Legadue, Semifinali Play-Off, Umeh stellare, Trento espugna Brescia, la favola continua

Legadue, Semifinali Play-Off, Umeh stellare, Trento espugna Brescia, la favola continua

Commenta per primo!

Centrale del Latte Brescia – Bitumcalor Trento 73-75 (19-18, 38-42, 57-60, 73-75)

Quintetti Iniziali:
Brescia: Fernandez, Jenkins, Giddens, Barlos, Brkic
Trento: Forray, Umeh, Elder, Dordei, Garri

Arbitri: Ciaglia, Perretti, Moretti

BRESCIA PARTE FORTE, TRENTO RESTA A GALLA – Eccoci, inizia gara 2, in campo al Pala San Filippo la Centrale del Latte Brescia e la Bitumcalor Trento. Buona partenza per la Leonessa, Giddens in tuffo serve l’assist per Brkic che apre le marcature, Umeh in penetrazione buca la difesa bresciana. Fernandez ruba e vola a schiacciare, Garri mandato in lunetta non fallisce i liberi a disposizione. Parziale di 7-2 in favore di Brescia e time out chiamato da coach Buscaglia. Al rientro Umeh prova a scuotere i suoi con la tripla, ma la leonessa piazza un altro parziale di 8-2 grazie a due bombe di David Brkic e ad una buona difesa (19-11 2 con 2 minuti da giocare). Trento ha una reazione e grazie a Umeh e Pascolo infila un contro parziale di 7-0 riportando Trento a -1.

REGNA L’EQUILIBRIO FINO AL BUZZER BEATER DI FORRAY – Michael Umeh é scatenato e, dopo i 10 punti messi a segno nel primo quarto, riprende da dove aveva lasciato e ne infila altri 2. Barlos pareggia dalla lunetta a quota 21, poi Pascolo e Conte piazzano un 5-0 di parziale. I bresciani sembrano scarichi e i meccanismi offensivi che fino ad ora avevano funzionato a meraviglia di colpo si sono inceppati, così i ragazzi di coach martelossi provano a sfruttare i 220 cm di Gino Cuccarolo che ripaga la fiducia dei compagni con 6 punti di fila, l’inerzia é tutta per Brescia e Brkic segna la tripla del +2 (32-30). Le due squadre continuano a braccetto fino a pochi decimi dalla fine del quarto quando Toto Forray segna un difficile tiro fuori equilibrio e allunga il vantaggio trentino a 3 lunghezze.

TRENTO E’ AVANTI, LA LEONESSA INSEGUE – Al rientro dalla pausa lunga Giddens con un paio di canestri pareggia a quota 43 con 7:30 ancora da giocare, ma la difesa bresciana oggi non riesce proprio a contenere Micahel Umeh che penetra e ne appoggia altri 2 comodi. Trento gioca meglio e va a segno con Elder e Dordei, ma Barlos e Cuccarolo ristabiliscono la parità (49-49). Parziale di 4-0 per i trentini e time out per la Centrale a 3:34 al termine del quarto. Coach Buscaglia adotta la tattica giusta, raddoppio sistematico su Michel Jenkins (2 punti nei primi 30 minuti di gioco). Senza l’apporto offensivo dell’ingabbiato MJ, Giddens e Barlos tengono a galla Brescia che in difesa concede troppo. Ne approfitta Davide Pascolo che mette a segno un paio di giocate importanti. Loschi trova il bersaglio, ma pesta la linea del tiro da 3 punti e a referto ne van solo 2.

BRESCIA NON MOLLA MA ALLA FINE E’ COSTRETTA AD ARRENDERSI – Inizia l’ultima frazione e subito Umeh e Garri combinano un 4-0 di parziale che porta Trento a +7 (57-64) a 7 minuti dalla fine. Umeh continua a martellare la difesa bresciana, ma quando Miachel Jenkins riesce a “uscire dalla gabbia” mette a refero 5 punti per provare a scuotere la Leonessa, 65-70 con 3:40 da giocare e coach Buscaglia vuole fermare la partita. La Leonessa non molla e va a segno con Fernandez e Giddens, ma Davide Pascolo segna 4 punti in fila e ricaccia indietro il tentativo di rimonta. Dopo un paio di palle perse Juan Fernandez inventa una tripla pazzesca che fa balzare in piedi tutti i 2000 del San Filippo, 73-75 con 40 sec da giocare. Brescia difende bene e recupera palla ma Fernandez in penetrazione secondo gli arbitri stoppato regolarmente. Trento espugna il “fortino” della Leoenssa. 1-1 nella serie che si sposta ora a Trento.

Tabellini:
Brescia: Fernandez 10, Stojkov 0, Lombardi ne, Loschi 4, Jenkins 7, Dalovic ne, Cuccarolo 10, Giddens 15, Scanzi ne, Vinati ne, Barlos 10, Brkic 17. All. Martelossi

Trento: Forray 7, Umeh 26, Pascolo 14, Basile 2, Gorreri ne, Spanghero 2, Conte 4, Elder 6, Zaharie ne, Dordei 3, Garri 11. All. Buscaglia.

MVP BasketInside: Michel Umeh, buca la difesa bresciana o la punisce col tiro pesante, trascinatore.

Fotogallery a cura di Riccardo Cherubini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy