Cotani show e Varese vince al supplementare

Cotani show e Varese vince al supplementare

Commenta per primo!

Cimberio Varese 92-88 Fileni Jesi (d1ts)

Cimberio Varese: Passera 7, Antonelli n.e., Galanda 17, Genovese,Gergati 6, Martinoni 8, Cotani 14,Childress 12, Dickens 15, Nikagbatse 13.

Fileni JesiMaggioli 13, Bastoni n.e.,Cuffee 26, Rossini, Boykin 11,Maestranzi 5Ryan 28, Raminelli 2, Sambugaro 3, Cantarello.

Nell’anticipo del sabato sera si affrontano le due capoliste al PalaWhirlpool. C’è il pubblico delle grandi occasioni (quasi tutto esaurito) e si respira un clima (soprattutto negli ultimi minuti) che fa ricordare a molti tifosi alcune partite tirate di A1, segno che il pubblico di Masnago, in ogni serie, è sempre lo stesso.

PARTENZA SHOCK DI JESI. Nel primo quarto Varese sembra proprio non esserci e Jesi fa quello che vuole, soprattutto con l’americano Cuffee, tra i migliori della partita. Alla sirena del primo quarto il tabellone segna un terrificante (data la portata dell’incontro) 10-27 a favore degli ospiti. Cambia, ma solo parzialmente, la situazione nel secondo quarto, con Varese che aggredisce di più e riesce a recuperare qualche punto, ma con Jesi che comunque riesce a trovare punti dai suoi esterni (Ryan e Cuffee), in grande serata. A fine primo tempo Jesi è in vantaggio 51-39.

SITUAZIONE STABILE. Nel terzo quarto Varese ci prova con dei parziali a riportarsi sotto, ma Jesi ricaccia indietro i padroni di casa ogni qual volta essi raggiungono un distacco accettabile. Sono ancora Ryan e Cuffee i protagonisti jesini di questo quarto, che vede gli ospiti mantenere invariato il proprio vantaggio, 72-60.

RIMONTA E COTANI. Varese con voglia, grinta e difesa riesce a mettere in grandissima difficoltà gli avversari, fisicamente provati dallo scarso utilizzo della panchina da parte di coach Zanchi. Il parziale varesino è di 10-0 e lo scarto è ora di soli due punti. Varese manca tante, troppe volte l’aggancio o il sorpasso, soprattutto nel finale con un comodo appoggio a canestro di Galanda che non entra. Mancano 14”, Passera fa fallo su Boykin, per l’arbitro è antisportivo, con molti dubbi da parte di tutti i presenti. Boykin fa 2/2 e con 10” sul cronometro viene mandato in lunetta Ryan. La partita sembra finita, ma il tiratore jesino fa 0/2, Cotani prende il rimbalzo, va in contropiede, si carica tutte le responsabilità sulle spalle e tira fuori equilibrio. Tripla. L’ave Maria finale di Jesi non arriva neanche al ferro, si andrà ai tempi supplementari.

GRINTA . Sono il carattere e la grinta dei biancorossi a fare la differenza nel supplementare: i padroni di casa recuperano infatti 3 palloni che si trasformano in 3 facili appoggi a canestro. Galanda risponde dall’arco ad una tripla di Sambugaro e Varese, sul +4, ha la possibilità di chiudere i conti con Childress dalla lunetta: 0/2 però e canestro jesino. Il 2/2 di Gergati a 6” dalla fine fissa però il risultato sul 92-88 per Varese.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy