Casale non sa più vincere in casa. Agropoli passa con autorevolezza

Casale non sa più vincere in casa. Agropoli passa con autorevolezza

Ancora una sconfitta casalinga per la Novipiù Casale. Non bastano 5 giocatori in doppia cifra per i padroni di casa. Agropoli passa in Piemonte grazie alle giocate di Trasolini (28+11) e a un super Di Prampero (20)

Commenta per primo!

25837701382_68fc5f2a98_zBuona partenza per la Novipiù, eccezionalmente in canotta bianca. Natali sente la fiducia al tiro e piazza subto 5 punti. Agropoli risponde con le conclusioni dei suoi due uomini migliori: Trasolini e Roderick. Proprio Trasolini è l’uomo da tener d’occhio, vista la sua duttilità offensiva. L’entusiasmo offensivo dei padroni di casa si spegne già dopo 5 minuti. Blizzard e Bray non sono fortunati da lontano e Agropoli è brava a ripartire in velocità con Roderick e Spizzichini. La macchina offensiva della Novipiù riparte con i due terzi tempi di Martinoni e Johnson, che valgono il -3: 15-18 dopo 8’. Apre il secondo periodo la tripla di Trasolini, poi un po’ di confusione. Entrambe le squadre corrono per provare a creare superiorità in contropiede. Martinoni dimostra di essere l’arma in più per Casale, anche viste le magre percentuali dall’arco per la squadra di Ramondino. Il regista aggiunto Blizzard e Martinoni consentono alla Novipiù di tornare a contatto dei cilentani, con qualche problema in impostazione. Martinoni timbra il pareggio a quota 31, ma è ancora Santolamazza a trovare il canestro del nuovo vantaggio. Il clima si surriscalda dopo che Roderick, beccato dal pubblico, reagisce in maniera piuttosto plateale. Casale, però, non sfrutta il momento e, anzi, subisce un paio di contropiedi che la fanno scivolare a -6. Blizzard ci prova sulla sirena, ma la mira è storta. Si va al riposo sul 36-42. 

Agropoli inizia con decisione il terzo quarto. L’attacco si dimostra ben schierato, anche se la difesa lascia a desiderare. Roderick, sempre più nervoso, commette il quarto fallo e va a sedersi in panchina. A sorprendere è l’ex rossoblu Di Prampero: 4 triple su 4 tentativi. La partita rimane in equilibrio ed entrambe le squadre riescono a esprimersi al meglio. Di Prampero non si ferma più e mette anche la quinta bomba della sua serata. Casale si ferma ancora in attacco e Agropoli allunga 67-60. Trasolini tira fuori dal cilindro due magie che valgono il massimo vantaggio ospite: 62-72. Nel momento di maggiore fatica, Blizzard recupera un pallone fondamentale e serve Natali che non sbaglia da 3. 9-0 di parziale per la Novipiù che torna a crederci. Ancora Blizzard per il vantaggio interno e la partita si infiamma. Spizzichini e Natali si rispondono con la tripla. Gli ospiti hanno la palla del ko, ma Di Prampero stavolta sbaglia. Con il punteggio di 80-80, dopo due occasioni nella mani di Bray, è Agropoli a segnare. Roderick fa 0/2 dalla lunetta e lascia un ultimo spiraglio ai padroni di casa. Il tiro della vittoria è di nuovo nelle mani di Bray, che per la terza volta non riesce a fare canestro. La porta a casa Agropoli, che si assicura un posto ai playoff. Per Casale, dopo l’ennesima sconfitta casalinga, sfuma quasi definitivamente la possibilità di arrivare in post season.

Casale: Johnson 4, De Nicolao, Bray 16, Tomassini 10, Natali 20, Blizzard 14, Martinoni 14, Vangelov, Ruiu ne, Fall 2, Valentini

Agropoli: Romeo, Santolamazza 13, Guaccio, Bovo ne, Bolpin 2, De Paoli, Trasolini 28, Spizzichini 2, Di Prampero20, Roderick 17

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy