coach Carrea.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy