Forlì dall’inferno al Paradiso (quasi..)

Forlì dall’inferno al Paradiso (quasi..)

Sembra incredibile ma è successo, ancora una volta allo scadere Forlì vince ed è a un passo dalla salvezza. Proprio così perché chi non l’avesse vista oggi (oltre 5000 presenze) si è perso una partita incredibile!

Inizia la partita e Casale dimostra di non essere assolutamente venuta in Romagna a fare una scampagnata, poi il fischiatissimo Malaventura segna da ogni posizione e l’incubo dell’anno passato torna a farsi sentire. Il primo quarto termina in equilibrio 21-22 per gli ospiti.

Nel secondo quarto la Fastweb parte col botto, Pierich, Malaventura e Gentile firmano un parziale di 8-0 che tramortisce i padroni di casa. Forlì si riavvicina con Goldwire e Huff fino al meno 3 (33-36) poi una difesa con pressione a tutto campo dei biancorossi da un nuovo vantaggio in doppia cifra per i piemontesi, che si trovano in un amen sopra (40-51) grazie a 3 penetrazioni facili facili praticamente con 2 uomini della Fulgorlibertas ancora a metà campo. Molti errori nella costruzione di tiro e una difesa a zona di Crespi che blocca gli attacchi forlivesi chiudendo a metà tempo con Casale sopra pesantemente 55-42.

Dopo la pausa lunga ti aspetti un rientro dei romagnoli in campo assetat,i ma il terzo periodo rimane sulla falsariga del secondo con Casale che mantiene il vantaggio sempre o quasi intorno ai 15 punti arrivando fino al massimo vantaggio di +17 con una tripla di Pierich al minuto 26 (56-73) nonostante gli sforzi e la marea di falli fischiati agli ospiti Forlì non riesce a rientrare in partita e chiude il terzo quarto sotto di 13 (62-75).

In altri periodi si poteva già pensare ad una sconfitta già segnata ma….. invece succede l’incredibile. Al minuto 34 il punteggio è saldamente nelle mani degli ospiti, il tabellone è impietoso (72-85) ma due difese ottime dei biancorossi e 6 punti consecutivi di Goldwire (78-85) riaccendono il palazzo e nonostante lo svantaggio sia ancora di 3 possessi, la bolgia sugli spalti del Palacredito è terrificante. Hickman segna 2 liberi a 3,30 dalla fine (78-87) ma da qui alla fine diventa la di Nardi con 6 punti 2 di Jones Forlì impatta a quota 87 a meno di un minuto dal termine. Canestro di Gentile in entrata per lui (6/6) e +2 Casale, dall’altra parte Jones segna 2 liberi a 24 secondi dalla fine pari a 89. Sulla rimessa Huff fa subito fallo e in lunetta Nnamaka fa uno su due. Casale sopra di uno e con Goldwire fuori per 5 falli spetta a Nardi l’ultimo tiro che a 5 secondi dalla fine in entrata appoggia a canestro il 91-90, nonostante il solito Malaventura provi il tiro della disperazione finisce la partita, invasione di campo perché nonostante le altre concorrenti per la salvezza abbiano vinto tutte a Forlì basterà vincere a San Severo venerdì prossimo per salvarsi sul campo dopo una rincorsa di 2 mesi.

Voti Forlì :

Jones –  8 sembrava in dubbio, ne fa 24 con 12 rimbalzi conditi da una stoppata clamorosa.

Goldwire – 6,5 lui è così prendere o lasciare si incarta spesso in penetrazione perde palloni clamorosi poi mette a segno 6 punti consecutivi che riaprono il match

Poletti – 6 non è quello di Ferrara e si vede tira male e subisce 3 stoppate, cattura 9 rimbalzi però.

Borsato – 7 ottimo in difesa e quando gli concedono di tirare non sbaglia un colpo. 4/4 da 2

Ranuzzi – 6,5 gioca poco ma quando è in campo è sempre il primo a lanciarsi per recuperare palla. Instancabile.

Nardi –  8 primo tempo un po’ sottotono poi alla fine la vince lui.

Campani – s.v. solo 4 minuti in campo giusto il tempo di schiacciare.

Huff – 7 a volte non si vede ma in difesa oggi c’è e a rimbalzo segna 10.

Voti Casale :

Campbell – 6 prima partita per il nuovo USA non sfigura ma non incide.

Malaventura – 7,5 che dire quando viene a Forlì fa sempre la partita della vita, segna da tutte le posizioni ma negli ultimi 5 minuti scopare.

Hickman – 5  letteralmente annullato in attacco segna solo una tripla e dai liberi.

Nnamaka – 5,5 parte bene poi cala vistosamente anche lui limitato in panca dai falli.

Pierich – 6,5 come al solito gioca venti minuti, ma fa 4 su 4 da fuori prima dei minuti finali le 2 bombe più importanti non gli entrano.

Chuotti – 5,5 15 minuti in campo dove si registrano solo 4 rimbalzi e in attacco non impensierisce nessuno.

Fantoni – 6,5 se non avesse avuto problemi di falli forse sarebbe finita diversamente, quando è in campo segna sempre ma i rimbalzi sono poca cosa.

Ferrero – 5 da il cambio a Hickman e Malaventura e si vede la differenza.

MARCOPOLOSHOP.IT FORLÌ – FASTWEB CASALE MONFERRATO – 91-90 (21-22) (42-55) (62-75)

Forlì: Berlati NE, Jones 24 (6/11) (2/3); Goldwire 17 (4/6) (2/5); Poletti 6 (2/8) (0/2); Borsato 9 (4/4); Huff 12 (4/6) (1/4); Ranuzzi (0/1); Campani 3 (1/1); Zamagni NE, Nardi 20 (5/14) (0/4).

Casale: Campbell  12 (4/8) (1/4); Malaventura 25 (5/8) (5/8); Gentile 12 (6/6) (0/1); Hickman 8 (0/2) (1/7); Nnamaka 2 (2/3) (0/3); Masciadri NE; Pierich 14 (4/6) da 3; Chiotti; Fantoni 11 (5/6); Ferrero 3 (1/3).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy