Cannon è straripante, Agrigento si riscatta contro Latina

Cannon è straripante, Agrigento si riscatta contro Latina

Prova sublime dell’ala americana, la bruciante sconfitta dell’andata è stata ribaltata.

di Salvo Trifirò

La Fortitudo Moncada Agrigento vuole dimenticare la pesante sconfitta di Treviglio. Per farlo è pronta ad ospitare Latina, due punti sopra in classifica. Con una grande vittoria di squadra, i siciliani riescono a vincere cancellando definitivamente i fantasmi della rocambolesca sconfitta dell’andata. Risultato finale di 87-80.

Quintetti:

Agrigento: Bell, Ambrosin, Cannon, Evangelisti, Sousa.

Latina: Tavernelli, Baldassarre, Lawrence, Carlson, Allodi.

Primo Tempo:

I padroni di casa partono fortissimo portandosi sul 9-0 con la tripla di Evangelisti che chiude il parziale costringendo Gramenzi al time-out. Latina esce benissimo riuscendo piano piano a ricucire lo svantaggio iniziale ma deve aspettare due minuti e mezzo di gioco per trovare il primo canestro che arriva grazie alla tripla di Tavernelli. Il momento buono degli ospiti continua, ottimo ingresso in campo di Lawrence. Tavernelli firma la tripla che porta a -2 i suoi ma Agrigento risponde con la tripla di Guariglia ed il tap-in di Cannon allo scadere, primo quarto chiuso sul 25-20. Il secondo periodo si apre con l’appoggio di Lawrence al quale risponde Ambrosin con la tripla del +6. Ancora Lorenzo Ambrosin! Tripla da 8 metri con addosso la difesa, pazzesca giocata. Ottima circolazione dei laziali che premia Baldassarre sotto canestro, poi un contropiede di Lawrence chiude un mini parziale di 0-4. Tripla del pareggio di Cassese, necessario il time-out di Ciani. Agrigento torna avanti con la tripla di Guariglia, buon momento per i padroni di casa disinnescato dai canestri di Lawrence dai quali scaturisce il sorpasso ospite, primo vantaggio della gara. Gramenzi chiama time-out dopo l’appoggio di Cannon che spezza una serie di punti messi a segno dai laziali. Il secondo quarto si chiude con il punteggio di 39-44.

Secondo Tempo:

Gran canestro di Cannon su ottimo servizio di Bell, Latina risponde subito ma Agrigento sembra entrata con un’altra faccia. Allodi trova una tripla importantissima per tornare ad un vantaggio di sicurezza ma dall’altro lato risponde un positivo Guariglia con la terza tripla della partita. Pareggio Agrigento con la tripla di Belle e vantaggio con l’appoggio di Cannon! In 3 azioni i padroni di casa rimettono la testa avanti. 51-49. Time-out di Gramenzi estremamente funzionale dato che Latina riacciuffa il pareggio con Carlson, sarà lui stesso successivamente a riportare avanti i suoi con un 2/2 dalla lunetta. Pepe trova un rimbalzo in mezzo a quattro avversari e deposita dentro il canestro del nuovo pareggio, segnando poi il libero aggiuntivo del vantaggio. Gran finale di terzo quarto della squadra di Ciani, 67-60. Lawrence inizia il quarto periodo di gioco con una tripla, poi 5-0 di parziale tutto di Cannon e Pepe, i migliori dei siciliani. Agrigento scappa via e si porta sul +11 grazie al magistrale contropiede portato avanti da Cannon e concluso da Fontana, 76-65. Gioco da 3 punti di Cucci che sveglia Latina, i laziali trovano una tripla costruita meravigliosamente da parte di Lawrence che poi deposita dentro il 78-73. Time-out Ciani e partita improvvisamente riaperta. Ancora Cannon a trovare il fondo della retina tra le fila agrigentine che trovano anche la tripla di Pepe, match rimesso ancora sui binari giusti, 85-75. 2 minuti al termine, Tavernelli va a segno per il -8, ma Cannon è assolutamente immancabile, nuovo +10. Risultato finale di 87-80, grande vittoria per i padroni di casa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy