La Leonis torna a brillare, Legnano cede al Ponte Grande

La Leonis torna a brillare, Legnano cede al Ponte Grande

La Leonis si riscatta trovando il break decisivo nel terzo quarto. Ancora una sconfitta per Legnano.

di Gabriele Leslie Giudice

LEONIS ROMA 90-73 AXPO LEGNANO (21-19, 37-34, 64-54, 90-73)

La Leonis riscatta la sconfitta di Treviglio vincendo e convincendo contro Legnano. Decisivo il break nel terzo quarto dei capitolini, che mettono la freccia e non si guardano più indietro, raggiungendo anche 22 punti di vantaggio. Vittoria netta e convincente della Leonis, mentre è la 5° sconfitta consecutiva per Legnano.

Legnano impatta meglio il match con le triple di Serpilli e Bortolani (3-10), la Leonis risponde con Amici e Hollis ma al 6′ Legnano può godere della doppia cifra di vantaggio grazie alla terza tripla di squadra, scoccata da London (7-17). Il 10-0 susseguente di marca Leonis rimette tutto in parità, con un Loschi molto caldo a trovare la bomba – la seconda in un amen – che dà ai padroni di casa il primo vantaggio della partita, sul 21-19. Legnano impatta a 23 con i liberi di Raffa, Infante completa il 2+1 che spinge avanti la Leonis, di nuovo raggiunta a quota 31 dai liberi di Benetti e Bortolani. Amici lavora in area ridando ai suoi 4 punti di vantaggio (35-31) nei pressi dell’intervallo che, postumo il tap-in vincente di Raffa, arriva sul 37-34. In avvio di ripresa la Leonis prova ad alzare il ritmo trovando due triple di un positivo Piazza (43-40), con Legnano che tiene botta e resta a un possesso con il long two di Bortolani e la tripla di Bozzetto (49-51). Il 4° fallo di Raffa pesa per Legnano, mentre la Leonis alza il pressing difensivo e trova punti da leader da Hollis, che coadiuvato dalla tripla di Zeisloft e dal recupero con canestro di Fanti si traduce nel break di 10-0 della Leonis, che a un amen dall’ultimo quarto vola sul +12 (64-52). Legnano prova a ricucire con un parziale di 5-0 nelle prime battute dell’ultimo quarto, la tripla di Infante scaccia i fantasmi della rimonta (71-59), mentre quella di Zeisloft fa malissimo a Legnano, sotto di 15 lunghezze (76-61) sull’appoggio al vetro di Hollis e poi di 22 (83-61) sulla tripla aiutata dal ferro di Tourè. Nelle ultime battute Legnano onora la partita con la bomba di London (83-66) e il jumper di Raffa, con la sirena che arriva sul floater di Hollis (22 personali) sul 90-73.

LEONIS ROMA: Fall 8, Zeisloft 10, Fanti 2, Infante 9, Loschi 7, Amici 11, Piazza 11, Tourè 8, Hollis 24.
AXPO LEGNANO: Raffa 21, Benetti 6, Bianchi 3, Ferri 2, London 10, Bortolani 11, Bozzetto 6, Berra 3, Serpilli 9, Corti 2.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy