OF G3 – Montegranaro conquista Latina e si riprende il fattore campo

OF G3 – Montegranaro conquista Latina e si riprende il fattore campo

Gara 3 degli ottavi di finale playoff è una prestazione alquanto controversa dei padroni di casa, visto l’inizio di serie durante il quale Latina si era presentata al Palasavelli armata e pronta a strappare la vittoria anche nella prima gara. Il campo non aiuta i nerazzurri e premia la grande esuberanza di Simmons e i suoi. Partita corretta in un PalaBianchini gremito di pubblico. Appuntamento a gara 4, domenica 5 maggio alle 20.

di Alessandra Ortenzi, @AlessAndrApple

La cronaca della gara

Pur avendo avuto ben 5 possibilità di andare a segno, Latina si lascia sfuggire per i primi tre minuti di gioco, l’occasione di concretizzare il punteggio. Simmons aggredisce la partita e solo dopo 180 lunghissimi secondi Fabi riesce a realizzare il primo canestro del 2 a 4. Le squadre combattono tiratissime ma la fortuna, o la poca precisione al tiro, non arride ai padroni di casa. Dopo aver giocato la metà del tempo con una percentuale del 12,5% al tiro, Carlson riesce a portare la squadra sul 4 a 6. Ma in successione Amoroso e Negri realizzano due triple che spingono avanti Montegranaro sul 4 a 12. La reazione dei nerazzurri, dopo il timeout di Coach Gramenzi, è timida. Simmons schiaccia e Treier segna il 18° punto; Baldassarre riesce, con una tripla, a raggiungere la doppia cifra (10 a 18) quando mancano 2 minuti al termine del tempo. Montegranaro mantiene le distanze fino alla fine. Simmons è già in doppia cifra e il tempo termina 12 a 23.

La bomba di Lawrence ad inizio quarto fa sperare che Latina riesca ad interpretare la lettura del gioco ma da una palla recuperata da Martini e da un rimbalzo sul tiro sbagliato di Amoroso, viene generato l’errore che riconsegna nelle mani di Treier la tripla pesantissima del 15 a 26. Poi l’accorato timeout di Gramenzi rimette in gioco una palla favorevole ai nerazzurri: Cucci, Martini e Baldassarre portano Latina sul -5 in soli 60 secondi (21 a 26). Due minuti e mezzo dalla ripresa del gioco e la partita è ancora da vivere! Montegranaro non molla la presa ma Latina ha aumentato l’intensità del gioco. Cucci indiavolato e Lawrence velocissimo ad intercettare possibilità, portano Latina 27 a 31 a metà del tempo: non era mai stata così vicina all’avversario. Ma la retina sembra risputare fuori i tentativi di Carlson, Martini e Tavernelli. Montegranaro, manco a dirlo, ne approfitta. Latina lotta con carattere per allontanare la malasorte ma Montegranaro allunga il passo. Le squadre raggiungono gli spogliatoi sul 29 a 37.

Simmons è inarrestabile. Latina rientra in campo armata da buone intenzioni ma in 3 minuti subisce un parziale di 9 a 4 e sul time out di Gramenzi, a 3 minuti di gioco, il punteggio è sul 33 a 46. L’offensiva di Corbett manda Lawrence in lunetta che capitalizza 2 punti indispensabili ma Petrovic lascia il segno e recupera i 4 punti del 35 a 50 a metà del tempo. Montegranaro continua ad essere insidiosa ma Latina riesce a mettere un freno. È il capitano nerazzurro Riccardo Tavernelli ad aprire la speranza verso la risalita: a 3 minuti dal termine del tempo segna i due punti del 41 a 50. Le prodezze di Palermo e il tiro dalla lunga distanza di Mastellari, tengono a debita distanza i gialloblu. Tavernelli archivia il terzo parziale con il suo 8° punto fermando il punteggio 47 a 58.

Sono necessari due minuti di gioco per prendere le misure a questo ultimo quarto. Simmons mette il sigillo sul 47 a 60. Latina fa fatica ma continua a lottare per intercettare seconde opportunità, le uniche che possono aprire uno spiraglio di recupero. Baldassarre, autore di una splendida prestazione, riporta Latina sul -10 (50 a 60) e il fallo di Corbett su Martini fa recuperare ulteriori 2 punti dalla lunetta. Latina è sul -8 e con 7 minuti da giocare. Corbett elargisce un altro regalo a firma Cassese, Baldassarre irrompe in area  e Latina, a metà del tempo, è padrona di un mini parziale di 8 a 0 (55 a 60). Montegranaro sblocca l’incantesimo con il solito Simmons e con i due liberi di Corbett. Complice anche il fallo antisportivo di Baldassarre ai danni di Simmons, i gialloblu si riportano a regime e a 4 minuti dal termine della gara, il punteggio è tornato ad essere in costante doppia cifra di distanza: 55 a 66. Nonostante Fabi e Baldassarre continuino a tenere alta la testa, Montegranaro accelera con Corbett e Treier e il divario aumenta. Si avvicina lo scadere. 63 a 74. Gli ultimi due minuti di gioco scivolano via senza troppa pressione. L’ultimo guizzo di Fabi chiude la partita 65 a 74.

 

Latina Basket vs XL Extralight Montegranaro: 65 a 74

Latina Basket: Lawrence 10, Carlson 2, Hajrovic NE, Tavernelli 8, Cassese 1, Fabi 14, Baldassarre 18, Martini 4, Allodi, Jovovic NE, Cucci 8, Ambrosin NE. Coach Franco Gramenzi, Assistant Coach Giuseppe Di Manno

Montegranaro: Treier 9, Testa, Mastellari 11, Simmons 25, Palermo 5, Petrovic 4, Negri 3, Corbett 12, Amoroso 5, Traini. Coach Cesare Pancotto, Assistant Coach Stefano Vanoncini.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy