Latina vince su Siena e sale al terzo posto

Latina vince su Siena e sale al terzo posto

Forse una delle vittorie più dolci quella di Latina su Siena. Una gara dinamica e mai scontata che ha visto sempre Latina navigare con sufficiente serenità verso la conquista finale. La soddisfazione più grande: quella di chiudere il turno terzi in classifica grazie alla vittoria di Treviglio su Bergamo. In campo il gioco corale, con una super prestazione di Carlson e il prezioso contributo di Baldassarre e Cucci, ha permesso di concretizzare quella che sicuramente era un’aspettativa remota ad inizio di campionato.

di Alessandra Ortenzi, @AlessAndrApple

La cronaca della partita tra Latina Basket e Mens Sana Siena

L’approccio alla gara da parte delle squadre è sicuramente dinamico e con la consapevolezza che ogni spiraglio ed ogni corridoio fatto di opportunità sia una strada da percorrere. Non sempre i nerazzurri si dimostrano attenti e precisi nella gestione dei possessi, anche se la presenza di Lawrence in campo, soprattutto nei primi 5 minuti di gioco, rende i compagni più sereni. Siena risponde con la stessa capacità e la tripla di Tavernelli e del reggino Lupusor, fissano il punteggio 10 a 11 a metà del quarto. La pressione continua a salire. Carlson e Cucci riescono a fare un buon lavoro e intercettano secondi possessi che, fortunosamente, aumentano il bottino di Latina. Il gioco si mantiene in equilibrio pur con dinamicità importanti. Latina approfitta degli errori di Siena e riesce a spuntare un vantaggio +6 (21 a 15) quando mancano solo 60 secondi alla fine del tempo. L’ultima parola la dice Ranuzzi. Il quarto si chiude 21 a 17.

Le triple sono il comune denominatore del ritorno in campo. In due minuti, dopo la bomba di Cassese, il punteggio è sul 27 a 25 con le squadre che lottano in velocità. Il timeout di Gramenzi a 3 minuti di gioco, si presenta con un punteggio di 32 a 29 e un parziale di 11 a 12 in soli 180 secondi dalla ripresa. Carlson decisamente fa sentire la presenza soprattutto in difesa, rintracciando ogni opportunità in più, non tralasciando di creare occasioni in attacco per i compagni. Baldassarre, a ripetizione, segna su assist di Carlson e poi di Fabi. L’11 nerazzurro restituisce immediatamente il favore all’americano che, a 4 minuti dall’intervallo lungo, pone il sigillo +10 al massimo vantaggio di Latina: 43 a 33. Siena non vuole subire l’accelerazione di Latina. I pontini mantengono il punto nonostante Marino spinga i suoi sulla strada del recupero. Le bombe di Tavernelli e Lawrence mettono in sicurezza Latina che chiude il parziale 53 a 43.

Rientrare in campo e subire un 7 a 0 di parziale in 100 secondi, è un duro colpo per Latina. Gramenzi richiama i suoi sul 53 a 50 per interrompere la scia negativa. Lawrence recepisce immediatamente e in pochi secondi, assieme ad Allodi, costruisce un piccolo recupero (58 a 50) che restituisce fiducia. Il gioco di Siena si fa decisamente di contatto. Sia Allodi che Lawrence prendono posto in lunetta ma sul ribaltamento Siena continua ad avanzare. A metà del tempo il punteggio è 62 a 57 con le squadre ben decise a combattere senza mezzi termini. Valerio Cucci, a testa bassa, si rende protagonista degli ultimi minuti di gioco. Lotta sotto canestro, segna punti preziosi e accompagna di nuovo i suoi sul +10 (69 a 59) quando mancano 2 minuti alla chiusura del parziale. Gli ultimi istanti sono tutti in velocità. Le squadre si rincorrono. Siena continua ad essere molto fisica ma Latina non si fa intimidire. Il lavoro corale di squadra consente a Latina di chiudere a testa alta il tempo 74 a 62.

La prima protagonista dei primi istanti dell’ultimo quarto è la disattenzione. Siena e Latina, non per nervosismo ma per poca concentrazione, si lasciano scivolare dalle mani le opportunità di strappare e dare carattere all’ultimo parziale di gioco. Il timeout di Siena a 3 minuti dall’inizio del tempo, dopo l’ultima palla persa da Morais, sul 79 a 67, cerca di rompere il ritmo. Ci riesce coach Moretti e il gioco dei toscani torna ad essere pericoloso. Ma Latina, con Carlson e Tavernelli, tiene le distanze di sicurezza. Siena chiama di nuovo un timeout sull’81 a 73 a metà del quarto. Latina prende le redini della partita. Siena non riesce più a trovare soluzioni alla decisa offensiva dei padroni di casa. Carlson è determinato a guidare questa squadra verso la vetta della classifica e Siena non abbandona il campo e gioca come può gli ultimi 100 secondi. Latina, con carattere, abbraccia la vittoria 89 a 84.

 

Latina Basket vs Siena: 89 a 84

Benacquista Assicurazioni Latina Basket: Lawrence 17, Carlson 19, Hajrovic NE, Tavernelli 10, Cassese 7, Fabi 8, Baldassarre 9, Allodi 6, Cucci 13, Jovovic, Ambrosin NE, Cavallo NE. Coach Franco Gramenzi, Assistant Coach Giuseppe Di Manno

On Sharing Mens Sana Siena: Pacher 10, Morais 15, Lupusor 7, Marino 3, Radonjic 13, Ranuzzi 17, Del Debbio, Cepic 14, Prandin 3, Ricciardelli, Sanguinetti 2. Coach Paolo Moretti, Assistant coach Federico Campanella.

 

Foto di Fabrizio Di Falco

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy