Novipiù eroica: “remuntada” e vittoria contro l’Assigeco

Novipiù eroica: “remuntada” e vittoria contro l’Assigeco

Commenta per primo!

I primi due minuti passano senza alcun canestro. La Novipiù si presenta con un quintetto particolarmente basso, a causa dell’assenza di capitan Martinoni,, trovando qualche difficoltà. A sbloccare il tabellone è Bray, che dall’angolo trova il cotone della retina. L’Assigeco, priva di Austin, prova a spingere con il fisico dei suoi lunghi, Poletti e Chiumenti. Poletti fa 2/2 dalla lunetta e porta gli ospiti a -1 (14-13 dopo 8’). I piemontesi non riescono a produrre il solito gioco offensivo e l’Assigeco ne approfitta. Jackson sulla sirena del primo quarto realizza la tripla che regala il massimo vantaggio per i viaggianti: 16-20 dopo i primi 10’.

La Novipiù sembra stordita: Natali commette l’ingenuità del fallo antisportivo e regala un possesso agli ospiti. Casalpusterlengo sfrutta il momento favorevole e scappa con le giocate di Poletti e Vencato. Ramondino insiste con un quintetto molto basso, senza nemmeno un lungo in campo. Sandri con grande freddezza mette la tripla dall’angolo e mette dieci punti di differenza tra le due squadre. La Novipiù sembra non essere in partita, con un gioco confuso e poco incisivo. Al contrario, l’Assigeco trasforma in oro ogni pallone che tocca. A 2 minuti dall’intervallo lungo gli ospiti sono nettamente in controllo: 24-33. Gli ultimi due liberi accorciano il distacco, ma per la Novipiù rimane notte fonda: 29-39 all’intervallo.

Ritmi altissimi a inizio terzo periodo, e tanti canestri da entrambe le parti. Casale accorcia il divario (39-46) e il palazzetto si infiamma. I lombardi, però, legittimano il vantaggio con una bella azione corale conclusa dalla tripla di Vencato. Ma ancora con l’orgoglio la Novipiù prova a tornare in partita. Blizzard serve a Saunders che prende e spara da tre punti (46-51 dopo 27’). Bray e Saunders piazzano due triple e la partita si ribalta in un amen. I ragazzi di Finelli sono frastornati e Blizzard punisce ancora con i piedi oltre l’arco. Alla fine del terzo periodo la Novipiù è incredibilmente avanti: 57-51.

Ramondino sembra aver trovato la chiave per scardinare la difesa avversaria con Bray a dirigere e Saundrers come ala grande, in grado di far male dagli angoli. La partita è viva ed è anche spettacolare, con tutte e due le squadre che vogliono vincerla. Ancora Saunders dall’angolo per la Novipiù, dall’altra parte risponde Jackson. Chiumenti con due triple riporta le due compagni in parità, a quota 64. La Novipiù, però, sembra avere una marcia in più. Le scorribande di Bray sono letali per la difesa lombarda, che deve rinunciare a Chiumenti, al suo quinto fallo, negli ultimi 90 secondi. Jackson sbaglia l’ultimo tiro in grado di riaprire la partita ed è gioco, partita e incontro.

Casale: Saunders 11, De Nicolao, Bray 20, Tomassini 8, Natali 13, Blizzard 9, Denegri ne, Vangelov 4, De Ros ne, Ruiu, ne, Fall 9, Valentini ne

Casalpusterlengo: Chiumenti 6, Poletti 16, Fultz 5, Vencato 5, Sandri 15, Bordato ne, Donzelli ne, Rossato, Austin 6, Jackson 13

Fotogallery a cura di Stefania Monsini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy