Grandi emozioni e grande vittoria, Biella supera l’Assigeco e lascia l’ultimo posto

Grandi emozioni e grande vittoria, Biella supera l’Assigeco e lascia l’ultimo posto

Commenta per primo!

77 a 71: così recita il tabellone del Forum, Biella torna a sorridere in casa, nel proprio fortino,  al termine di una partita decisiva più per il morale che per la classifica,  per dare fiducia a un gruppo di giovani che deve crescere. Partita dura da vincere ,senza se e senza ma, Carrea tradirà qualche emozione per il derby dei suoi sentimenti ,ma questa sera non si può scialare. Si inizia con Venuto, De Vico, Hall, Infante e Ferguson mentre Finelli risponde con Austin, Poletti, Jackson, Fultz e Sandri. L’emozione la tradiscono subito Hall e compagni che vanno sotto in un amen di cinque punti, il primo canestro è di Mike ma Biella pasticcia e molto in questi primi minuti. Poletti è una furia per l’Assigeco e da tre Austin e Jackson non ne sbagliano molte. Biella va sotto di dieci, Carrea chiama il time out, si affida all’esperienza di Pierich e Simone non delude:  una tripla e molta combattività, Biella si avvicina, Ma i falli tanti fischiati condizionano il rendimento di Biella che va al primo intervallo sotto di dieci punti (17 – 27). Non sembra cambiare troppo la musica alla ripresa: nei primi due minuti più gli orrori che gli errori, MA poi Ferguson e soprattutto Banti liberato dai compagni suonano la riscossa,  un rientro punto a punto che premia l’Angelico con un riposo meritato avanti di un punto.

La grinta c’è basterà nella ripresa. Biella anche nel terzo quarto inizia bene, riesce a mettere il naso avanti anche di sei punti, e sembra avere l’inerzia in mano, ma La squadra di Finelli non molla e torna sotto. Addirttirua gli ospiti rimettono il naso avanti,  e sui volti dei giovani dell’Angelico si staglia il pericolo di un tracollo. Ma questo dura lo spazio di un attimo: Ferguson e soprattutto Hall prendono per mano la squadra e si va all’ultima sirena avanti di tre. Per tre minuti non segna nessuno, poi ci pensa Hall, la squadra lotta e non molla nulla. Pierich nel tentativo di recuperare una palla si butta sul parquet ma si infortuna. La partita viene decisa da un tiro da tre di Grande che di fatto chiude la partita, per un palazzetto quanto mai felice per aver abbandonato l’ultimo posto in classifica.

Angelico Biella – Assigeco Casalpusterlengo 77 – 71 (17 – 27; 43 – 42; 64 – 61)

Angelico Biella: Hall 18, Ferguson 22, Banti 9, La Torre 0, Infante 4, Grande 5, Venuto 0, Pollone n.e., De Vico 5, Rattalino n.e, Pierich 14. All. Carrea.

Assigeco Casalpusterlengo: Chiumenti 7, Poletti 16, Fultz 12, Vencato 6, Sandri 2, Bordato n.e., Donzelli n.e., Rossato n.e., Austin 16, Jackson 12 All. Finelli.

Tiri liberi Biella 9/12 Casalpusterlengo 19/22

Rimbalzi Biella 45 Casalpusterlengo 35

Assist Biella 10 Casalpusterlengo 5

Fotogallery a cura di Alberto Tesoro

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy