Casale serve il poker, Scafati KO al PalaFerraris

Casale serve il poker, Scafati KO al PalaFerraris

Quarta vittoria consecutiva (102-84) e differenza canestri ribaltata da parte dei rossoblu contro Scafati. Sugli scudi il solito Pinkins (21+13), alla Givova non bastano i punti di Pavicevic (19) e Ammannato (18).

di La Redazione

La tripla di Tavernari apre la partita ma dall’altra parte ci pensa Cesana a rispondere con la stessa moneta: le due squadre tengono il ritmo alto fin da subito ed è ancora Cesana ad andare a segno dalla lunetta (1/2). Le canotte rossoblu svettano a rimbalzo e Denegri sigla il 6-3 mentre Contento non sbaglia a cronometro fermo; Scafati prova ad accelerare il gioco con Rossato sfruttando il fatto che la Novipiù stia litigando con il ferro. Ci pensa Pinkins a smuovere il punteggio con un doppio viaggio in lunetta (10-7) e i rossoblu buttano tutto quello che hanno sul parquet conquistando altri due tiri (2/2) con Martinoni: per gli ospiti ci prova Ammannato a smuovere la situazione, con la risposta di Pinkins che non tarda ad arrivare. Pepper si sblocca dalla lunga distanza per il 17-9 ed è timeout per coach Lardo: al rientro ci pensa Tavernari ad essere chirurgico dai 6.75 metri mentre Pavicevic realizza solo uno dei liberi a disposizione. La schiacciata di Musso infiamma il PalaFerraris e il primo quarto termina 19-14.

Pinkins inaugura il secondo periodo, poi Tavernari e Valentini si rispondono a vicenda dall’arco mentre Romeo trova due liberi che valgono il 27-19; Musso e Pepper s’infiammano dalla lunga distanza e coach Lardo ferma subito il gioco. Scafati non riesce a ritrovarsi e Musso e Pinkins realizzano i canestri del 33-19: è Pavicevic che sblocca i suoi con un canestro dall’area e poco dopo Passera non sbaglia dalla linea della carità. La Novipiù svetta a rimbalzo con Cattapan e Pinkins mentre Pepper ha la mano infuocata dalla linea dei tre punti: i rossoblu stringono sempre di più le maglie della difesa e con Musso si portano sul 40-23. Contento si issa dall’arco con i rossoblu che stanno attraversando un momento difficile e coach Ferrari richiama tutti in panchina: al rientro sono ancora liberi per Contento (40-30) mentre Pepper non sbaglia dalla media distanza. Cesana e Tommasini danno inizio alla fiera delle triple a cui si uniscono Denegri e Contento mentre Pinkins inchioda il 50-36; la partita si fa sempre più accesa e anche Battistini s’iscrive a referto e le due squadre vanno all’intervallo sul punteggio di 54-42.

I canestri di Pavicevic e Martinoni danno il via al terzo quarto con la Novipiù che prova fin da subito ad ingranare la marcia e al canestro di Cesana valido per 60-44 è timeout per Scafati: al rientro sono 2/2 dalla lunetta per Pavicevic che poco dopo appoggia facile da sotto le plance per il 60-48. Pinkins risponde con due liberi nella sua metà campo, seguito da Denegri: i rossoblu riescono a giocare insieme e al canestro di Martinoni è nuovamente timeout per coach Lardo. La Junior non si arrende, Pinkins vola a rimbalzo e Martinoni infila la tripla del 69-48: dal canto suo la Givova trova due punti per mano di Romeo, con Valentini che risponde subito dalla media e Passera che non si fa intimidire. Fioccano triple al PalaFerraris, con Denegri e Tavernari a prendere parte alle danze per il 77-55 e Musso che non sbaglia dalla lunetta; Romeo realizza dall’area e Battistini risponde dalla lunga distanza con Pepper che chiude il quarto 84-61.

L’ultimo periodo vede in avvio il canestro di Passera e nella metà campo rossoblu quello di Valentini, mentre Romeo e Musso si rispondono a vicenda: Scafati non vuole mollare e trova il canestro dell’88-70 ma Valentini non sbaglia a gioco fermo. Pavicevic e Musso si caricano le rispettive squadre sulle spalle con la Givova che cerca di accorciare il più possibile il gap con le giocate di Passera (92-76); la Junior continua a tenere botta in difesa per poi andare a segno con Battistini. Coach Lardo chiama i suoi in panchina per cercare di evitare il ribaltamento della differenza canestri (+12), ma al rientro la schiacciata di Pinkins è perentoria; Contento non sbaglia dalla lunetta, Pinkins ne realizza solo uno di quelli a disposizione ma Denegri piazza una tripla siderale. Scafati le prova ancora tutte: Pepper a gioco fermo non sbaglia e la Novipiù conquista la vittoria 102-84.

NOVIPIU’ CASALE MONFERRATO – GIVOVA SCAFATI: 102-84 (19-14; 54-42; 84-61)

NOVIPIU’ CASALE: Banchero, Musso 14, Valentini 9, Cesana 9, Pepper 15, Denegri 16, Battistini 7, Martinoni 11, Pinkins 21, Cattapan, Giovara, Lazzeri. All. Ferrari

GIVOVA SCAFATI: Tommasini 10, Passera 10, Romeo 12, Contento 18, Ammannato 2, Pavicevic 19, Rossato 2, Solazzi, Thomas ne, Tavernari 11. All. Lardo

FONTE: Area Comunicazione A.S. Junior Casale

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy