Casale strapazza Barcellona e sogna le Final Eight

Casale strapazza Barcellona e sogna le Final Eight

Commenta per primo!

Una vittoria straripante. Casale riprende la sua marcia vincente dopo lo stopo sul difficile parquet di Agrigento. Contro La Briosa di coach Bartocci, la Novipiù (priva di Natali per infortunio) si regala un’affermazione di potenza e determinazione. Una partita dominata dal primo all’ultimo minuto contro una squadra che aveva vinto a Biella e portato Tortona al supplementare.

Le due squadre ci mettono qualche minuto prima di trovare i primi canestri. Casale è supportata dall’ottima regia di Tomassini e dall’atletismo di Fall. Gli ospiti, dopo qualche errore di troppo in fase di costruzione, mettono la palla in mano a Smith e Loubeau per provare a scardinare la difesa rossoblù. La difesa dei siciliani non è reattiva e il jolly della Novipiù, Brett Blizzard, la punisce con le sue incursioni. Saunders mette il punto esclamativo su un primo quarto a senso unico (22-7 dopo i primi 10’)

Nel secondo quarto i padroni di casa aumentano ancora il vantaggio, già ampio a fine primo periodo. Il 30-10, dopo nemmeno 13 minuti di gioco, è la dimostrazione di quanto avviene in campo. I gialloblù di coach Bartocci provano a rientrare con le giocate di Smith, ma Casale risponde immediatamente con Blizzard e Vangelov (35-15 al 15’). Ramondino sceglie di far debuttare il giovane Denegri, classe 1998, permettendo a Saunders di rifiatare in panchina. La facilità con cui Casale riesce a trovare sempre l’uomo libero è disarmante. I ragazzi di coach Ramondino amministrano con tranquillità fino alla sirena di metà gara. 46-21 recita il tabellone segnapunti dopo i primi due quarti.

Il terzo periodo si apre con un mini break dei siciliani (5-0). Ramondino, allora, decide di ributtare in campo Blizzard ed ecco servito il contro parziale. La Novipiù è ancora nettamente in controllo della gara, dimostrando di essere pericolosa ogni qualvolta arriva nei pressi dell’area avversaria. A metà del terzo quarto, Casale e Barcellona da quasi 30 punti (57-28). Barcellona sembra non avere più la forza mentale e continua a cadere sotto i colpi della Novipiù. A fine terzo periodo i rossoblù di casa hanno doppiato nel punteggio i siciliani: 71-35 al 30’.

L’ultimo quarto perde di intensità, visto il punteggio. Casale continua a macinare bel gioco mentre La Briosa, probabilmente, non vede l’ora di andare a farsi la doccia. Blizzard si dimentica della sua età anagrafica e continua a deliziare il PalaFerraris con le sue triple. Nel finale di partita arriva anche il settimo punto punto di Davide Denegri, all’esordio assoluto in A2.

Casale: Saunders 9, De Nicolao, Bray 18, Tomassini 4, Blizzard 17, Denegri 7, Martinoni 12, Vangelov 12, De Ros ne, Ruiu, 7, Fall 14

Barcellona P.d.G.: Varotta ne, Centanni 4, Fallucca 2, Loubeau 7, Capitanelli 3, Bianconi 1, Pettineo ne, Cefarelli 6, Smith 19, Maccaferri 8

Fotogallery a cura di Stefania Monsini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy