Casale solida e vincente, Leonis costretta al K.O.

Casale solida e vincente, Leonis costretta al K.O.

La Novipiù si impone con merito al PalaTiziano, trascinata da un Sanders da 29 di valutazione.

EUROBASKET LEONIS ROMA 62–78 NOVIPIU’ CASALE MONFERRATO (13-18, 14-20, 19-19, 16-21)

EUROBASKET LEONIS ROMA: Michael brandon Deloach 20 (5/8, 0/4), Alessandro Piazza 16 (2/4, 1/4), Giulio Casale 8 (1/1, 2/3), Mitchell Poletti 6 (2/8, 0/1), David Brkic 6 (3/5, 0/2), Deshawn Sims 4 (1/8, 0/1), Eugenio Fanti 2 (0/2, 0/0), Matteo Frassineti 0 (0/1, 0/1), Daniele Bonessio 0 (0/2, 0/0), Leonardo Galli 0 (0/0, 0/0), Alessandro Cecchetti 0 (0/0, 0/0), Matteo Santucci 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 25 / 31 – Rimbalzi: 29 4 + 25 (Deshawn Sims 8) – Assist: 8 (Michael brandon Deloach, Alessandro Piazza 2)

NOVIPIU’ CASALE MONFERRATO: jamarr rodez Sanders 22 (5/6, 4/8), Brett alan Blizzard 18 (4/5, 3/4), Niccolò Martinoni 8 (3/8, 0/2), Davide Denegri 8 (1/5, 2/3), Simone Bellan 7 (1/2, 1/7), Luca Severini 6 (1/4, 1/5), Giovanni Tomassini 4 (2/4, 0/2), Riccardo Cattapan 3 (1/3, 0/0), Fabio Valentini 2 (1/1, 0/1), Alberto Ielmini 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 7 / 11 – Rimbalzi: 42 11 + 31 (Niccolò Martinoni 9) – Assist: 16 ( Jamarr Sanders 6)

Cronaca: in avvio l’Eurobasket cerca di costruire pur senza riuscire a concludere in attacco, mentre Casale entra in campo con organizzata solidità e scappa già sull’1-8 con i liberi a segno di Bellan. Due fiammate in contropiede di Deloach consentono ai padroni di casa di rientrare a -3 (5-8 al 6′). La Novipiù continua il suo cammino tornando velocemente a +5 con la bomba di Blizzard, che costringe Bonora a rifugiarsi nel timeout. Il botta e risposta tra Brkic – 2+1 – e Blizzard – seconda tripla in un amen – mantiene le distanze inalterate, con il primo mini intervallo a sopraggiungere sul 13-18 in favore di Casale. Blizzard battezza ancora dal perimetro la difesa Leonis, che resta in scia aggrappandosi di nuovo all’atletismo di Deloach, a bersaglio in contropiede con l’8° punto personale, sul 15-20 del 12‘. Il piazzato di Poletti porta l’Eurobasket a un possesso dalla parità, ma l’inerzia resta in possesso dalla Novipiù, che risponde armando la mano di Sanders e Severini, pronti a spingere la Junior al vantaggio in doppia cifra, ufficializzato ancora da Severini, innescato da Blizzard. La bomba di Denegri porta Casale anche sul +14 – nuovo massimo vantaggio – rendendo la tripla a fil di sirena di Piazza preziosa principalmente per rimettere in partita il pubblico e per tentare di ridare fiducia alla squadra di Bonora, sotto 27-38 all’intervallo lungo.
Sims, finora nuvoloso, si sblocca dalla lunetta e colpisce appoggiando al vetro i punti che portano la Leonis a -7, ma la voce tentata rimonta viene ancora spezzata dalla verve di Sanders, aggressivo nel colpire in contropiede e puntuale nel segnare la tripla che riporta la Junior a +12 (35-47), troppo lontano per un Eurobasket in giornata no. Bonora prova a mischiare le carte giocando con 3 piccoli – Casale, Fanti e Piazza – e imponendo il pressing per tentare di scuotere la partita, la mossa aiuta in parte la Leonis a rosicchiare lo svantaggio, ridotto dalla bomba di Casale e dai liberi di Fanti sul 46-57, parziale che inaugura l’ultimo quarto. Nei primi delicati possessi del quarto pesano come macigni i 4 punti filati di Blizzard, che riporta Monferrato a +15. Deloach si guadagna 3 liberi che portano la Leonis a -10. Bellan colpisce riportando in controllo Casale, a 5′ dall’ultima sirena, avanti sul 54-65. Non si segna per svariati possessi e sa di sentenza il piazzato di un Sanders micidiale, che vale il 54-67 al principio del 37‘. Le battute finali accompagnano gli ospiti a una meritata vittoria, che arriva sul 62-78.

Fotogallery di Anna Federico

Eurobasket Roma

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy