Forlì che paura “giallo”…. e poi Vittoria!

Forlì che paura “giallo”…. e poi Vittoria!

Ma dall’altra parte Forte dalla media e Varnado da sotto costringono i lunghi forlivesi ad un’altra giornata di straordinari.

Pistoia domina a rimbalzo e il colored toscano mette a segno 4 stoppatone in faccia ai propri avversari, ma Forlì replica in contropiede e dalla lunga andando a metà tempo in vantaggio di dieci (51-41).

Il secondo tempo parte su ritmi bassi, molti errori da una parte e dall’altra coach Moretti stringe la difesa e il canestro per i ragazzi di coach Vucinic si fa semprte più piccolo, ma la Tuscany non ne approfitta perdendo una marea di palloni grazie anche ad una difesa asfissiante di Jones, Huff e Borsato. Una tripla di Goldwire da il massimo vantaggio a 3 minuti dalla fine del terzo periodo (63-50) partita finita? No assolutamente! Il gioco di Forlì diventa statico e prevedibile e piano piano gli ospiti rosicchiano punti chiudendo il periodo a meno sei (66-60).

Ultimo quarto da brividi, Pistoia torna sotto e a 3.30 dalla fine impatta. Rientra Poletti per un evanescente Campani frastornato dalle botte prese da Fucka, primo vantaggio ospite dopo 3 attacchi mal gestiti dai romagnoli, ma a questo punto entra in campo l’uomo che ha calcato i campi NBA e in Legadue è uno  stralusso, Jones segna un canestro impossibile poi seguito da Goldwire in penetrazione portano i propri colori sopra di 5 (82-77). Pistoia non ci sta prima Forte e poi Fucka segnano il meno uno (82-81) a 35 secondi dalla fine.

Da qui il giallo: Forlì rimette palla, Goldwire passa la metà campo e gli arbitri non si accorgono che il cronometro dei 24 secondi non è partito, solo in quel momento parte il conteggio ma neanche i giocatori si accorgono di niente il play forlivese fa scorre il tempo e spara da 3 ma la palla non entra, sul rimbalzo la palla finisce fuori. Pistoia rimette ma finisce il tempo, esplode il Palafiera ma le proteste degli ospiti fanno capire che qualcosa non va dopo 3 minuti di “agonia” per il pubblico di casa si riprende nuovamente dai 35 secondi fatidici.

Goldwire giostra la palla, la passa a Jones che penetra tira e subisce il fallo. Due su due dalla lunetta (84-81).

Mancano 8 secondi, palla a Forte che come dicevamo all’inizio subisce la stoppata di Jones. Fuori con ancora 6 secondi da giocare, rimessa palla persa dei toscani contropiede e canestro e per la seconda volta il pubblico forlivese può festeggiare la terza vittoria consecutiva, la quinta nelle ultime sei della compagine forlivese.

Voti Forlì :

Jones –  8 instancabile in difesa fa “arrabbiare” Forte e la vince lui con i 2 liberi e la stoppata finale.

Goldwire – 6 partita sottotono per Lee che si intestardisce dalla lunga (3/13) ma alla fine segna un canestro importantissimo.

Poletti – 6 subisce Varnado sotto le plance ma nel complesso nei momenti decisivi segna dalla media un canestro di vitale importanza anche lui.

Borsato – 7 ottimo in difesa e quando gli concedono di tirare non sbaglia un colpo.

Ranuzzi – 6 debilitato dall’influenza i suoi dieci minuti in campo sono sempre agonismo puro, lotta come un leone, sembra il fratello buono di quello del girone d’andata.

Nardi –  7 nel primo quarto è devastante 12pt, poi lascia giocare il suo “gemello” ma nell’ultimo quarto una sua tripla lancia i suoi verso la vittoria.

Campani – 5,5 contro Fucka e Vardado che gli fanno vedere i sorci verdi soffre come non mai

Huff – 6,5 nel primo tempo inesistente, meglio nella ripresa con una tripla e uno schiaccione tremendo in faccia a Varnado, 2 eimbalzi finali sono i suoi e pure fondamentali.

Voti Pistoia :

Berti – 5,5 si intercambia con Filloy e Porzigis ma non incide mai e non tira mai.

Filloy – 6 abulico nel primo tempo poi esce alla distanza per ricucire lo strappo ma sbaglia un canestro fondamentale.

Porzingis – 5,5 segna solo nel primo tempo, poi subisce la fisicità di Huffe Jones

Fucka – 6,5 40 anni e non sentirli, un pò lento ma segna i “suoi” canestri dalla media e stende i lunghi forlivesi con le sue braccione.

Toppo – 5,5 anche lui come Berti non entra mai nelle azioni d’attacco, meglio in difesa dove nel primo tempo non fa mai vedere la palla ad Huff.

Saccaggi – sv in campo per dare il cambio a Filloy.

Forte – 7 forte di nome e di fatto, ma anche lui troppo innamorato del gioco uno contro 5 a volte, litiga con Jones tutta la partita e la perde.

Varnado – 7,5 partitone per il rookie pistoiese 22pt 12 rimbalzi 4 stoppate 2 schiacciate serve altro?

Forlì

Berlati NE, Jones 19 (7/10) (1/5); Goldwire 20 (5/8) (3/13); Poletti 8 (4/6) (0/3); Borsato 10 (2/2) (2/5); Huff 10 (1/3) (2/6); Ranuzzi 2 (1/2); Campani (0/1) da 3; Zamagni NE, Nardi 17 (1/4) (5/7).

Pistoia

Berti 2 (0/1) da 3; Filloy 14 (3/6) (2/6); Porzingis 7 (2/3) (1/3); Fucka 12 (6/10); Toppo 2 (1/2); Campanaro NE; Forte 25 (9/13) (2/5); Saccaggi; Tuci NE; Varnado 22 (11/14).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy