Novipiù on fire con Dillard e Casini, finale no per l’Upea

Novipiù on fire con Dillard e Casini, finale no per l’Upea

Commenta per primo!

Finisce alla terza di campionato l’astinenza di vittorie della Novipiù Casale Monferrato. Contro l’Upea Capo d’Orlando la squadra di coach Griccioli si è imposta per 70-59 portando a casa i primi due punti stagionali. Dopo un primo quarto decisamente sotto tono e conclusosi in svantaggio (12-15), gli juniorini sono riusciti a raddrizzare la partita mettendosi alle spalle, almeno per una domenica, le nubi che ne hanno caratterizzato la preseason e le prime uscite in Adecco Gold. E dire che i fantasmi del passato sembravano essere riaffiorati nell’ultimo quarto del match quando sopra di undici, Casale, ha dilapidato buona parte del vantaggio in favore degli ospiti dell’Upea. Per la prima volta in stagione, tuttavia, la Junior non si è disunita serrando bene i ranghi e allungando nuovamente nei confronti del quintetto guidato da Gianmarco Pozzecco. Finale allo sbando per Poz e i suoi ragazzi, per la Novipiù 15 di Dillard,14 di Casini e 10 di Cutolo. Per i siciliani non mollano sino alla fine Soragna e Archie. E’ stata una partita vera quella che si è svolta al Palaferraris di Casale Monferrato tra la Junior Novipiù e l’ Orlandina marcata Upea ; vera perchè entrambe le squadre hanno avuto un inizio di campinato difficile che le ha viste entrambe soccombere nelle prime due uscite e quindi subito in fondo alla classifica alla ricerca dei primi fondamentali punti della stagione . La Junior rinuncia al capitano Martinoni che non si allena per tutta la settimana vittima di un’ infiammazione , per i siciliani recuperato ma solo in panchina Gianluca Basile e non ancora tesserato e disponibile il secondo americano Mays . Mischia le carte Griccioli che parte con un quintetto formato dagli americani Jackson e Dillard , Bruttini e Cutolo sotto le plance , Casini guardia ; scelte obbligate per Pozzecco che schiera Soragna, Laquintana ,Nicevic , Portannese e l’unico americano Archie. Inizio schock per Casale che rivede i fantasmi della partita persa malamente a Verona e si ritrova in un amen sotto 11 a 3 dopo 5′ grazie all’intraprendenza del baby Laquintana e del collaudato Nicevic : squadra troppo contratta quella monferrina che paga scelte in regia non sempre apprezzabili . Non demorde comunque la Novipiù e sembra trovare il bandolo della matassa quando , con Cutolo e Dillard , si riporta sotto nel parziale di 12 a 15 con cui si chiude il primo quarto di gara . La seconda frazione si apre con il primo sorpasso Juniorino che con Giovara si porta sul 18-17 e con la tripla dello stesso giovane rossoblù che fa esplodere finalmente il Palaferraris in tutta la sua carica : è 21-17 a 5′ dalla sirena dell’ intervallo lungo . E’ in questo momento che la Novipiù sembra credere maggiormente nei propri mezzi ; Amato fa respirare Dillard ( abbastanza sottotono sino ad ora ) e il giovane play di scuola Milano trova la tripla seguita a breve distanza dalla schiacciata di Giovara e dalla nuova tripla di Casini che portano al 30-23 a 2′ dalla fine del secondo quarto. Il risultato al giro di boa è di 35-25 per i padroni di casa grazie al suggello da tre di Casini e alla conclusione di Dillard ; solo Nicevic per i siciliani nel mezzo delle maglie rossoblù di casa . Il terzo quarto si apre con la schiacciata della guardia casalese Jackson ,dai liberi di Cutolo e da Bruttini che porta l’ incontro sul 39-25 ; è la situazione falli ad essere pesante per Capo d’ Orlando che si trova con Soragna ed Archie con quattro falli , mentre per Casale solo Bruttini è gravato da 3 penalità – Laquintana riapre il discorso per i siciliani sul 41-27 ma la Junior sembra amministrare a 5′ dal termine della terza frazione . Si procede con i liberi di Archie da una parte e quelli di Bruttini e Casini per i padroni di casa che porta la Novipiù sul + 15 prima della tripla dell’ interessantissimo play Laquintana seguita da quella del capitano Matteo Soragna che ridanno fiato alle trombe isolane . E’ Archie a portare la banda di coach Pozzecco sotto la doppia cifra di svantaggio a su 47-38 ; ancora dall’ arco Soragna ma un gioco da 2+1 del sempre più realtà Amato chiude il quarto con lo score di 52-41 . Il quarto decisivo parte ancora con la marca piemontese che sull’ asse Dillard- Fall trova la schiacciata di quest’ ultimo e infiamma il pubblico per una serata che sembra finalmente poter regalare emozioni ai padroni di casa : è + 12 Junior . Ma l’ Upea non ci sta e spinta dalla carica del suo timoniere che dalla panchina illustra movimenti mai dimenticati trova la tripla di Soragna e il canestro in contropiede di Laquintana che valgono il -5 per gli ospiti : la partita è ora belllissima ma non sempre i protagonisti riescono ad essere lucidi . Complice il quinto di Bruttini e le palle non concretizzate sotto i tabelloni dai lunghi casalesi i siciliani si riavvicinano sino al – 1 che ripiombare nell’angoscia la formazione di casa . Casini rischiaccia indietro Capo d’Orlando sul 60-55; in campo c’è tanta aggressività ma poca precisione, la tensione è alle stelle e anche i due coach non sono immuni tanto da prendersi un doppio tecnico . Esce per cinque falli Soragna , sbaglia da sotto Cutolo per i monferrini nel tentativo di far commettere il quinto fallo ad Archie ; sale in cattedra Dillard con un’azione da 2+1 ma è sotto i tabelloni che si gioca la partita e l’ esposività di Fall ( 10 rimbalzi alla fine per lui , di cui 4 in attacco ) vale l’ allungo decisivo del 65-55 . Antisportivo a Dillard , si entra nell’ ultimo minuto sul 65-59 ,finale concitato con espulsione di Pozzecco, si combatte ancora nell’ area di casa ma soni i liberi per fallo sistematico realizzati da Dillard e Casini a siglare il primo successo per la banda di Griccioli . Alla fine sono da segnalare anche i 6 assist di Dillard , il 2su 3 da 3 punti del giovane ed ormai beniamino di casa Giovara ; pesa per Capo d’ Orlando la panchina corta , le troppe palle perse ( 22 alla fine ) e la mancanza di una vera alternativa a Laquintana in regia e all ‘esperienza di Soragna . NOVIPIU’ CASALE – UPEA CAPO D’ORLANDO: 70-59 (12-15, 35-25, 52-41)  NOVIPIU’ CASALE: Casini 14, Giovara 10, Bruttini 5, Di Prampero, Amato 6, Dillard 17, Martinoni ne, Cutolo 10, Fall 2, Jackson 6 All.: Griccioli UPEA CAPO D’ORLANDO: Busco ne, Basile ne, Soragna 9, Laquintana 11, Benevelli 4, Nicevic 10, Portannese 11, Archie 7, Ciribeni, Cefarelli 7 All.: Pozzecco ARBITRI: Materdomini, Boninsegna, Lestingi

Fotogallery a cura di Fabrizio Porcu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy