Legnano ingrana la quarta con un secondo tempo da favola,Rieti ko

Legnano ingrana la quarta con un secondo tempo da favola,Rieti ko

Quarta vittoria consecutiva dei Knights che con una difesa mostruosa (Mosley e Ihedioha sugli scudi) nel secondo tempo recupera lo svantaggio e si proietta nelle zone elitarie della classifica. A Rieti non basta Pepper

Commenta per primo!

Per la quinta giornata del campionato di A2 girone ovest si affrontano al PalaBorsani i Legnano Knights padroni di casa e la NPC Rieti. Legnano reduce da tre vittorie consecutive è on fire e sogna di ottenere una storica quarta vittoria di fila e consolidare il già storico primato in classifica. Rieti,sempre vincente in casa,è invece ancora a secco di vittorie in trasferta e cerca proprio contro i Knights i primi punti esterni che le permetterebbero tra l’altro di agganciare proprio Legnano.

Pienone al PalaBorsani,già solitamente molto affollato per le gare interne dei Knights e a conferma del grande entusiasmo che permea l’ambiente del basket legnanese in questo periodo. Presente anche una discreta rappresentanza di tifosi venuti da Rieti a sostenere la squadra ospite. Legnano recupera Frassineti (che esordisce oggi in campionato dopo i guai muscolari di inizio stagione) e si schiera inizialmente con il quintetto tipo che vede Palermo in regia,Raivio guardia,Frassineti e Ihedioha ali e Mosley centro. Rieti risponde con Zanelli playmaker,Pepper,Benedusi,Sims e Chillo.

Il primo canestro del match è segnato da Legnano,con la firma di Ihedioha da sottomisura. Pepper pareggia con 2/2 dalla lunetta e lo stesso Ihedioha con una tripla regala il 5-2 a Legnano. Chillo segna il 5-4 ma il parziale di 5-0 tutto a opera di Palermo (tiro ad alta percentuale da due e tripla) regala il primo vantaggio significativo ai Knights (10-4). Mosley regala la prima stoppata della partita e dopo il canestro di Sims da sottomisura arriva la tripla di Frassineti,che segna il primo canestro in partite ufficiali dal terribile infortunio del dicembre scorso e regala il +7 a Legnano (13-6). Chillo e Pepper tengono a contatto Rieti,ma Mosley prima segna,subisce fallo e realizza il libero supplementare,poi assesta due schiacciate devastanti e Legnano si ritrova sul massimo vantaggio di +8 (20-12). Proprio quando i Knights sembrano poter prendere il largo,Rieti assesta un parzialone di 10-0,iniziato dalla tripla di Zanelli,continuato da quella di Chillo che poi segna anche da due, e concluso con il canestro di Di Prampero subentrato dalla panchina e che porta al primo riposo Rieti piuttosto a sorpresa avanti,sul 20-22.

Il secondo quarto inizia con la tripla di Navarini che riporta avanti Legnano. Eliantonio assesta un gioco da tre punti,Martini segna dalla media distanza e il match è impattato sul 25-25. Chillo e Eliantonio colpiscono dall’arco,e Rieti vola sul +6 (25-31). Legnano risponde da due ma ancora Eliantonio da tre regala il massimo vantaggio agli ospiti (27-34). Si tira molto da tre,e Rieti è più precisa,rispondendo a Palermo e Frassineti con gli ispirati Eliantonio e Di Prampero,il quale sigla anche il massimo vantaggio del primo tempo per Rieti (+9,sul 35-44). Legnano pur non difendendo male è in difficoltà sulle transizioni e lascia molto spazio per i tiri dall’arco della formazione reatina. Legnano comunque non esce dal match,e anzi grazie a due azioni consecutive “canestro e fallo” di Martini e Palermo i Knights sono a -3 (41-44). Poi però complici anche un paio di palle perse banalmente dai padroni di casa Pepper,Sims e ancora Pepper (che schiaccia in contropiede solitario) portano Rieti di nuovo sul +9 (41-50). Raivio manda le squadre all’intervallo lungo sul 43-50. Rieti alla fine del primo tempo tira col 47% da tre (7/15),e ha un Chillo da 12 punti,Pepper da 10 e tanti punti dalla panchina. legnano trova 11 punti da palermo ma un Raivio ombroso.

Il match riprende e Pepper segna subito dalla media distanza per il nuovo +9 di Rieti (43-52). La tripla di Ihedioha e il canestro di Mosley dopo un rimbalzo offensivo riportano sotto i Knights (48-52). Per diversi minuti non segna più nessuno,fino a quando Sims segna un long two. Palermo risponde da tre e Mosley piazza una stoppata mostruosa subendo anche fallo sul ribaltamento di fronte. Non ci sono i liberi ma i Knights sono pienamente in partita. Della rosa segna da tre ma Legnano piazza un 8-0 di parziale con Maiocco in penetrazione,la tripla di Ihedioha e un’altra tripla di Maiocco che manda in delirio il pubblico e porta di nuovo Legnano avanti,sul 59-57. Maiocco ha anche subito fallo nell’occasione,sbaglia il libero supplementare ma all’ultimo riposo si va sul 59-57 per i padroni di casa,che hanno tenuto gli ospiti a soli 7 punti segnati in tutto il terzo quarto.

L’ultimo periodo inizia con gli ospiti ancora visibilmente frastornati dal finale del terzo quarto,e Ihedioha li punisce prima da tre,poi in contropiede e poi ancora in penetrazione. 7-0 di parziale tutto a firma dello scatenato Ihedioha e Legnano è a +9 sul 66-57. Chillo interrompe la terribile inerzia offensiva ospite segnando dalla media distanza. Dopo un 1/2 per parte dalla lunetta è Zanelli a segnare da tre e riportare sotto Rieti,a -4 sul 67-63. Chillo fa 2/2 dalla lunetta e Rieti è a -2,pienamente in una gara dalle mille emozioni. Raivio segna,subisce fallo,realizza il libero e riporta Legnano a due possessi di vantaggio (70-65). Martini colpisce da tre dall’angolo regalando il +8 a Legnano. Pepper risponde da due e c’è spazio per un fallo in attacco contestatissimo fischiato a Mosley. Si segna poco,il gioco è molto spezzettato e si sbagliano molti tiri liberi. La situazione si sblocca con la tripla di Palermo,che porta i Knights sul 77-69,e poi anche sul 79-69 con 2/2 dalla lunetta. Pepper risponde con un 2/2 e a 1.44 dalla fine del match coach Ferrari chiama timeout per i Knights. Di Prampero segna il -6 (79-73) per Rieti,ma Palermo ristabilisce subito le distanze dalla lunetta. Il timeout di coach Nunzi a 23 secondi dalla fine sul -8 è obbligato ma sa anche di mossa della disperazione. Per altro Rieti non riesce a tirare e legnano amministra gli ultimi secondi per poi ottenere ufficialmente la quarta vittoria consecutiva e consolidare il proprio primato in classifica. La vittoria contro una Rieti coriacea arriva soprattutto grazie a un secondo tempo monster a livello difensivo. Rieti ha segnato solo 23 punti negli ultimi due quarti. La difesa si mostra ancora una volta l’arma in più di questi Knights,che ora sognano in grande.

Legnano-Rieti 81-73 (20-22,43-50,59-57)

Legnano: Navarini 3 (1/1 da tre),Maiocco 6 (1/1,1/6),Frassineti 6 (0/3,2/4),Palermo 21 (2/2,4/7),Martini 10 (3/8,1/3),Ihedioha 19 (3/5,4/9),Sacchettini 2 (1/2 da due),Raivio 5 (2/4,0/3),Mosley 9 (4/5 da due)

NOTE:assist 19 (Martini,Raivio,Maiocco 4)/ rimbalzi 40 8Raivio 10)

Rieti: Casini 2 (1/1 ,0/1),Della Rosa 3 (1/3 da tre),Eliantonio 9 (1/2,1/3) Zanelli 10 (1/3,2/6),Chillo 16 (4/1,2/4),Sims 6 (3/8,0/1),Di Prampero 11 (2/2,2/6),Pepper 16 (6/10,0/4)

NOTE:assist 16 (Chillo 3)/rimbalzi 35 (Pepper 6)

Fotogallery a cura di Vincenzo Delnegro – Marco Brioschi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy