Ferentino stende Rieti con una prova autorevole

Ferentino stende Rieti con una prova autorevole

Al Pala Ponte Grande la Npc Rieti subisce da una Ferentino vogliosa di riscatto che mostra da subito, mettendo in campo grande grinta e talento.

Commenta per primo!
Al Pala Ponte Grande la Npc Rieti è attesa da una Ferentino vogliosa di riscatto che mostra da subito, mettendo in campo grande grinta e talento.
La partita comincia in equilibrio, tanto che a metà della prima frazione le due squadre si trovano sul 13-11, ma basta poco che Ferentino dà fuoco alle polveri e Rieti fa fatica a prendere le misure con la frazione che termina sul 24-16.
Nel secondo periodo i ragazzi di coach Nunzi ancora non riescono a far fronte all’aggressività degli avversari che fanno sfoggio delle loro grandi qualità in attacco (piazzano anche due schiacciate consecutive). Rieti fatica a difendere e non trova fluidità in attacco e si va al riposo lungo sul 45-24. I tifi organizzati si fronteggiano da una curva all’altra e gli Old sostengono la nostra squadra con cori ed applausi. Al rientro in campo è Chillo a segnare due canestri di fila, seguito ogni volta da un diverso giocatore ciociaro, poi la tripla di Zanelli e di nuovo Ferentino. Ora l’attacco reatino è più fluido, gli amarantocelesti si stanno compattando e giocano in maniera più corale, ma sono tanti i punti da recuperare (51-31 a 7:26).
Per qualche minuto non si segna, poi Pepper rompe gli indugi e realizza due canestri (subito seguito da un canestro di Raymond), ma non è semplice limitare le bocche da fuoco ciociare che realizzano dalla corta e dalla lunga distanza.(61-41 a 3:22).
Pepper è the men on fire e segna 14 punti in sette minuti nel quarto. Poi è il momento di Sims che per tre azioni consecutive cerca e trova il canestro. Il problema è che dall’altra parte rispondono con altrettanta fluidità gli uomini di Ansaloni  e il periodo termina sul 71-53. Ferentino è sicuramente consapevole dei propri mezzi e fa circolare con maestria la palla. Il vantaggio aumenta ed è questo il momento in cui la partita praticamente si conclude. Spinto dagli Old, tutto il palazzo in piedi applaude per Amatrice e i tifosi di Ferentino intonano “siamo sempre con voi” e se ci sono cose da portarsi dietro da giornate cestisticamente storte come queste è che lo sport, al di là dei risultati, è amicizia, condivisione, fratellanza. Intanto in campo vanno i titoli di coda. Al cospetto di una delle squadre meglio attrezzate del girone, che intende recitare un ruolo da protagonista nel campionato, Rieti non è riuscita a dimostrare il suo potenziale, perdendo per 94-76, ma siamo certi che il gruppo di coach Nunzi saprà trasformare questa esperienza in un grande insegnamento e ne farà tesoro per il prosieguo del campionato. La prossima domenica a Rieti arriva un’altra corazzata, si tratta di Scafati e Benedusi e compagni,lo sappiamo già, ci metteranno lacrime e sudore per difendere le mura di casa dall’assalto campano.
FMC FERENTINO – NPC RIETI 94-76
Tabellini Rieti. Casini 11, Della Rosa 3, Benedusi 6, Eliantonio, Zanelli 10, Trevisan, Chillo 10, Sims 17, Di Prampero 2, Pepper 17. All. Nunzi. Ass. Rossi e Matteucci.
Ferentino. Capuani, Musso 15, Gigli 10, Datuowei, Sabbatino 5, Imbrò 15, Gilbert 22, Bertocchi, Benvenuti 10, Raymond 7. All. Ansaloni, Ass. Iacozza.
FONTE: Uff. Stampa NPC Rieti
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy