Missione compiuta per Cagliari, non basta l’orgoglio a Rieti

Missione compiuta per Cagliari, non basta l’orgoglio a Rieti

La Pasta Cellino ottiene una preziosa vittoria davanti al pubblico amico

di Matteo Porcu

Una mai doma NPC Rieti cede al Pala Pirastu contro la Pasta Cellino Cagliari per 84-82. Una vittoria preziosa quella dei padroni di casa che si riallontanano dalla zona playout appaiando a quota 26 proprio la Zeus Energy.

LA CRONACA: Inizio di gara molto equilibrato, i rossoblù sfruttano inizialmente Stephens nel pitturato ma poi la squadra laziale trova le misure e tenta la fuga; coach Paolini richiama i suoi che trovano nuova linfa a cavallo dei due quarti e la tripla di Turel segna il sorpasso sul 27-26. Da quel momento in poi le compagini si rispondono colpo su colpo, ma poi si accende Marcus Keene che castiga prontamente gli avversari dopo alcune palle perse in attacco. Coach Rossi non riesce a dare la scossa ai suoi dopo il timeout, la point-guard americana e Deshawn Stephens dominano e portano la Pasta Cellino sul +13 alla chiusura dei primi 20′.

Rieti si risveglia al rientro dagli spogliatoi, ma un efficace Allegretti con 8 punti di fila spegne la rimonta degli avversari che tuttavia grazie a un ritrovato Hearst e al più costante Tommasini si riportano a contatto nella seconda metà del terzo periodo: Cagliari non trova più il canestro e la partita è di nuovo in bilico alla sirena del 30′ sul +4 in favore dei padroni di casa. L’equilibrio permane anche nel quarto finale, Gigli continua a essere una grana per i rossoblù che dal canto loro mantengono il comando delle operazioni con alcune magie di Keene e Rullo. A 5′ dalla fine due bombe pesantissime e altrettanto spettacolari del numero 3 rossoblù indirizzano la gara, ma una palla persa dello stesso Keene (con conseguente gioco da tre di Hearst) e la tripla di Casini rimettono in gioco Rieti. Ultimi due minuti palpitanti; Keene si guadagna preziosi tiri liberi e fa 6/6, ma Rieti non si arrende e rimane in scia fino al termine della gara col -2 di Casini con 2″ sul cronometro; Cagliari non si incarta nella rimessa dopo il timeout e porta a casa una preziosa vittoria.

Pasta Cellino Cagliari Dinamo Academy- Zeus Energy Group Rieti 84-82 (20-24, 30-13, 13-22, 21-23)

Cagliari: Rullo 11, Keene 31, Bucarelli 4, Allegretti 14, Stephens 13, Turel 10, Ebeling, Matrone, Rovatti 1, Angius.

Rieti: Tommasini 21, La Torre 4,  Hearst 14, Casini 20, Gigli 16, Conti 6, Marini, Carenza, Savoldelli 1, Berrettoni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy