La Novipiù asfalta Roma e stacca il pass per i playoff

La Novipiù asfalta Roma e stacca il pass per i playoff

I rossoblù superano l’Acea con una grande prova di Martinoni (18) e Fall (12+11). La contemporanea sconfitta di Biella permette ai piemontesi di andare a giocarsi la post season. Brutto secondo tempo dei capitolini, che adesso dovranno affrontare i playout

Commenta per primo!

I rossoblù superano l’Acea con una grande prova di Martinoni (18) e Fall (12+11). La contemporanea sconfitta di Biella permette ai piemontesi di andare a giocarsi la post season. Brutto secondo tempo dei capitolini, che adesso dovranno affrontare i playout

Ultima giornata di regular season che si apre con la tripla di Nicola Natali. Roma risponde subito con Maresca e Voskuil: è un inizio ad alto tasso di emozioni. Nel giro di 3 minuti arrivano due falli tecnici. Il primo a Olasewere e il secondo a Natali. La partita diventa subito nervosa, con gli animi già incandescenti. Con Olasewere costretto in panchina, Caja sceglie di giocare tanto sul perimetro. Casale mette in ritmo Fall, bravo a prendersi l’area piccola. Voskuil è il solito cecchino, ma la Novipiù ha la classe di Blizzard. Il risultato è la parità dopo i primi 10’: 18-18.

Martinoni porta avanti i padroni di casa, ma Callahan è bravo e preciso a rispondere con il tiro da oltre l’arco. Continua a sentirsi parecchio la mancanza di Olasewere al centro del pitturato per gli ospiti, obbligati a giocare per linee esterne. L’attacco dell’Acea si inceppa, con Maresca e Flamini poco lucidi al tiro. Momento di grande equilibrio sul parquet. Le due squadre si rispondono e l’intensità cresce. La preghiera di Tomassini, a fil di sirena, è ascoltata dagli dei del basket. Si va negli spogliatoi sul 39-34.

Pronti, via ed è subito bomba di Tj Bray. Casale parte fortissimo e mette subito 10 punti di divario tra se e l’Acea. roma ritrova Olasewere, ancora nervoso come all’inizio. La difesa piemontese lavora al massimo e Roma fatica a trovare continuità in attacco. L’asse Blizzard-De Nicolao fa scattare in piedi tutto il palazzetto con una giocata tutta al volo. Roma non riesce a trovare il pertugio giusto e Casale chiude a + 11 il terzo periodo.

La Novipiù, come nel terzo quarto, parte con un break di 5-0 che taglia le gambe a Roma. Gli ospiti sprofondano: 62-44 al 32’. Casale è in totale controllo della partita, con un occhio al PalaEstra per il risultato di Biella. A 2 minuti dalla fine, Martinoni mette la tripla del massimo vantaggio (77-53). Da Siena arrivano buone notizie e allora si può festeggiare un posto tra le 8 che faranno la post-season.

CASALE MONFERRATO 80 ACEA ROMA 58

Casale: Johnson 13, De Nicolao 6, Bray 10, Tomassini 6, Natali 6, Blizzard 9, Denegri ne, Martinoni 18, Ruiu, Fall 12.

Roma: Olasewere 7, Meini 9, Maresca, Callahan 25, Mastrelli ne, Flamini, Benetti, Voskuil 16, Casagrande, Bonfiglio 1.

Fotogallery a cura di Stefania Monsini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy