La FMC fa paura ad Halloween, Aget ko

La FMC fa paura ad Halloween, Aget ko

Commenta per primo!

Nella notte di Halloween la FMC scaccia gli Incubi di un avvio di stagione difficile con una prestazione convincente e un terzo quarto perfetto (33-20): buona la prova degli uomini di Gramenzi tra cui ha esordito un positivo Luca Garri (13+7 con il 50% dal campo). Aget Imola avanti per tutta la prima meta’ della sfida, trascinata dalla coppia Dordei-Young: quando pero’ gli amaranto hanno alzato l’intensità in difesa e preso finalmente confidenza con il tiro pesante (11/26 totali) non c’e’ stata più partita, a testimonianza del potenziale della compagine ciociara

Luca Garri, arrivato appena 2 giorni fa a Ferentino, parte subito in quintetto con Guarino, Bucci, Green e Pierich; Imola risponde con Passera, Niles, Young, Dordei e Poletti. L’argento olimpico di Atene e’ subito protagonista (6 dei primi 10 amaranto portano la sua firma), dando consistenza al gioco interno dei ciociari: Young pero’ e’ scatenato in avvio (8 in 4′) e la FMC deve inseguire (8-14). Guarino realizza la prima tripla della serata per i padroni di casa che passano a condurre con il gioco da tre punti di Green che chiude un break di 8-0: l’Aget non si scompone e si riporta avanti sfruttando la buona vena al tiro (9/18 dal campo, 60% da tre nel primo quarto). Ferentino invece paga la striscia negativa di questo avvio di stagione con poca confidenza dall’arco (1/6 dopo 10′) e alla prima pausa e’ 20-21.

Dordei apre la seconda frazione con un piazzato a cui Ferentino risponde con un parziale di 8-0 con le triple di Giuri e Pierich: la squadra di Gramenzi pero’ non riesce ad imporre il proprio ritmo e Imola ne approfitta con un break di 7-0 chiuso dal canestro più fallo di Dordei. Torna Garri a dare sostanza sotto i tabelloni ma i compagni non lo cercano ancora con continuità: la buona notizia per i gigliati e’ che Imola e’ già in bonus e dalla lunetta Ferentino torna a contatto. Una bella giocata di Green vale il -2, Garri dall’angolo impatta, la tripla di Parrillo sulla sirena fissa il 41-38 con cui si torna negli spogliatoi con solo buone notizie per gli amaranto: inerzia favorevole, panchina finalmente incisiva (14-2 all’intervallo) e Pierich (vistosamente fasciato dopo una distorsione) che rientra sulle proprie gambe.
Avvio di ripresa convincente per la FMC: Bucci apre con una tripla e un piazzato, la difesa costringe gli avversari a forzare, Guarino lancia in campo aperto Green per il 7-0 che costringe Esposito al timeout. Young torna a colpire dall’arco, Imola in un amen torna a contatto con Dordei e la tripla di Niles (48-46): Ferentino non riesce ad alzare il ritmo, ma Gramenzi può essere soddisfatto dell’attacco dei suoi. Niles sfrutta un paio di disattenzioni dei ciociara per colpire dall’arco, la FMC pero’ ha aumentato l’intensità e in difesa costruisce un break letale: i tiratori amaranto prendono fiducia (4/6 da tre in questo periodo), Bucci e Pierich colpiscono dai 6.75, Green appoggia in campo aperto e in poco più di 2′ e’ 12-0 per i padroni di casa (69-54). Esposito e’ costretto a rimettere Dordei, la cui assenza dopo il terzo fallo e’ pesata non poco: Ferentino pero’ chiude i migliori 10′ della stagione (33 punti segnati) frenando il tentativo di rimonta ospite e il gioco da tre punti di Green (15 nel periodo) fissa il 74-58 con cui si va all’ultima pausa.

Niles segna in penetrazione, ma sono le difese ad avere la meglio in questa fase: cresce il numero dei contatti, squadre in bonus molto presto, Dordei e Young con 4 falli complicano i piani dell’Aget. Ferentino gestisce il vantaggio rimanendo aggressiva in difesa e tenendo alte le percentuali a cronometro fermo (24/29 totali): le triple di Giuri e Green spengono definitivamente le speranze ospiti per un lungo garbage time. Il finale e’ 101-77: primi due punti stagionali per la FMC.

FMC FERENTINO – AGET IMOLA 101-77

FMC: Guarino 3, Bucci 16, Duranti 2, Pierich 12, Green 31, Garri 13, Rosignoli 7, Paesano, Giuri 14, Parrillo 3. All. Gramenzi
AGET: Maccaferri 2, Mastellari, Young 17, Gorrieri 3, Poletti 4, Turel, Dordei 16, Passera 10, Niles 20, Mancin 5. All. Esposito

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy