Latina ferma Legnano, tris Benacquista

Latina ferma Legnano, tris Benacquista

Un’altra sfida al cardiopalmo per i pontini, che hanno faticato fino all’ultimo secondo contro un avversario mai domo.

di La Redazione

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket nel giorno dell’Immacolata è scesa sul parquet del PalaBianchini per mandare in scena l’undicesima giornata del campionato di Serie A2 Old Wild West ricevendo la formazione lombarda dell’Axpo Legnano e conquistando la terza vittoria consecutiva con il risultato finale di 84-81. Un’altra sfida al cardiopalmo per la Benacquista che ha faticato fino all’ultimo secondo contro un avversario mai domo e che, a dispetto della posizione che occupa in classifica, ha dimostrato di poter dare filo da torcere a chiunque, anche in trasferta potendo contare su un elemento di assoluto valore come Raffa autore di 40 punti e miglior realizzatore del match. Sul fronte nerazzurro, l’innesto di Valerio Cucci, ha creato maggiore intensità e dinamicità in campo e la buona volontà di tutta la squadra ha permesso di mettere in cascina due punti preziosi in vista delle prossime due gare esterne. Tutti i giocatori scesi in campo per Latina sono andati a referto con Agustin Fabi miglior marcatore con 28 punti realizzati, seguito dallo statunitense Mike Carlson che ne ha firmati 20.

I tabellini – Benacquista Assicurazioni Latina Basket vs Axpo Legnano 84-81 (25-27, 44-53, 65-64).

Benacquista Assicurazioni Latina Basket: Lawrence 3, Carlson 20, Tavernelli 5, Cassese 5, Fabi 28, Baldassarre 9, Allodi 5, Cucci 8, Jovovic n.e., Ambrosin n.e., Di Bonaventura 1. Coach Gramenzi. Vice Di Manno.

Axpo Legnano: Raffa 40, Bianchi 12, Ferri 6, London 2, Bartolani, Coraini n.e., Bozzetto 11, Berra, Corti, Serpilli 10. Coach Mazzetti. Vice Corrado.

Statistiche: Latina tiri da 2 52% (16/31) tiri da 3 45% (13/29) tiri liberi 81% (13/16); Legnano tiri da 2 47% (17/36) tiri da 3 40% (12/30) tiri liberi 85% (11/13).

Arbitri dell’incontro: Ciaglia Gianfranco di Caserta, Marota Giampaolo di San Benedetto del Tronto (AP), Tarascio Sebastiano di Priolo Gargallo (SR).

La partita – I primi punti della gara sono firmati Mike Carlson dall’arco, rapida la risposta ospite, ma è ancora la Benacquista alatina_vs_legnano_02 centrare la retina con Fabi per il 5-2 al 1′. Qualche conclusione sfortunata per i nerazzurri e Legnano accorcia sul 5-4, poi nuovamente Fabi per il 7-4. Carlson è preciso dalla lunga distanza, così come Allodi dalla lunetta e al 4′ i padroni di casa sono avanti 12-6. Legnano non si lascia intimidire, Bianchi e Raffa ristabiliscono la parità 12-12, per Latina ci pensa ancora Fabi (14-15 al 5′). Coach Gramenzi fa ruotare gli uomini in panchina e Valerio Cucci fa il suo esordio sul parquet del PalaBianchini. Il gioco prosegue sul filo dell’equilibrio (18-17 al 6′). Fabi su un lato, Raffa sull’altro e all’8′ il tabellone segna 21-24. Cucci recupera un pallone prezioso e vola in contropiede per la schiacciata con cui firma i suoi primi 2 punti in maglia nerazzurra (23-24 al 9′). Con 12″ sul cronometro Baldassarre è chirurgico dalla lunetta e Latina sorpassa (25-24). A fil di sirena Ferri realizza la tripla del 25-27 con cui si conclude il primo quarto.

latina_vs_legnano_04In avvio di seconda frazione è la tripla di Lawrence a consentire ai suoi di rimettere la testa avanti (28-27). Si continua a giocare in equilibrio con continui avvicendamenti nel vantaggio (33-31 al 12′). La squadra ospite è pronta a rispondere a ogni canestro e al 14′ regna ancora la parità (35-35). Ruotano gli uomini sulla panchina latinense ed è Carlson, appena rientrato sul rettangolo di gioco, a firmare la tripla del 38-36 al 15′. Di Bonaventura subisce fallo, ma prima di andare in lunetta per i due liberi, Legnano chiama time-out. Il numero 55 mette a segno uno solo dei liberi (39-36). Nuova parità con l’Axpo che mette a referto la tripla del 39-39 con 3:36″ da giocare. Bozzetto porta la squadra lombarda in vantaggio segnando due liberi, poi nuovamente Bianchi dai 6.75 per il 39-44 al 17′. Time-out per coach Gramenzi. Al rientro sul parquet Cassese riduce il divario (41-44), ma nell’area opposta Raffa non sbaglia dalla lunetta (41-46 al 19′). Raffa trascina letteralmente Legnano e con 32″ sul cronometro è avanti 43-50. Time-out per la panchina della Benacquista. Alla ripresa del gioco Fabi subisce fallo, ma realizza un solo libero (44-50). Nei 21″ che rimangono, Legnano riesce a mantenere il controllo della palla e a realizzare, anche stavolta a fil di sirena, la tripla del 44-53 con cui si va negli spogliatoi.

Al rientro dal riposo lungo Fabi riduce immediatamente le distanze (46-53). Dopo alcune conclusioni sfortunate è Legnano a centrare lalatina_vs_legnano_01 retina dall’arco, cui risponde Fabi dalla lunetta (48-56 al 23′). Latina si scuote con Baldassarre che mette a referto la tripla del -5 nerazzurro (51-56 al 24′). Il solito Raffa non rimane a guardare, ma i padroni di casa con Cucci tornano a 5 lunghezze di distanza (53-58 al 25′). Mike Carlson realizza una delle sue specialità, la tripla dall’angolo che riporta i nerazzurri a un solo possesso di distanza (56-58 al 26′). Time-out per la panchina dell’Axpo. Si torna sul parquet Agustin Fabi firma la nuova parità (58-58) e Capitan Tavernelli realizza i suoi primi punti del match con la tripla del sorpasso (61-58 al 27′). Latina prende fiducia e Carlson dai 6.75 porta i suoi sul 64-59. Raffa non demorde e continua a prendere per mano i suoi compagni (64-61 al 29′). Prima che Bozzetto vada in lunetta per i due liberi scaturiti dal fallo subito da Allodi, coach Gramenzi chiama time-out. Bozzetto concretizza un solo libero (64-62 con 34″ da giocare). A 18″ dal termine, sul fronte opposto è il turno di Allodi di fare un viaggio in lunetta, anche per lui un solo punto guadagnato (65-62). Bozzetto segna il canestro del -1 lombardo, 65-64, con cui si conclude il terzo quarto.

img_6859In avvio di ultima frazione l’equilibrio la fa ancora da padrone (67-66 al 31′). Raffa continua a essere il miglior giocatore dell’Axpo e a permettere alla squadra ospite di riportarsi in vantaggio con 8 punti consecutivi (67-74 al 33′). L’inerzia è nuovamente nelle mani di Legnano che allunga sul 67-76. Ci sono 6:37″ sul cronometro quando coach Gramenzi chiama time-out. Alla ripresa del gioco Cucci riduce le distanze (69-76) Carlson lo segue a ruota e centra la retina dall’angolo per il -4 (72-76 al 34′). La Benacquista continua a reagire grazie a una pressione difensiva importante, seguita dalla tripla di Fabi per il -1 nerazzurro (75-76 al 36′). Time-out per coach Mazzetti. Il gioco riprende con Latina trascinata ancora una volta da Fabi che replica ai 2 punti di Legnano (77-78 al 37′). Con 1:40″ da giocare è nuovamente Agustin Fabi a trovare la via del sorpasso (80-78). Legnano non demorde grazie alla tripla di Serpilli (80-81 al 39′). Fabi è fondamentale per Latina e con 59″ sul cronometro realizza i due punti del nuovo vantaggio pontino (82-81). Mancano 28″ alla sirena finale quando la panchina ospite chiama time-out. Legnano rimette dal fondo, ma non riesce a trovare il canestro. Con 3″ sul cronometro e palla in mano, Riccardo Tavernelli subisce fallo e va in lunetta dove concretizza i due liberi dell’84-81. La difesa di Di Bonaventura su Raffa nell’ultima azione conferma il risultato di 84-81 e la terza vittoria consecutiva della Benacquista.

Il prossimo appuntamento con la Benacquista Assicurazioni Latina Basket è in programma per domenica 16 dicembre alle ore 18:00 sul campo della Blu Basket Treviglio, impegnata domani in casa della Virtus Cassino. Per i nerazzurri sarà la prima di due trasferte consecutive, infatti martedì 18 dicembre Capitan Tavernelli e compagni affronteranno a domicilio la temibile Bergamo.

FONTE: Ufficio Stampa Latina Basket

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy