Che Biella, che derby. Carrea al quarto tentativo sbanca Casale

Che Biella, che derby. Carrea al quarto tentativo sbanca Casale

Partita decisa da difese molto arcigne e che non hanno concesso spazio agli attacchi. Priva di Saccaggi con un Massone in grado di condurre il gioco da play, Biella nel terzo quarto mette la freccia.

di Giuseppe Rasolo

E’ il derby bellezza, viene da dire. Partita tosta che ti mette in difficoltà se non hai i nervi saldi. Biella non dispone di Saccaggi che rimane precauzionalmente ai box e Carrea si gioca in quintetto la carta Nkoyoke cn Chiarastella, Harrell, Wheatle, Sims, mentre Ferrari risponde con Martinoni Pinkins, DeNegri, Tonsley e Musso. Le prime azioni non sono incisive, le difese sono aggressive Martinoni mette il primo canestro e poi anche un secondo. Biella si perde un po’ fa fatica e sciupa diversi palloni. Dopo l’ennesima rubata sul 11 a 2 Carrea chiama time out per motivare i suoi, la sfuriata aiuta e a poco a poco prima Wheatle poi Sims riportano sotto Biella, una tripla di Valentini chiude sul 17 a 12 la prima frazione. Per come si era messa Biella tira un sospiro di sollievo.

Massone acquisisce fiducia nel secondo quarto Harrel ruba palla e si va sul meno uno per un po’ Casale riesce a tenere la barra delle operazioni ma Biella aumenta la difesa i canestri per casale non sono mai facili. Una tripla di Wheatle porta Biella a contatto di Casale , ma è una squadra più reattiva Biella ora e proprio Wheatle dopo l’ennesimo tap in di Martinoni porta Biella avanti di un punto. A questo punto si scatenano i tiratori dal perimetro che infiammano le curve De Negri per Casale e Chiarastella per Biella due ciascuno. Biella tocca anche il più cinque ma i liberi di Martinoni sanciscono un risultato che vede al riposo Biella avanti per un solo canestro

Alla ripresa si nota subito PInkins che pareggia, ma poi è un monologo di Biella che con Chiarastella e Harrel mette la freccia e di brutto, Casale non ci capisce più nulla e si disunisce, sul più nove per i lanieri Ferrari chiama time out, ma non è serata per Casale Biella allunga anche sul più 13 e solo nel finale di quarto ricuce un po’ il gap. Stregato il canestro per Casale nei primi cinque minuti dell’ultimo quarto anche Biella non è da meno ma il vantaggio gioca a favore di Biella. Le difese sono imponenti e Harrell e poi Sims mettono in ghiaccio la partita grazie anche al bel lavoro da play di Massone. Alla fine il punteggio dice Biella 65 3 Casale 57 e tutti i giocatori vanno sotto la curva a prendere il giusto tributo dei tifosi

Casale vs Biella 57 – 65 (17 – 12, 33 – 35; 44 – 52)

Casale: Tinsley 7, Banchero n.e., Musso 2, Valentini 3, Denegri 12, Battistini 2, Martinoni 10, Pinkins 18, Cattapan 3, Giovara n.e., Italiano 0, Lazzeri n.e.. All. Ferrari

Biella: Harrell 20, Savio n.e., Vildera 4, Nkokoye 0, Chiarastella 11, Bertetti n.e., Saccaggi n.e., Sims 15, Pollone 0, Massone 0, Wheatle 15 All. Carrea

Tiri Liberi Casale 11/14 Biella 10/12. Rimbalzi Casale 42 Biella 49 Assist Casale 16 Biella 15

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy