Casale piega Pistoia, si va a Gara 4

Casale piega Pistoia, si va a Gara 4

Commenta per primo!

Al PalaCarrara fini’ 2 a 0 per Pistoia che ha dato la netta impressione di essere di molto superiore a questa Novipiù, ma i ragazzi di coach Moretti (ieri sostenuti da quasi 300 pistoiesi, e da un tifo fantastico) non avevano fatto i conti con il cuore, la grinta, la voglia di non mollare della squadra in canotta rossoblù, che sospinta dal suo pubblico e dalla propria curva  è riuscita a sconfiggere in gara-3 Pistoia con il risultato di 85 a 72, dopo una partita che la vista sempre davanti nel punteggio.

Prima della palla a due, è avvenuta la premiazione a Casper Ware che ha ricevuto il premio come MVP del campionato, mentre Simone Pierich capitano della squadra rossoblù ha ricevuto la canotta celebrativa per le sue 250 presenze con la maglia juniorina.

Dopo la palla a due i primi due punti della serata son stati segnati dal numero 11 in maglia Giorgio Tesi Group, Michael Hicks a cui segue subito il gancio cielo da parte di Diego Fajardo (18 punti e 9 rimbalzi), ma Casale inizia ad ingranare e grazie ai canestri dei suoi due lunghi riesce a riportarsi in parità, e grazie alla sua stella Rodney Green, mette anche la freccia e supera gli avversari nel punteggio, grazie ad un 8 a 0 targato Green che porta la Junior a +4.

Pistoia è squadra che gioca di collettivo e sembra non perdere mai colpi, ma Casale in casa si galvanizza e con il duo Martinoni e Malaventura si porta al suo massimo vantaggio sul +8, mentre dalla sponda Pistoiesi gli unici che riescono a trovare punti son Cortese e il capitano Pistoiese Toppo.

Ma Martinoni prima realizza da due punti (15 punti e 11 rimbalzi) e poi Ware (24 punti e 4 assist) realizza da 3 punti che sembra mettere molti granelli di sabbia nei meccanismi ben oliati della squadra ospite, che comunque grazie ai due liberi di Saccaggi chiude il primo quarto sotto nel punteggio con il risultato di 24 a 16 per la Novipiù.

Il secondo quarto dopo il canestro di Fajardo si apre con la bomba più tiro libero realizzato di uno scatenato Matteo Malaventura (16 punti per lui), portando Casale sul +10.

Da questo momento in poi però l’inerzia della partita cambia a favore di Pistoia, che firma un 7 a 0 che la rimette in partita grazie a Cortese (13 punti e 3 rimbalzi) e Rullo (11 punti e 2/4 da 3).

La squadra di coach sembra aver perso la bussola, e per intanto perde definitavente per infortunio il suo lungo lituano Butkevicius che è costretto ad uscire per infortunio alla spalla (un augurio di pronta guarigione per lui).

Malaventura e Ferrero provano a caricarsi sulle spalle il peso offensivo della squadra, ma la terna arbitrale sembra letteralmente impazzita, e con una decina di fischi molto dubbi e alcuni fischi al limite dell’indecenza, rimette definitavente Pistoia in partita che riesce adirittura a passare in vantaggio grazie ad uno 0 a 11 portandosi sul +5.

Il palaFerraris ormai è una bolgia e i rossooblù reagiscono ed in un amen grazie a 5 punti in fila di Ware riescono a pareggiare e andare negli spogliatoi sul 37 pari.

Il 3 quarto inizia in un palazzetto molto nervoso, molto arrabbiato per le scelte arbitrali e pronto a sostenere fino alla fine i propri ragazzi in una rimonta molto complicata e difficile.

Graves (13 punti e 4 assist) realizza due canesti in fila, ma Casale esce dagli spogliatoi con gli occhi della tigre, e grazie ad un parziale di 13 a 0 creare un solco importante di 9 punti che sembra mettere agli assi la squadra pistoiese, che però dopo il time-out chiesto da Moretti ritorna in campo convinta, e a sua volta piazza con due canestri di Fajardo e un canestro in arresto e tiro di Graves un 0 a 6 che la riportano a -3.

Ma Casper Ware decide di onorare al meglio il suo premio di MVP, e prende per mano la sua squadra realizzando prima un canestro da fuori, poi un canestro da sotto subendo anche il fallo, e poi realizzando anche due tiri liberi ed in fine propiziando con l’assist la tripla da lontanissimo di capitan Pierich per il +11 Casale.

Toppo realizza da sotto canestro subendo anche fallo, Green risponde sa sotto ma a fissare il risultato finale di fine 3 frazione è Antonio Graves, ed il tabellone luminoso recita Casale 62, Pistoia 54.

Nell’ultimo e decisivo quarto Casale prova a difendere il vantaggio accumulato ma Diego Fajardo sembra immarcabile e realizza 4 punti in fila imitato dal canestro realizzato da Saccaggi.

Ma Niccolò Martinoni con una magia da 3 punti ricaccia indietro i biancorossi, che in difesa sembrano in difficoltà sul lungo nativo di Varese.

Rullo segna la tripla che tiene in vita le speranze dei 300 pistoiesi presenti a Casale, ma la Novipiù ci tiene ad allungare la serie e Malaventura e Ware con la tripla mettono quasi la parola fine alla partita, anche perchè Pistoia si affida solo a Fajardo, ben imbrigliata dalla difesa studiata da coach Griccioli, e mentre in attacco i rossoblù allungano e grazie ai 4 moschettieri Green, Ware, Malaventura e Martinoni riescono a vincere gara-3 e a tenere in vita le speranze di tutto il popolo rossoblù.

La partita si chiude sul risultato di 85 a 72 con Casper Ware miglior marcatore con 24 punti.

Domenica si gioca gara-4, Casale sarà senza Butkevicius ma siamo tutti convinti che lotterà fino alla fine, per cercare di tenere in vita le speranze di finale…..

GRICCIOLI: “REAZIONE DA GRANDE SQUADRA” – “Sulla partita di questa sera c’è poco da dire, abbiamo vinto meritatamente. Abbiamo riaperto la serie con una reazione da grande squadra, dimostrando a tutti quelli che ci davano per vinti che siamo ancora vivi e che vogliamo giocarcela fino alla fine. Abbiamo superato tutte le difficoltà, dall’infortunio di Butkevicius alla gestione dei falli, e abbiamo raccolto una vittoria che per noi vale moltissimo. Adesso non ci sono scuse, per nessuno: domenica sera voglio una palazzetto stracolmo, a darci una carica positiva perché ne abbiamo bisogno”.

MALAVENTURA: “GIOCHIAMOCI IL TUTTO PER TUTTO” – “Sapevamo che in casa poteva essere un’altra storia e così è stato. Abbiamo giocato una grande partita, durissima soprattutto dal momento in cui abbiamo dovuto fare a meno di Butkevicius, anche se Antonelli lo ha rimpiazzato alla grande. Abbiamo giocato un secondo tempo notevole, nel quale abbiamo abbinato energia e gioco sia in difesa che in attacco. Ci tenevamo a riaprire la serie, ora vogliamo giocarci il tutto per tutto”.

NOVIPIU’ CASALE – GIORGIO TESI GROUP PISTOIA: 85-72 (24-16, 37-37, 62-54) 
NOVIPIU’ CASALE:
 Malaventura 16, Green 18, Antonelli 2, Butkevicius 3, Pierich 3, Giovara, Monaldi, Martinoni 15, Ferrero 4, Ware 24 All.: Griccioli 
GIORGIO TESI GROUP PISTOIA: Meini 3, Toppo 7, Borra, Galanda, Hicks 3, Cortese 13, Saccaggi 4, Fajardo 18, Rullo 11, Graves 13 All.: Moretti

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy