Casale fa sua la prima battaglia. Con Biella è 1-0 nella serie

Casale fa sua la prima battaglia. Con Biella è 1-0 nella serie

Commenta per primo!

Novipiù Casale – Angelico Biella 71-60 (19-17, 29-28, 48-40)

Dopo circa tre settimane di stop forzato, la Novipiù Casale riassapora il profumo di una partita ufficiale. Sono di nuovo playoff, dopo due anni di digiuno. di fronte un avversario di assoluto: l’Angelico Biella di coach Fabio Corbani, vittoriosa contro Treviglio nel primo turno di qualificazione. Il clima in campo, e sugli spalti, si preannuncia infuocato quindi non resta che augurare un buon derby e che vinca il migliore!

In un PalaFerraris gremito e colorato, le due squadre iniziano a combattere senza esclusione di colpi. Laquintana e Marshall scaldano subito la mano, trovando immediatamente il feeling giusto con il canestro. La tensione in campo è tanta e i giocatori sbagliano conclusioni facili, soprattutto sotto canestro. Il fosforo di Blizzard, entrato dalla panchina, aiuta il gioco dei padroni di casa fino a quel momento un po’ statico. Biella continua a tirare con ottime percentuali dall’arco eInfante sgomita sotto il tabellone. Il risultato è un match di grande equilibrio: 19-17 dopo i primi 10’.

Il secondo quarto è subito spaccato dalle due conclusioni di Blizzard, chirurgico e cinico oltre l’arco dei 6,74 metri. Corbani vuole catechizzare i suoi e chiama timeout. L’Angelico prova ad aprirsi un varco tra le fila difensive casalesi con gli esterni, mentre Casale non riesce più a segnare. Un incerottato Amato non riesce a incidere, anche a causa di una vistosa fasciatura al polso. L’Angelico torna a contatto e chiude il primo tempo sotto solo di un punto: 29-28 

La prima metà del terzo quarto vive ancora di grande equilibrio, anche a causa dei tanti errori da entrambe le parti. Johnson è obbligato a uscire per una botta subita in un contrasto di gioco, anche se non sembra nulla di grave. La Novipiù ne approfitta e prova ad allungare. Lombardi piazza una stoppata incredibile ma nell’azione successiva commette fallo in attacco, sciupando una buona occasione. Biella sembra accusare un po’ di stanchezza e Casale chiude avanti il periodo, 48-40

Blizzard e Amato prendono per mano la squadra e realizzano due triple siderali. Biella sembra colpita al cuore, ma la reazione d’orgoglio non tarda ad arrivare. Raymond guida i suoi per provare a riaprire le sorti della gara. Due entrate perentorie di Amato provano a ridare le distanze, dopo che gli ospiti avevano piazzato un break di 9-0. Ma ancora un Blizzard rigenerato e un Amato concentrato spostano definitivamente l’equilibrio. Gara 1 è di Casale, ma lunedì si ritorna di nuovo in campo.    

Casale: Giovara ne, Amato 12, Tomassini 6, Natali 1, Blizzard 21, Martinoni 11, Ruiu ne, Fall 2, Samuels 4, Marshall 14

Biella: Johnson 11, Chillo 5, Laquintana 15, Infante 8, Lombardi 6, Berti, Calabrese, Raymond 10, De Vico 5, Danna, Marzaioli.

Fotogallery a cura di Stefania Monsini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy