Casale solida e vincente, Leonis costretta al K.O.

Casale solida e vincente, Leonis costretta al K.O.

La Novipiù si impone con merito al PalaTiziano, trascinata da un Sanders da 29 di valutazione.

di Gabriele Leslie Giudice

EUROBASKET LEONIS ROMA 62–78 NOVIPIU’ CASALE MONFERRATO (13-18, 14-20, 19-19, 16-21)

EUROBASKET LEONIS ROMA: Michael brandon Deloach 20 (5/8, 0/4), Alessandro Piazza 16 (2/4, 1/4), Giulio Casale 8 (1/1, 2/3), Mitchell Poletti 6 (2/8, 0/1), David Brkic 6 (3/5, 0/2), Deshawn Sims 4 (1/8, 0/1), Eugenio Fanti 2 (0/2, 0/0), Matteo Frassineti 0 (0/1, 0/1), Daniele Bonessio 0 (0/2, 0/0), Leonardo Galli 0 (0/0, 0/0), Alessandro Cecchetti 0 (0/0, 0/0), Matteo Santucci 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 25 / 31 – Rimbalzi: 29 4 + 25 (Deshawn Sims 8) – Assist: 8 (Michael brandon Deloach, Alessandro Piazza 2)

NOVIPIU’ CASALE MONFERRATO: jamarr rodez Sanders 22 (5/6, 4/8), Brett alan Blizzard 18 (4/5, 3/4), Niccolò Martinoni 8 (3/8, 0/2), Davide Denegri 8 (1/5, 2/3), Simone Bellan 7 (1/2, 1/7), Luca Severini 6 (1/4, 1/5), Giovanni Tomassini 4 (2/4, 0/2), Riccardo Cattapan 3 (1/3, 0/0), Fabio Valentini 2 (1/1, 0/1), Alberto Ielmini 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 7 / 11 – Rimbalzi: 42 11 + 31 (Niccolò Martinoni 9) – Assist: 16 ( Jamarr Sanders 6)

Cronaca: in avvio l’Eurobasket cerca di costruire pur senza riuscire a concludere in attacco, mentre Casale entra in campo con organizzata solidità e scappa già sull’1-8 con i liberi a segno di Bellan. Due fiammate in contropiede di Deloach consentono ai padroni di casa di rientrare a -3 (5-8 al 6′). La Novipiù continua il suo cammino tornando velocemente a +5 con la bomba di Blizzard, che costringe Bonora a rifugiarsi nel timeout. Il botta e risposta tra Brkic – 2+1 – e Blizzard – seconda tripla in un amen – mantiene le distanze inalterate, con il primo mini intervallo a sopraggiungere sul 13-18 in favore di Casale. Blizzard battezza ancora dal perimetro la difesa Leonis, che resta in scia aggrappandosi di nuovo all’atletismo di Deloach, a bersaglio in contropiede con l’8° punto personale, sul 15-20 del 12‘. Il piazzato di Poletti porta l’Eurobasket a un possesso dalla parità, ma l’inerzia resta in possesso dalla Novipiù, che risponde armando la mano di Sanders e Severini, pronti a spingere la Junior al vantaggio in doppia cifra, ufficializzato ancora da Severini, innescato da Blizzard. La bomba di Denegri porta Casale anche sul +14 – nuovo massimo vantaggio – rendendo la tripla a fil di sirena di Piazza preziosa principalmente per rimettere in partita il pubblico e per tentare di ridare fiducia alla squadra di Bonora, sotto 27-38 all’intervallo lungo.
Sims, finora nuvoloso, si sblocca dalla lunetta e colpisce appoggiando al vetro i punti che portano la Leonis a -7, ma la voce tentata rimonta viene ancora spezzata dalla verve di Sanders, aggressivo nel colpire in contropiede e puntuale nel segnare la tripla che riporta la Junior a +12 (35-47), troppo lontano per un Eurobasket in giornata no. Bonora prova a mischiare le carte giocando con 3 piccoli – Casale, Fanti e Piazza – e imponendo il pressing per tentare di scuotere la partita, la mossa aiuta in parte la Leonis a rosicchiare lo svantaggio, ridotto dalla bomba di Casale e dai liberi di Fanti sul 46-57, parziale che inaugura l’ultimo quarto. Nei primi delicati possessi del quarto pesano come macigni i 4 punti filati di Blizzard, che riporta Monferrato a +15. Deloach si guadagna 3 liberi che portano la Leonis a -10. Bellan colpisce riportando in controllo Casale, a 5′ dall’ultima sirena, avanti sul 54-65. Non si segna per svariati possessi e sa di sentenza il piazzato di un Sanders micidiale, che vale il 54-67 al principio del 37‘. Le battute finali accompagnano gli ospiti a una meritata vittoria, che arriva sul 62-78.

Fotogallery di Anna Federico

Eurobasket Roma

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy