Greene e Cosey guidano la vittoria di Tortona su Latina

Greene e Cosey guidano la vittoria di Tortona su Latina

Una gara dalle due facce per Latina. Una che rivela una squadra grintosa, motivata e aggressiva, l’altra che mette in evidenza il problema dei nerazzurri: la difesa. Poteva andare meglio. Ma diciamola tutta: poteva andare peggio. In che modo? la percentuale dei tiri da tre di Tortona parla da sola: 10 a 33. I piemontesi non hanno fatto il lavoro fino in fondo.

La gara inizia con un gioco velocissimo con continui ribaltamenti. I possessi si alternano in maniera vorticosa. Appare subito ottimo il lavoro di Pastore sin dalla prima azione. Pur se a segnare è Garri, dopo un minuto di assenza di realizzazioni, dopo pochi secondi l’assist di Uglietti su Poletti genera una schiacciata che infiamma il pubblico. Si inseguono le squadre. Sicuramente Tortona, in questo primo quarto dimostra di essere più blindata e di generare meno occasioni di recupero e Greene trova spazio per un assist su Ricci che, si fa trovare pronto sotto canestro, e realizza: 8 a 8 quando mancano 4 minuti al termine del parziale. Ma Latina non sbaglia un colpo e risponde con una schiacciata di Arledge. La gara è molto tirata. Qualche pecca in difesa per i nerazzurri consente a Tortona di stare sempre incollata all’avversario. Il quarto termina 18 pari.

Il rientro in campo è condito da qualche confusione di troppo. Una tripla di Ricci e due punti di Garri consentono a Tortona di raggiungere il massimo vantaggio +5 (20 a 25) in soli due minuti di gioco. Gramenzi chiama un timeout e i ragazzi reagiscono tentando di colmare il gap. L’entrata in scena di Rullo che realizza i suoi primi due punti su assist del generoso DeShields, e un canestro di Poletti, rimettono in gioco i pontini. Il lavoro in difesa dei nerazzurri non è sufficiente, anche se la fortuna aiuta Uglietti ed i suoi. La percentuale di realizzazione e le palle perse da Tortona, consentono a Latina di rimanere nelle corde del gioco. Pastore, con una tripla, riavvicina Latina 28 a 31 quando mancano 3 minuti all’intervallo lungo. La distanza rimane costante fino alla fine del quarto. Le squadre vanno negli spogliatoi sul 32 a 36.

I primi due minuti di gioco sanno di magia per i nerazzurri, rientrati in campo con un vigore che annichilisce Tortona: Poletti e Arledge riagganciano gli avversari grazie anche al lavoro di Pastore. Sono i due punti di DeShields che permettono per pochi secondi a Latina di riemergere dal limbo: Greene zittisce subito l’ardore di Pastore e compagni. Anche se DeShields  si mette al servizio dei suoi (spettacolare la penetrazione che frutterà il vantaggio 40 a 38) Tortona riesce a finalizzare con più precisione. La spina nel fianco è la difesa e la poca reattività a rimbalzo. I nerazzurri non lo sanno ma stanno cadendo in un loop da cui non riusciranno ad uscire. Il canestro sulla sirena di Poletti restituisce un po’ di speranza alla squadra. Il terzo quarto termina 46 a 50.

Rientrano in campo le due squadre per disputare questo ultimo capitolo di gara. Greene realizza 8 punti in successione consentendo due punti solo a DeShields dalla lunetta (tra le altre cose fa tutto Greene anche il fallo su DeShields). La situazione è seriamente delicata. In 5 minuti di gioco Latina si scava un fossato di 10 lunghezze pesantissime. Sul timeout chiamato da Latina a metà del tempo la situazione punti è 52 a 62. Un piccolo accenno di risveglio al rientro in campo con DeShields che cerca di recuperare, ma la coppia Cosey/Greene vuole chiudere il capitolo per questa sera. Lo fa, nonostante Pastore contribuisca fino alla fine con il suo generoso lavoro. La gara termina 66 a 75.

Latina Basket vs Orsi Tortona 66-75
(parziali: 18-18; 14-18; 14-14; 20-25)

Latina Basket: Arledge 10, Mathlouthi, Poletti 15, Rullo 4, Mascolo 2, DeShields 21, Uglietti 1, Allodi 2, Pastore 11, Cavallo. Coach Gramenzi, Assistant Coach Di Manno

Orsi Tortona: Greene 20, Cosey 18, Alviti, Ricci 10, Sanna 6, Conti 3, Mascherpa 7, Garri 9, Apuzzo, Cucci . Coach Cavina, Assistant Coach Casalone

Fotogallery a cura di Fabrizio Di Falco

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy