Napoli, il Cuore non basta: a Fuorigrotta passa l’Eurobasket

Napoli, il Cuore non basta: a Fuorigrotta passa l’Eurobasket

Non era certamente questa la partita piu’ comoda per iniziare questa nuova avventura, ma nonostante cio’ Napoli vende cara la pelle. Buon inizio per i ragazzi di Bonora.

Commenta per primo!

Non era certamente questa la partita piu’ comoda per iniziare questa nuova avventura, ma nonostante cio’ Napoli vende cara la pelle a differenza di quello che potrebbe far pensare lo score finale: ottima impressione ha destato Kerry Carter dando il cuore su entrambi i lati del campo, buono l’impatto di Nikolic con l’A2 considerate anche le non perfette condizioni fisiche. Da rivedere Vucic,anche lui con pochissimi allenamenti nelle gambe,immediatamente condizionato dai falli,apparso poco reattivo a rimbalzo ed in generale alla voce energia:da promuovere l’energia e la voglia regalata dal duo Mascolo&Ronconi. Roma dalla sua ha confermato di essere una corazzata:impressionante la produzione di Sims e Poletti,s olidissimo Deloach che segna 30 silenziosissimi punti e compitino ben svolto dal resto della truppa di coach Pando Bonora. Top scorer ,per Napoli Carter con 20 e Nikolic 17,per Roma 30 di Deloach,22 di Sims e 18 di Poletti.

Cuore Napoli Basket – Leonis Roma 68-90 (24-29, 11-22, 15-19, 18-20)
 
Cuore Napoli Basket: Kerry Carter 18 (1/2, 4/11), Stefan Nikolic 17 (6/6, 1/2), Roberto Maggio 13 (3/5, 2/4), Alessio Ronconi 6 (0/1, 2/6), Hrvoje Vucic 5 (1/3, 1/2), Bruno Mascolo 5 (2/3, 0/2), Nikolay Vangelov 4 (1/2, 0/0), Matteo Fioravanti 0 (0/0, 0/0), Giuseppe Lepre 0 (0/0, 0/0), Antonio Gallo 0 (0/0, 0/0), Massimiliano Bordi 0 (0/0, 0/0), Vincenzo Malfettone 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 20 – Rimbalzi: 15 6 + 9 (Kerry Carter 5) – Assist: 9 (Kerry Carter, Roberto Maggio 3)
Leonis Roma: Michael brandon Deloach 29 (5/5, 5/7), Deshawn Sims 23 (10/14, 1/1), Mitchell Poletti 18 (6/11, 1/1), Giulio Casale 7 (0/2, 2/2), Alessandro Piazza 3 (0/0, 0/1), David Brkic 3 (0/0, 1/3), Eugenio Fanti 2 (1/1, 0/2), Matteo Frassineti 2 (1/2, 0/2), Alessandro Cecchetti 2 (1/1, 0/0), Daniele Bonessio 1 (0/2, 0/1), Leonardo Galli 0 (0/0, 0/0), Matteo Santucci 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 14 – Rimbalzi: 28 9 + 19 (Deshawn Sims 9) – Assist: 13 (Eugenio Fanti 4)

LA CRONACA

Bell’atmosfera per il rientro di Napoli nel basket che conta: contro la corazzata Eurobasket Roma. Defezioni importanti per il roster napoletano che deve fare a meno di Sorrentino, Ingrosso, Mastroianni e Caruso mentre sono recuperati Vucic e Nikolic.

Palla a due, Napoli parte con Maggio, Carter, Ronconi, Nikolic e Vucic,risponde Roma con Piazza, Deloach Fanti, Sims e Poletti: buon inizio offensivo della squadra di coach Ponticello, tanti tiri piedi a terra e grosse percentuali dall’arco dei 3 punti,per contro una Roma svogliata che trova boccate di ossigeno dai punti e dai rimbalzi di Poletti e Sims che fanno il vuoto nel pitturato. Attacchi che prevalgono sulle difese, sugli scudi, da una parte Carter con 11 punti, dall’altra rispondono DeLoach con 11 e Poletti con 8: primo quarto di grande equilibrio, con Roma che sprinta nel finale e chiude con un piu’ 5 sul 24-29.

Inizio secondo quarto con zona 2-3 di Napoli ma Roma allunga con 3 liberi di Piazza, generosamente concessi dalla terna grigia ed una palla recuperata da Deshawn Sims. Coach Ponticiello costretto al time out con Roma che conduce 34-27: sanguinosissimo terzo fallo di Vucic, Roma trova risposte difensive su Carter e con un parziale di 10-0 vola sul 39 a 27. Napoli si aggrappa alla verve di Carter e all’energia di Ronconi e Vangelov ma nonostante cio’ si spegne la luce in attacco e Roma continua a fare il vuoto in area con la temuta coppia Sims-Poletti che in 2 producono 26 punti e secondi tiri a iosa ,conducendo i Capitolini al massimo vantaggio proprio in chiusura di quarto sul 51 a 35. Nel complesso un primo tempo godibile con Napoli coraggiosa ma limitata dall’evidente deficit sotto le plance e costretta ad adattare a turno nella posizione di “4”Ronconi, Nikolic ed addirittura Mascolo.

Si riprende con Roma avanti di 16 punti e con Mascolo in quintetto al posto di Carter:quarto equlibrato,Napoli si aggrappa adun buon Nikolic ma Roma continua ad imperversare con la sua coppia Usa e vola addirittura sul +20. Napoli prova a rifarsi sotto con la voglia di Ronconi e Carter ma Roma ristabilisce le distanze e chiude il quarto in vantaggio 70-50.

Ultimo quarto con coach Ponticiello che cerca il miracoloso recupero:si parte con una bomba dagli 8 metri di capitan Maggio che da’ il via ad un 7-0 griffato anche da Carter e Mascolo che costringono coach Bonora a chiamare time out sul + 13. Pressione a tutto campo di Napoli che pero’ perde Vucic per 5 falli con ancora 7 minuti da giocare, Roma ritrova ritmo in attacco con l’ottimo Deloach e vola nuovamente sul +19 con coach Ponticiello che chiama sospensione. I capitolini continuano a gestire i ritmi del match sospinti da un monumentale Sims autore di 22 punti senza dare mai l’impressione di forzare e chiudono il match con un eloquente 90-68.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy