Ferentino dominante, annichilita Siena

Ferentino dominante, annichilita Siena

La FMC Ferentino nella ultima gara casalinga della regular season si impone per 83-61 sulla Mens Sana Siena. Siena ha provato a giocare sul ritmo dei padroni di casa ma nel secondo tempo non c’è stata storia. Ancora una volta è il terzo quarto a consegnare la vittoria ai gigliati, chiuso con un parziale di 21-7.

Dopo i primi due possessi andati a vuoto per entrambe per entrambe le squadre, è la FMC a mettere i primi punti sul tabellone con un canestro in contropiede di Bowers, replicati subito da una tripla di Raymond. Siena trova i primi punti con Diliegro, che segna tutti e quattro i punti della Mens Sana, mentre per la FMC molto ispirati sono gli americani, che con dieci punti a testa hanno realizzato tutti i punti della squadra. Il punteggio a metà quarto è di 10-4 per i padroni di casa, che stanno difendendo in maniera egregia e che non stanno forzando nulla in attacco. Dopo una tripla di Raymond Coach Ramagli si trova costretto a chiamare un timeout per evitare che i gigliati possano prendere il largo.  In uscita dal timeout è ancora Diliegro ad accorciare per la Mens Sana. Siena sembra uscita bene dal timeout e firma un break di 6-0, riportandosi sul meno tre, poi Bowers in post basso e Bulleri dalla lunetta riallungano fino al più sette, ma Bryant, con quattro punti in fila, riporta i suoi ad un solo possesso di svantaggio, chiudendo il quarto sul 17-14 per i padroni di casa.

Il secondo quarto inizia subito con una tripla di Borsato, a cui ha risposto subito Benvenuti con un gioco da tre punti. Siena costruisce molto poco ma riesce comunque a mettere a referto qualche punto, mentre dall’altra parte è Benvenuti a trovare qualche buona soluzione. A sei minuti dalla fine del quarto, gli ospiti agguantano il pareggio con una tripla di Roberts, ma subito la FMC trova di nuovo il vantaggio con un coast to coast di Gigli chiuso con un gioco da tre punti dello stesso centro romano. Siena non è venuta di certo a fare da spettatrice al ponte grande e con capitan  Diliegro agguanta nuovamente la parità sul 27-27 a metà del secondo quarto. Ferentino esce fortissima dal timeout chiamato da coach Ansaloni e con un break di 7-0 costringe a sua volta coach Ramagli a rifugiarsi in una sospensione. Uscite dal timeout le squadre aumentano notevolmente la fisicità in campo e velocemente esauriscono il bonus. Ferentino difende decisamente meglio di Siena e raggiunge la doppia cifra di vantaggio sul 43-32. A dieci secondi dalla fine della prima metà di gara Siena torna sotto la doppia cifra di svantaggio ma Imbrò, con una tripla sulla sirena, fissa il punteggio sul 46-34 con cui si conclude la seconda frazione. Molto bene la difesa dei gigliati, che ha reso la vita notevolmente difficile agli ospiti. Anche in attacco la squadra di casa a fatto molto bene, chiudendo col 59% da due ed il 50 da tre. Dall’altra parte sicuramente coach Ramagli concentrerà il suo discorso sulla fase difensiva, viste le percentuali di Ferentino.

La terza frazione si apre con  la FMC che subito va a referto con un canestro da tre punti di Raspino ed un layup in contropiede di Bowers, portandosi sul più 17, massimo vantaggio della gara, prima che Udom fermi il parziale con un canestro da due punti. Coach Ramagli prova anche la zona ma non ottiene i frutti sperati, visto che a metà quarto i padroni di casa conducono con un margine di 15 punti e, dopo un canestro di Raymond, coach Ramagli si trova costretto a chiamare una sospensione. Brutto quarto fino ad ora degli ospiti, che sul piano dell’intensità non sono la squadra che fino a questo momento ha ben figurato in questa stagione. Uscita dal timeout Siena perde un pallone sanguinoso ma non paga dazio perché i gigliati sprecano un possesso in  cui avevano catturato tre rimbalzi in attacco. Da un paio di minuti il punteggio è fermo sul 58-41.  E’ Gigli a muovere il punteggio dopo un’eternità con un 2/2 dalla lunetta. Siena è completamente sparita dal campo in questi ultimi due minuti e Ferentino ne approfitta per volare sul +26 con cui termina il terzo quarto. Il punteggio è eloquente, 67-41 per i padroni di casa.

Il quarto quarto si apre come si era chiuso il precedente, con un canestro di Bulleri. I padroni di casa superano anche i 30 punti di vantaggio, dimostrando di non rilassarsi neanche in questo quarto, anche se la difesa non è quella solida dei primi tre quarti. Difficile salvare qualcuno per la Mens Sana. La partita non ha più molto da dire. A metà del quarto siamo sull’80-47 per i padroni di casa. Gli ospiti provano a rendere meno amara la sconfitta con un parziale di 9-3 ma la partita è finita da tempo. Il risultato finale è di 83-61. Secondo tempo impressionante della squadra di casa che ha letteralmente scherzato con la Mens Sana. Con questa vittoria la FMC si è assicurata un posto tra le prime quattro, aggiudicandosi il fattore campo almeno per una serie di playoff.

TABELLINI: FMC FERENTINO: Bulleri 10, Galuppi, Gigli 7, Raspino 9, Datowei, Mazzantini, Imbrò 8, Carnovali 11 ,Benvenuti 8, Bowers 13, Raymond 17

MENS SANA BASKET SIENA: Diliegro 15, Masciarelli DNP ,Borsato 5,Ranuzzi 4 ,Marini, Bucarelli, Udom 4, Roberts 16, Bryant 13 ,Cucci 4

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy