Ferentino lotta ma non basta, Torino fa 3-0

Ferentino lotta ma non basta, Torino fa 3-0

Non riesce a gettare il cuore oltre l’ostacolo la Fmc Ferentino, che deve arrendersi a una Torino dimostratasi obiettivamente più forte nell’arco della serie. Al PonteGrande si vede un’altra formazione rispetto a quella del PalaRuffini ma non basta comunque perché la Manital vince davvero da grande squadra. I piemontesi giocano una gara di sofferenza, incassano i colpi dei gigliati ma alla fine escono fuori con la classe dei loro campioni, arrivati anche più freschi rispetto ai ciociari. Ai padroni di casa il merito di aver lottato fino alla fine pur giocando senza Starks il secondo tempo, ma non basta perché è Torino ad andare avanti.

CRONACA

Dopo i primi possessi “di studio” si capisce subito che in campo c’è un’altra Fmc, che difende forte e si passa il pallone a meraviglia. Starks segna e inventa per Biligha e Bucci, break di 9-0 che vale il 12-5 a metà quarto. Dopo il timeout di Bechi, Fantoni insacca 4 punti di seguito per riportare i suoi a contatto ma il solito Starks gli risponde immediatamente. L’attacco amaranto si blocca di nuovo e Torino piazza uno di quei parziali che finora hanno condizionato la serie: Mancinelli dà il “la”, Miller fa uno show con 9 punti che valgono il 16-21 a fine primo quarto. Biligha e Bucci firmano il –1 amaranto in avvio di secondo periodo ma la tripla di Gergati ricaccia indietro i ciociari, poi Fantoni e Bruttini allungano sul +6. Ferentino fa una fatica tremenda contro la difesa schierata della Pms, i piemontesi non attaccano molto meglio ma bastano due giocate di Mancinelli e Giachetti per tenere lontani gli avversari. Nel finale ci prova Pierich ma i due ex azzurri lasciano invariato il distacco: 32-38 all’intervallo. Al rientro in campo coach Gramenzi deve rinunciare a Starks per una distorsione alla caviglia riportata nel primo tempo, però Thomas si sblocca con la tripla e Bucci sigla il –1. Fantoni prova a ricacciare indietro la Fmc ma la coppia di esterni amaranto continua a far male alla difesa ospite, con la guardia ex Barcellona che insacca il jumper del sorpasso (44-43) a 5’ dall’ultimo riposo. Successivamente sale in cattedra Ghersetti, che si fa sentire sotto canestro mentre la difesa gigliata continua a giocare su altissimi livelli: 52-48 al 30’. Pierich prova a lanciare la fuga ciociara con la conclusione pesante del +5 ma Miller risponde subito con la stessa moneta, poi le penetrazioni di Rosselli e Mancinelli valgono il nuovo sorpasso piemontese (58-59 a 6’ dalla sirena). Al rientro in campo ancora il “Mancio” e l’ex Veroli colpiscono la difesa amaranto, la Fmc non riesce a segnare e la Manital allunga sul +5 con 4’ sul cronometro. Gramenzi sceglie Allodi al posto di Biligha nel finale ma la scelta non paga perché Fantoni ha via libera vicino al ferro e segna 5 punti fondamentali. Capitan Guarino è l’ultimo a mollare e segna la tripla del –4 a 40” dalla fine ma la Manital riesce comunque a gestire e vola in semifinale, la Fmc chiude qui la stagione, fra gli applausi del suo pubblico.

TABELLINI

Ferentino: Guarino 6, Starks 10, Roffi Isabelli, Allodi 1, Bucci 16, Pierich 7, Ghersetti 12, Martino n.e., Biligha 7, Thomas 7.

Torino: Giachetti 10, Mancinelli 14, Fantoni 18, Lewis 3, Viglianisi, Bruttini 4, Rosselli 6, Gergati 3, Pichi n.e., Miller 16.

Fotogallery a cura di Daniele Cinelli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy