Clinic difensivo di Casale, Ferentino cade in casa

Clinic difensivo di Casale, Ferentino cade in casa

Commenta per primo!

 

Un sabato sera amaro quello per la FMC, che va incontro alla prima sconfitta casalinga della stagione a fronte di una solidissima Novipiù, padrona del campo dall’inizio alla fine della gara. La notizia principale è che Gigli non ha recuperato dall’infortunio patito in settimana e non ha fatto parte della partita. Palla a due controllata dagli ospiti che si portano subito avanti sul 5-0 con un canestro in contropiede ed un gioco da tre punti, ma Ferentino non ci sta e con un canestro di Raymond prima, e due liberi di Imbrò poi, si riporta sul -1. La difesa di Casale imballa letteralmente l’attacco gigliato, che a metà quarto ha realizzato solo 4 punti, a fronte dei 10 punti realizzati dalla squadra ospite. La fisicità messa in campo dalle due squadre non permette uno svolgimento fluido della gara, contrassegnata da tanti falli. Verso la fine del quarto la partita aumenta d’intensità e Ferentino si riavvicina fino al 13-18 della fine del primo quarto grazie al solito Imbrò e al contributo di Bulleri in uscita dalla panchina. Dall’altra parte molto convincenti le prestazioni di Bray e di Natali, autori rispettivamente di 9 e 5 punti. Il secondo quarto inizia sul filo dell’equilibrio, così come era finito il primo, ma sempre con gli ospiti che conducono la gara. Il primo a provare a dare uno strattone alla partita è Martinoni, che con una tripla porta i suoi sul +7, costringendo coach Fucà a rifugiarsi in un timeout, che però non porta frutti sperati, visto che la FMC sembra paralizzata in attacco, mentre Casale gioca con molta intelligenza sfruttando le debolezze della difesa avversaria. Dopo aver raggiunto la doppia cifra di svantaggio, la FMC inizia a stringere le proprie maglie difensive, tornando fino al -6 e costringendo coach Ramondino a chiamare un timeout. In uscita dal timeout la partita torna in equilibrio ma è sempre la squadra ospite a condurre, nonostante gli sforzi  della FMC di tornare in gara. A metà gara siamo sul 29-36 per Casale, grazie soprattutto alla superlativa difesa dei ragazzi di Ramondino, allenatore specialista della materia. Analizzando la prima metà di gara, questa non è spettacolare ma molto intensa, fatta da contatti al limite e da “lotte greco-romane” sotto i ferri, dove la FMC non sta patendo più di tanto la già citata assenza di Angelo Gigli. Autentico mattatore della gara fino ad ora è Natali, autore di 12 punti (che su un totale di 36 sono tantissimi), mentre dall’altra parte rimane sempre Imbrò il top scorer con 8 punti, ma coadiuvato dall’uomo che non ti aspetti, Lorenzo Benvenuti, autore di una prova molto solida fino a questo momento. Il terzo quarto inizia con la squadra ospite che raggiunge la doppia cifra di vantaggio, costringendo Fucà a chiamare timeout. Nonostante la sospensione, la squadra di casa fa una fatica tremenda a mettere punti a referto. Il meritò di tutto ciò è del clinic difensivo messo in atto dalla squadra ospite. A metà del quarto è sempre la squadra ospite a condurre, ma Ferentino si è rifatta sotto fino al 34-40. Ramondino ne ha viste abbastanza, e chiama a raccolta i suoi in un timeout. Il timeout inizialmente non porta i frutti sperati, visto che la FMC si riporta fino al 36-40. Da li Casale cambia decisamente marcia in difesa e, grazie a Martinoni, si riporta sulla doppia cifra di vantaggio, chiudendo il quarto sul 37-49. Da sottolineare l’infortunio di Imbrò che ha costretto il giocatore ad abbandonare la gara. Il quarto quarto segue il copione degli altri, con Casale che conduce e Ferentino che disperatamente cerca di rimanere aggrappata ad una partita che ha sempre inseguito. La difesa di Casale però è di un altro livello e Martinoni e compagni si portano fino al +16 (40-56). Ferentino prova a rifarsi sotto con un paio di tiri dalla distanza, ma è Blizzard che realizza quello che, a tutti gli effetti, sembra il canestro della staffa, con una tripla da distanza siderale che porta i suoi nuovamente sul +16. Da li la partita non ha più molto da dire, chiudendosi sul risultato di 52-73. Una partita non spettacolare dal punto di vista del gioco, ma intensissima e molto ben giocata da Casale, che con autorità si impone sulla FMC, che non ha mai dato l’impressione di poter raggiungere la squadra di coach Ramondino, autrice di una prestazione difensiva superlativa, e di una partita molto solida in attacco, costruendo meravigliosamente tiri sul perimetro con metri di spazio e soluzioni nel pitturato grazie soprattutto al pick and roll. Lo stesso non si può sicuramente dire per la FMC, visto che i ragazzi di coach Fucà, grazie anche alla difesa avversaria, hanno tirato con percentuali molto basse e non sono mai riusciti ad entrare in partita.

TABELLINI

FMC Ferentino

Bulleri 8, Galuppi DNP, Gigli DNP, Raspino 5, Benevelli 5, Imbrò 8, Carnovali 5, Benvenuti 6, Bowers 6, Raymond 9

Novipiù Casale Monferrato

Saunders, De Nicolao 4, Bray 14, Tommasini 12, Natali 8, Blizzard 10, Martinoni 17, Vangelov, Ruiu DNP, Fall 8, Valentini DNP

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy