Legnano dilaga su Cassino e blinda il fattore campo ai playout

Legnano dilaga su Cassino e blinda il fattore campo ai playout

Terzultimo posto matematico per i Knights, e fattore campo a favore nel primo turno, proprio ai danni dei ciociari.

di Giovanni Colombo

In un match che non aveva molto da dire, Legnano vince nettamente contro Cassino, dominando la seconda metà di gara trascinata dai suoi americani. Terzultimo posto matematico per i Knights, e fattore campo a favore nel primo turno, proprio ai danni di Cassino.

Per la ventottesima giornata del campionato di A2 girone ovest la Axpo Legnano ospita la Virtus Cassino al PalaBorsani, non proprio soldout per un match che in attesasemifinale dei playout non ha molto da offrire. Coach Mazzetti schiera i Knights padroni di casa con Raffa, Bianchi, Bortolani, Thomas e Bozzetto. Coach Vettese risponde schierando Cassino con Ojo, Paolin, Guaccio, Raucci e Ingrosso.

Il match inizia in equilibrio, e si arriva sul 7-6 Legnano senza nulla da segnalare. La prima scossa la dà Cassino con un parziale di 0-8, trascinata dalla fisicità e i punti di Ingrosso. Sul 7-14 Legnano, che ha già perso diversi palloni e ha una difesa a dir poco porosa, non perde la testa ma fatica a rientrare nel punteggio. Ci riesce ma lentamente, perché fino al 13-20 Cassino risponde colpo su colpo. Legnano assesta un controparziale di 9-2 e riporta il match in parità sul 22-22, risultato con cui si va al primo riposo. Protagonisti del parziale Thomas, già in doppia cifra, e Bortolani sempre preciso dall’arco.

Il secondo quarto si apre col canestro di Ojo, a cui replica Serpilli da tre, per il canestro che riporta avanti Legnano sul 25-24. Cassino con Razic e la tripla di Raucci si riporta a +5 sul 25-30. Si procede con botta e risposta fino al 33-37, con Ingrosso che continua a rimpiazzare sotto il tabellone offensivo e Thomas e Raffa che tengono Legnano a contatto. Poi i Knights assestano un parziale di 8-0, guidati da un buon Serpilli, e si portano sul 41-37, massimo vantaggio legnanese in partita. Razic segna dalla distanza, ma fa lo stesso Raffa, che riporta subito a +4 Legnano, per il 44-40 con cui si va al riposo lungo. Primo tempo non spettacolare e con tantissimi errori da entrambe le parti.

Il terzo quarto inizia con quasi due minuti senza punti, poi Legnano mette a segno in un amen un parziale di 7-0 con Bortolani, un gioco da tre punti di Bianchi e un canestro da sottomisura di Bozzetto. I Knights sono all’improvviso a +11 sul 51-40. Cassino segna i primi punti del quarto dopo quasi tre minuti, con la tripla di Ojo. Fino al 55-45 firmato Thomas si procede in equilibrio, poi Cassino si rifà sotto prepotentemente nel punteggio, trascinata da Ojo e Raucci, e arriva fino al -1 sul 57-56. Inutile il time out di Mazzetti in mezzo al parziale di 2-11. Nel finale di quarto una grande stoppata di Bortolani e una tripla di Raffa fissano il punteggio sul 60-56 con cui si va all’ultimo riposo.

L’ultimo quarto si apre con un canestro di Thomas, un’infrazione di 24″ per gli ospiti e il canestro di Ferri, per il +8 Legnano sul 64-56. I Knights non mollano più la presa, e anzi, dopo qualche fase di gioco equilibrata, allunga fino al nuovo massimo vantaggio di +12 sul 77-65, arrivato con una tripla di Bortolani. Cassino è ormai fuori dal match mentalmente, e il gioco da tre punti di Thomas proietta sull’80-66 i padroni di casa. Timeout per Vettese, ma a meno di tre minuti dalla fine c’è poco da fare per gli ospiti, che per altro perdono ulteriore contatto e scivolano a -21 sull’88-67, affondati dalle triple di Serpilli e Ferri. Le ultime azioni vedono in campo i giovanissimi per Legnano. Finisce 90-69 per Legnano, che ha dominato la seconda metà di gara e ottiene matematicamente il fattore campo al primo turno playoff proprio ai danni di Cassino (era già pressoché certo, ma mancava l’ufficialità). Ora a entrambe le squadre non resta che chiudere al meglio la regular season e prepararsi alla battaglia dei playout.

Legnano-Cassino 90-69 (22-22, 44-40, 60-56)

Legnano

Raffa 20, Thomas 24, Bianchi 9, Ferri 6, Bortolani 14, Bozzetto e Biraghi 2, Serpilli 13

Cassino

Ingrosso 19, Ojo 17, Razic 7, Paolin 14, Guaccio 4, Raucci 8

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy