La NPC spezza l’incantesimo del “mago-Turchetto” e continua a sperare i playoff

La NPC spezza l’incantesimo del “mago-Turchetto” e continua a sperare i playoff

Rieti sotto per 29′ fatica con una cinica Leonis ma si impone grazie a un ottimo Hearst e all’intensità difensiva del nuovo acquisto Martin.

di Gianmarco Imperatori

STARTING FIVE: 



ZEUS NPC RIETI: Tommasini, Hearst, La Torre, Gigli,Martin. Allenatore: Rossi.
EUROBASKET: Deloach, Sims, Piazza, Cesana, Bonessio. Allenatore: Turchetto

PRIMO QUARTO- L’inizio dei padroni di casa è ottimo, specialmente nella propria metà campo. La NPC piazza subito un 8-0 che costringe Turchetto a spendere il primo timeout della serata. Dal minuto di sospensione escono meglio gli ospiti, che con la coppia Usa si riportano sotto di 3 lunghezze a 6’ e 31’’ dal primo riposo. 
Roma dopo l’avvio shock mette per la prima volta il naso avanti con la tripla di Brkic(11-13). Rieti non vede il fondo della retina per gli ultimi 4 minuti, anche Roma sciupa diverse occasioni per allungare. La prima frazione termina 12-18.
SECONDO QUARTO- Rieti riesce a trovare con discreta continuità il fondo della retina e a riportarsi in perfetta parità dopo 3 minuti della seconda frazione(20-20). Le due squadre trovano poco il canestro, e a 4’ dall’intervallo gli ospiti sono sopra di 6(20-26). Rieti non ci sta, e prova a riportarsi sotto guidata da un positivo Hearst. Carenza, beccato dal pubblico, realizza il canestro che vale il -1(26-27). Gli ospiti piazzano addirittura un parziale negli ultimi 2 minuti e chiudono all’intervallo sopra di 6(28-34).
TERZO QUARTO- L’inizio del secondo tempo segue lo stesso copione del primo: molta intensità, ma soprattutto tanti errori tecnici e banali da entrambe le parti. Rieti riesce a rimettere il naso avanti(37-36) con la tripla di Tommasini. 
Hearst inizia lo show del suo terzo quarto dove realizza la bellezza di 12 punti e con 2 tiri liberi porta i padroni di casa sopra di 5 lunghezze(45-40) a 1’ e 16’’ dall’ultimo riposo. 
Brkic risponde a Hearst con due bombe consecutive costringendo Rossi al timeout e riportando gli ospiti sopra di 1. 
Nell’ultimo possesso Rieti perde palla, Roma sbaglia la tripla dall’angolo ma Savoldelli recupera il rimbalzo parte in contropiede e realizza uno stupendo canestro, a fil di sirena, senza equilibrio che porta Rieti sul +2(48-46) con cui si chiude la terza frazione.
QUARTO QUARTO– Nell’ultima frazione continua l’onda di entusiasmo reatina che porta i padroni di casa sul +7(53-46) e molto nervosismo in casa capitolina. Carenza mette una tripla e porta addirittura i padroni di casa sul +10. Deloach riporta sotto i suoi con 4 punti in fila(56-50). Rieti fa un nuovo controbreak di 5 punti e tocca il +11(61-50) con Turchetto che richiama all’ordine i suoi a 5’ e 32” dalla fine.
Roma non ci sta e si riporta sotto con la tripla di Piazza, ma Rieti ormai è “in the zone” e con Martin si porta sopra di 13(66-53) a 3’ dalla fine.
Roma è ormai in bambola, ha perso soprattutto la testa. Rieti non si suicida e chiude il match 74-59.
PARZIALI:12-18;28-34;48-46;74-59
TABELLINI:
RIETI: Tommasini 8, Hearst 24, Savoldelli 10, Casini 1, La Torre 2, Martin 13, Conti 2, Gigli 5, Marini, Carenza 9, DIana Berrettoni.
EUROBASKET: Deloach 21, Casale, Fanti, Cesana 1, Sims 11, Bonessio, Piazza 6, Venuto 2, Brkic 15, Pierich 3.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy